Powered by Blogger.

SuperEva - La voce delle tendenze in rete

Wednesday, May 31, 2017

No comments :

SuperEva - La voce delle tendenze in rete 

Conoscete SuperEva? Si tratta del primo sito italiano con argomenti scelti in base ai trend dei motori di ricerca e dei social. Un portale di informazione e di intrattenimento in cui trovare notizie divertenti e curiosità ma anche storie incredibili o commoventi. Il tutto, con una narrazione leggera e attraente, perfetta per garantire un momento di svago all'audience sul web. 
Nato negli anni'90, ha subito un profondo restyling proprio per venire incontro alle esigenze degli utenti, soprattutto a quelle di un pubblico giovane e smart, che legge le notizie principalmente da smartphone e tablet. SuperEva dà voce alle tendenze della rete. 

SuperEva - L'organizzazione del sito 

Il palinsesto di SuperEva non è stabilito come accade solitamente per i siti di informazione tramite le classiche riunioni di redazione, bensì è organizzato in tempo reale in base al gradimento degli utenti. Al classico menù di navigazione si affianca infatti una originale categorizzazione dei contenuti per reaction, ossia ispirata al mondo delle emoji: Lol (risate a crepapelle), Gulp (cose da non credere), Love (un mondo di tenerezze), Wow (qualcosa di straordinario), Pop (sulla bocca di tutti). 
L’home page offre in primo piano gli articoli più visti, condivisi e commentati ed il “trendometro” mostra le notizie che hanno ricevuto maggiori interazioni sui social (likes, shares, commenti) o che sono state maggiormente ricercate nei motori di ricerca.
Io ad esempio mi sono lasciata subito coinvolgere dalla storia della neonata che, a pochi minuti dalla nascita riesce già a camminare. Una piccola decisamente precoce, immortalata in un video girato nella sala parto dell'ospedale Santa Cruz in Brasile. Un vero e proprio miracolo che ha colpito tante persone che hanno commentato e condiviso il video su tutti i social.
E ovviamente non tralascio neanche il gossip! Sapevate ad esempio che la bella "ereditiera" e fidanzata del tennista e commentatore Sky Volandri, Francesca Fichera, è in dolce attesa?
Insomma, SuperEva non smette mai di farmi compagnia con contenuti freschi, divertenti e interessanti. Correte subito a dare una occhiata anche voi!
supereva portale informazione


Buzzoole

Come vestire una bambina per una cerimonia

No comments :
Bella stagione è anche sinonimo di cerimonie: battesimi, comunioni, cresime, matrimoni. E , a prescindere dal fatto che i nostri bimbi siano o meno i diretti protagonisti dell'evento in questione, è importante sapere scegliere per loro il look più adeguato. Scopriamo dunque insieme come vestire una bambina per una cerimonia

Come vestire una bambina per una cerimonia - Le mie dritte 

Nel panorama degli abiti cerimonia da bambina, avrete senza dubbio l'imbarazzo della scelta. Tanti, tantissimi i capi proposti, per tutti i gusti e tutti gli stili. Ma il primo aspetto da tenere sempre e comunque in considerazione è la comodità: ok scegliere un abito chic ed elegante, ma i bambini sono bambini, corrono, giocano, si muovono in continuazione... anche durante una cerimonia! 
Abbiate sempre dunque l'accuratezza di scegliere capi che non li costringano nei movimenti, che non siano eccessivamente stretti e (considerata la stagione) siano realizzati in tessuti leggeri e traspiranti. 
Per una cerimonia, perfetti i modelli un pò a principessa, con gonne ampie e vaporose, magari con strati di tulle o inserti in pizzo o ricamati.
Per quanto riguarda i colori degli abiti da bambina, quelli più in tendenza sono bianco, rosa e tutte le tonalità pastello (io ad esempio adoro il giallo pallido e il lilla). E ovviamente via libera anche a fantasie divertenti e allegre: righe, pois, stampe floreali. Ovviamente per le bimbe non vale la stessa regola del mondo degli adulti quindi ok al bianco anche ai matrimoni!

Come vestire una bambina per una cerimonia - Gli accessori

Per completare il look da bambina per una cerimonia è ovviamente importante scegliere con cura anche gli accessori. 
Per una giornata non eccessivamente calda, abbinate al vestito delle calze in cotone (anche lavorate) e un coprispalla leggero. Parlando invece di calzatura la scelta più classica e azzeccata per un evento formale è quella delle ballerine, comode e sfiziose, da sostituire nei mesi più caldi con dei sandalini gioiello. 
E infine da non dimenticare qualche delizioso accessorio per i capelli: un cerchietto prezioso o un maxi fiocco di raso. 
E la vostra bimba sarà sicuramente la protagonista della festa! 
abiti cerimonia bambina

Stampa vichy - Il tessuto di tendenza per la primavera estate 2017

4 comments :

Stampa vichy - Tendenza primavera estate 2017

La stampa vichy è una di quelle stampe evergreen che non passano mai del tutto di moda. Ma mai come in questa primavera estate 2017 si afferma come una delle tendenze pronte a invadere i nostri armadi! Vestiti, gonne, crop top, pantaloni e perchè no anche accessori si ricoprono di questa fantasia, caratterizzata da sfondo bianco e quadrettini colorati (dai classici rosso, azzurro e nero fino alle tonalità più originali e moderne). 
La stampa vichy (anche detta stampa gingham), di origine france proprio come suggerisce il nome, ha un sapore chic ed è perfetta per chi ama lo stile raffinato e bon ton. Personalmente adoro quel "parisian mood" che trasmette e che mi fa sentire un pò come Brigitte Bardot! 
Essendo una stampa delicata si presta bene anche a dei total look, con quadretti vichy dalla testa ai piedi: il risultato è comunque di classe e non esagerato. Se inoltre volete proprio essere al passo con le tendenze, optate per un top vichy con le rouches, un'altra delle tendenze primavera estate davvero irresistibili!
Stampa vichy - Tendenza primavera estate 2017

Stampa vichy - Il mio outfit

Come vi accennavo la stampa vichy è senza dubbio nelle mie corde e per questo ho scelto di darle ampio spazio nel mio guardaroba. Già qualche giorno fa ad esempio me l'avete vista indossare con un abito vichy bianco e nero.
La più recente new entry è invece questo delizioso top bianco e rosso a quadrettini, romantico e sfizioso, da portare annodato sulla schiena. 
Oggi ho deciso di indossarlo con un paio di pantaloni bianchi dal taglio cropped e i miei nuovissimi sandali gioiello Gardini Spirit, perfetti per aggiungere un ulteriore tocco di classe a questo outfit. 
Comodi, pratici, ma terribilmente chic!
Cosa ve ne pare di questo abbinamento? A me vi confesso che trasmette una innata allegria!
outfit bianco rosso

Michelle bag Cuoieria Fiorentina - La borsa della (ex) First Lady

Tuesday, May 30, 2017

8 comments :
Le First Lady d'America si sa, hanno sempre un ruolo di primo piano. Ve ne sono alcune che passano un pò inosservate, come la attuale Signora Trump che ancora non è forse riuscita a fare pienamente breccia nel cuore della gente. E altre che, invece, passano alla storia, come l'elegante Jackie Kennedy, o più recentemente Michelle Obama che proprio come Jackie è  destinata sicuramente a rimanere una icona di stile. Michelle infatti ha da subito conquistato tutti con il suo stile ed ha lasciato talmente il segno nella moda da diventare persino oggetto di uno studio pubblicato dalla Harvard Business Review: "Come la First Lady muove il mercato della moda". 

E alla sua passione per la moda Michelle Obama non è riuscita a resistere neanche in occasione della sua recente visita in Italia. Durante una passeggiata nel centro di Siena ha infatti deciso di dedicarsi allo shopping, con un pit stop al negozio di Cuoieria Fiorentina, brand simbolo di eccellenza artigianale e qualità del made in Italy. 
La scelta di Michelle? Una borsa gialla in vitello martellato, rinominata in suo onore proprio Michelle Bag

Michelle bag Cuoieria Fiorentina - La borsa della (ex) First Lady 

Michelle bag è una borsa da vere First Lady. Un modello elegante, con una forma classica ma originale e un colore che la rende unica. Da portare a mano, grazie ai due manici o utilizzando la tracolla regolabile e rimovibile. 
Una borsa anche "furba" perché leggera e dotata di una chiusura con bottone a pressione antitaccheggio. Comoda, per il suo interno ampio e dotato anche di una pochette utilizzabile separatamente. 
E ovviamente una borsa che in ogni minimo dettaglio trasmette il suo essere 100% made in Italy: dalla qualità della pelle, alle cuciture sapientemente eseguite a mano. 

Michelle bag Cuoieria Fiorentina - Il mio outfit 

Oggi ho deciso di indossare la mia Michelle bag creando un look raffinato enfatizzando così l'animo elegante di questa borsa. Ho deciso di abbinarla ad un abito midi in pizzo blu e ad un paio di sandali gialli (per riprendere il favoloso colore della bag). Occhiali da diva et voilà... non sembro anche io una First Lady?
outfit borsa gialla

Occhiali da sole Cèline - Un must have fashion

Monday, May 29, 2017

7 comments :
Céline è un brand che sa sempre come conquistare i cuori delle fashion addicted. Con le sue borse in primis (come l'iconica Luggage), con i capi dal sapore minimal ma anche e soprattutto con gli occhiali da sole
Gli occhiali da sole Cèline infatti, sin dalla prima collezione, hanno saputo conquistare blogger, icone fashion e vip di tutto il globo. Modelli caratterizzati da una eleganza senza tempo, con montature di grandi dimensioni e loghi ridotti al minimo per consentire ad ogni donna di mostrare solo il proprio carattere. 
Fra i modelli più amati e ancora must have senza dubbio gli Audrey: occhiali dalla montatura oversize e con forma a gatta (cat-eye). Perfetti per chi ama sentirsi una vera diva. 
Io li possiedo ormai da tempo e non perdo occasione per indossarli perchè davvero si abbinano ad ogni outfit, da quello più casual a quello più elegante! 

Occhiali da sole Cèline - Il mio ultimo acquisto 

Recentemente, volendo acquistare un nuovo paio di occhiali da sole che fossero nel contempo super stilosi e di qualità (mai infatti sottovalutare l'importanza della protezione degli occhi!) ho scelto nuovamente di optare per il marchio Céline. 
Navigando sul sito Conocchialidasole.it, ho scelto fra le tantissime opzioni disponibili (tutte a dei prezzi davvero super eccezionali!!) il modello Tilda, sempre over come Audrey (sul mio viso amo i modelli abbastanza grandi) ma dalla linea squadrata e nella variante tartarugata, davvero chic e senza tempo! E grazie alla consegna rapida offerta dal sito, nel giro di un paio di giorni questi "shades" favolosi sono diventati miei!

Occhiali da sole Cèline - Il mio outfit 

Certo che gli occhiali da sole Céline si abbinano veramente con tutto! Oggi ho deciso di indossare i miei nuovi Tilda in maniera casual, con un romantico e sbarazzino abito vichy. Con il caldo di questi giorni ho ormai riposto i jeans in fondo all'armadio e sto sempre più optando per look freschi e leggeri. Cosa ve ne pare del risultato? 

- Acquista anche tu gli occhiali da sole Céline, utilizzando il codice sconto nameless5- 
abito estivo vichy

Curare e prevenire le macchie solari – Tutto quello che c’è da sapere

No comments :
I problemi estetici che possono insorgere durante l’estate, a causa della prolungata esposizione ai raggi del sole, non sono pochi e sono soprattutto legati alla salute dell’epidermide. Uno di questi sono le macchie solari, che non solo possono diventare un vero e proprio incubo a livello estetico, ma rappresentano anche un rischio per la sicurezza della pelle del viso. Ma cosa sono? Queste macchie – note anche come lentigo solari (lentiggini da sole) – si presentano soprattutto nella zona delle guance o ai lati degli occhi, e sono frutto dei danneggiamenti cutanei dovuti all’esposizione ai raggi UV del sole: tendono a sparire d’inverno, ma si ripresentano non appena torniamo a fare scorpacciata di tintarelle. Va poi specificato che le macchie solari, normalmente frutto di ustioni provocate dai raggi UVA e UVB, possono anche essere dovute all’abuso di lampade o a sbalzi ormonali, e in questo caso invadono più che altro la fronte e la zona dei baffi, e prendono il nome di “melasma”.

Come curare le macchie solari?

I trattamenti dermatologici sono il modo più veloce e mirato per curare le macchie solari e per schiarire la cute soggetta a questo fastidioso inestetismo della pelle. Le macchie scure sono dovute a un accumulo di cellule morte non smaltite, dunque una delle soluzioni consigliate a livello dermatologico è utilizzare, anche in via preventiva, una crema viso depigmentante come quella di Lichtena. Questi prodotti contengono agenti schiarenti ed esfolianti che, lavorando in sinergia, rimuovono le cellule morte e attenuano il colorito bruno della pelle, restituendo alle zone colpite dalle macchie il loro colorito naturale. Va poi specificato che esistono anche ottimi rimedi naturali per combattere le macchie solari, come ad esempio l’olio di rosa mosqueta, che aiuta a eliminare le cellule morte e a schiarire la pelle. Insieme al suddetto olio, si consiglia anche l’utilizzo di altri rimedi, come il gel di aloe vera, il succo di limone, l’amido di mais e le maschere per il viso a base di yogurt o di farina di avena.

Come prevenire le macchie solari? 

Curarle è d’obbligo, ma prevenirle può essere un modo per evitare del tutto il problema. Come fare? Innanzitutto proteggendo adeguatamente la pelle del viso dall’azione dei raggi UV, utilizzando una crema solare con adeguato filtro protettivo: e questo vale anche quando si passeggia o si fa sport, soprattutto durante le ore di maggiore picco del sole. Anche l’alimentazione può avere un peso molto importante nella prevenzione dalle macchie solari: gli alimenti come le verdure e la frutta aiutano la pelle a proteggersi dal sole, grazie allo zinco, gli antiossidanti e le vitamine in essi contenuti. Inoltre, va anche sottolineato che fare un’adeguata pulizia del viso è fondamentale per eliminare le cellule morte e le tossine, favorendo così il ricambio cellulare. Infine, alcune cattive abitudini come l’alcool, le sigarette e la caffeina possono aumentare il rischio di comparsa delle macchie.
curare le macchie solari

Cambio pneumatici estivi-invernali: quando e dove farlo

1 comment :

Cambio pneumatici estivi-invernali: quando e dove farlo

Sono molti gli automobilisti che nell'ultimo periodo si sono chiesti quando e dove effettuare il cambio stagionale pneumatici. Lo scorso 15 maggio, infatti, si è concluso il mese di tolleranza sancito dalla circolare ministeriale numero 1049. Cosa significa tutto ciò? Tutti i proprietari di una autovettura sulla quale non sono montati pneumatici identificati dalla sigla M+S con un indice di velocità uguale o superiore a quello indicato sulla carta di circolazione entro tale data hanno dovuto effettuare il cambio gomme. Per non incappare in sanzioni amministrative i proprietari di un veicolo si sono dovuti recare dal proprio meccanico di fiducia. Per capire meglio gli obblighi a cui deve sottostare ogni automobilista è bene fare un passo indietro e controllare la normativa vigente.

Cambio pneumatici estivi-invernali: quando farlo? 

Il cambio pneumatici estivi – invernali e viceversa, secondo l’ordinanza emanata il 16 gennaio 2013 dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, deve essere eseguito il 15 Aprile e il 15 novembre. Nell’ordinanza atta a regolamentare la sostituzione degli pneumatici a seconda delle condizioni atmosferiche si stabilisce che i veicoli debbano dotarsi di gomme adatte alle varie stagioni. Circolari successiva hanno spiegato meglio tale obbligo specificando come le gomme estive possano essere montate dal 15 aprile al 15 maggio. Gli automobilisti hanno un mese di tempo anche per montare quelle invernali ovvero dal 15 ottobre al 15 novembre. Queste sono le date importanti da ricordarsi se non si hanno gomme quattro stagioni. Chi, infatti, durante i mesi più freddi ha montato pneumatici invernali per avere maggiore grip sull’asfalto ghiacciato, innevato o bagnato, dal 15 aprile al 15 maggio ha avuto tempo per montare pneumatici estivi. Questi ultimi si adattano nel migliore dei modi alle temperature dei mesi più caldi senza deformarsi o sciogliersi. Per una migliore sicurezza alla guida è molto importante che l’aderenza dei pneumatici sull’asfalto sia perfetta.

Cambio pneumatici: le sanzioni 

Chi continua, invece, a circolare montando pneumatici invernali rischia di incappare in tre tipi di sanzioni amministrative:
  • ammende pecuniarie che variano da un minimo di 422 euro ad un massimo di 1682 euro. 
  • ritiro della carta di circolazione.
  • obbligo di sottoporre l’automobile a una revisione straordinaria. 

Dove effettuare il cambio pneumatici?

Il cambio gomme può essere effettuato recandosi dal proprio meccanico o gommista di fiducia. L’operazione richiede pochi istanti. Non vi è alcun obbligo di comperare quattro nuovi pneumatici ogni tot mesi. Le gomme dismesse, se ancora in buono stato, possono essere rimontante per l’inverno successivo così come avviene, da un anno all’altro, per quelle estive. Se non si conosce alcun meccanico di fiducia, invece, basta navigare su internet per trovare tutte le informazioni di cui si ha bisogno. Sempre sul web si può richiedere, senza impegno, qualche preventivo da confrontare prima di prendere una decisione in base alle proprie esigenze o a chi ha offerto il miglior rapporto fra qualità e prezzo per il servizio.
cambio pneumatici estivi-invernali

Alien Eau Sublime - La freschezza energizzante

Saturday, May 27, 2017

3 comments :
Sapete quanto ami i profumi e quanto mi piaccia scoprire nuove fragranze, soprattutto quando si tratta di limited edition di grandi classici. E in questo 2017 mi sono lasciata conquistare da Alien Eau Sublime, una eau de toilette in edizione limitata disponibile da Aprile in profumeria. 
Una nuova interpretazione dell' iconico eau de parfum Alien di Mugler firmato anch'esso dal maître-parfumeur Dominique Ropion (che scrive la storia di questo mito profumato dal 2005).

Alien Eau Sublime - La freschezza energizzante 


Alien Eau Sublime è un' eau energizzante, solare, fresca, sensuale. Un profumo femminile ma soprattutto fresco e dunque perfetto per la stagione estiva; un'eau paragonabile alla carezza del sole sulla pelle, che irradia e infonde una sensazionedi assoluto benessere e che accende i sensi sublimando la bellezza di ciascuna donna.
Alien Eau Sublime conserva la firma originaria di Alien, costruita attorno a legno di cashmeran e gelsomino sambac, ma rivisitata in chiave più fresca e solare. Più nel dettaglio il jus si esprime attorno a tre rivelazioni:
Rivelazione energizzante: note di mandarino e arancio amaro che evocano istantaneamente un
cocktail rivitalizzante che trasmette energia e vivacità alla fragranza.
Rivelazione solare: il gelsomino sambac incontra il fiore di tiaré, fiore bianco dalle tonalità soavi e sensuali. Un connubio perfetto che accende il cuore luminoso di Alien Eau Sublime.
Rivelazione avvolgente: le note ambrate e boisé, infine, ritrascrivono alla perfezione la sensazione avvolgente di un caldo abbraccio, cocoon e benefico.
Il pack è prezioso e ispirato al sole allo zenit: un prezioso scrigno cristallino e scintillante che vuole essere una ode al sole, che riprende la forma dell’intramontabile flacone-talismano di Alien ma in cui il viola ametista lascia il posto ad un luminoso oro. 

Pronte a lasciarvi travolgere?
Alien eau sublime

Huile Confort Lèvres Clarins - L'olio che si prende cura delle labbra

Friday, May 26, 2017

4 comments :
Metà trattamento, metà maquillage. Colore, nutrimento, brillantezza glossy: è Huile Confort Lèvres di Clarins, l'olio che si prende cura delle nostre labbra! 

Huile Confort Lèvres Clarins - L'olio che si prende cura delle labbra

Huile Confort Lèvres è un olio labbra che contiene un cocktail nutriente di 2 oli vegetali - nocciola e jojoba bio - mixato a 1 olio specifico per ciascuna tonalità: mirabella, lampone, bixa orellana, amaranto, buriti, karité e macadamia. Un vero e proprio elisir di bellezza che lenisce, nutre e assicura comfort alle labbra. 
La sua texture è morbida ma non appiccicosa, l'applicatore cocoon in spugna scivola perfettamente sulle labbra... per un momento di puro piacere!
Può essere utilizzato solo, per un risultato maquillage naturale e ultra brillante o sopra il rossetto, per ottenere maggiore comfort e lucentezza effetto specchio.
Per labbra luminose, belle… da baciare!


Huile Confort Lèvres - Le tonalità

Huile Confort Lèvres è disponibile in sette tonalità pop e golose per giocare ogni giorno con nuovi colori e sapori e lasciarsi travolgere da profumazioni davvero addictive. Scopriamole assieme!
  1. Honey - Ispirato dalla nocciola, quest’olio lascia un velo brillante sulle labbra dal gusto di miele, leggermente zuccherino.
  2. Raspberry - Olio fruttato, ispirato dal lampone e con una profumazione davvero inconfondibile.
  3. Red berry - Una nuance rossa, ispirata al colore intenso della bixa orellana, con profumazione di frutti rossi.
  4. Candy - Un olio golosissimo, che racchiude il fiore di amaranto e con una profumazione di ciliegia-lampone-fragola. Grazie ad un pigmento intelligente, la formula reagisce al pH delle labbra, sublimandole di rosa con un risultato naturale e ultra scintillante.
  5. Tangerine - Un olio di buriti bio, ricco in acidi grassi nutrienti e con sentore di ribes. Anche questa tonalità reagisce al pH delle labbra, vestendole con una tonalità vitaminica dai riflessi corallo.
  6. Mint - Olio rinfrescante a base di mentolo che offre una piacevole sensazione “ghiacciata” con cui le labbra sembrano immediatamente rimpolpate.
  7. Honey Glam - L’iconico Huile Lèvres nella tonalità Honey si declina in versione paillettata per labbra davvero scintillanti!
Pronte a donare comfort e luminosità alle vostre labbra? E non dimenticatevi di farmi sapere quale di queste tonalità vi ispira più!
huile confort levres clarins

Garnier Olia : #COLORESENZACOMPROMESSI

2 comments :

Basta compromessi con Garnier Olia! 

Noi donne siamo purtroppo spesso abituate a dover far delle scelte e per questo anche a scendere a compromessi. Ma da oggi è giusto il momento di dire basta! Finalmente grazie a Garnier Olia possiamo ottenere tutto quello che desideriamo da una colorazione fai da te: coprire i capelli bianchi, ottenere un colore eccezionale e non rovinare il capello. 
Basta compromessi! 

Garnier Olia - Le caratteristiche 

Garnier Olia è una colorazione senza ammoniaca caratterizzata da una formula di ultima generazione attivata dall’olio (ODS, Oil Delivery System). 
La crema colorante contiene infatti il 60% di oli, che aiutano a diffondere il colore fino al cuore del capello per una totale copertura dei capelli bianchi e un risultato di colore luminoso e intenso. Gli oli inoltre migliorano la qualità visibile dei capelli dopo l’uso che colorazione dopo colorazione, risultano corposi, brillanti, morbidi.


Garnier Olia - La mia esperienza d'uso

Non avendo ancora capelli bianchi, ho scelto di provare Garnier Olia per andare a intensificare l'effetto ombre dei miei capelli, ossia con l'obiettivo di schiarire le lunghezze e creare un effetto "baciata da sole".  Per questo ho scelto uno dei nuovi Superbiondi di Garnier Olia, in particolare la variante D+++ pensata proprio per la decolorazione e per ottenere un biondo chiarissimo.

Essendo il mio primo utilizzo del prodotto ho innanzitutto effettuato il test allergia.
Per l'apertura dei flaconi e l'applicazione ho indossato i guanti forniti nella confezione e usato anche un vecchio asciugamano appoggiato sulle spalle per non sporcare i vestiti. Seguendo le istruzioni d'uso ho unito polvere decolorante, rivelatore in crema e crema decolorante creando così in maniera molto semplice la mia miscela. 
Ho applicato quindi il prodotto sui capelli e apprezzato in questo frangente altre due caratteristiche di Garnier Olia: 
- si applica facilmente e non cola (possiamo così evitare di fare pastrocchi in bagno!); 
- ha una profumazione davvero piacevole e floreale che rende l'applicazione un momento super sensoriale! 
Dopo la posa di 20 minuti ho infine lavato i capelli e applicato il Balsamo Luce&Seta riutilizzabile per mantenere i tuoi capelli soffici e brillanti.
Il risultato? Beh valutate con i vostri occhi, ma per me assolutamente favoloso!

Curiose di provare anche voi questa favolosa colorazione fai da te? Scopri di più su Garnier Olia sul sito dedicato!
superbiondo garnier olia

Diventare fashion blogger - Come creare un ufficio in casa

Thursday, May 25, 2017

No comments :
Dove lavora solitamente una blogger? A giro per il mondo sicuramente, fra viaggi, eventi e luogo favolosi scelti per i propri shooting. Ma quando si tratta di mettersi davanti al pc e scrivere i propri post è importante anche avere un proprio angolino, dove potersi "rifugiare" e produrre i propri contenuti in tutta tranquillità (soprattutto quando siete alla ricerca di idee per nuovi post). Se siete fortunate ad avere una stanza a disposizione o dello spazio extra ad esempio in soggiorno o nella vostra camera da letto, potrete dunque creare un ufficio in casa, il vostro piccolo angolo di mondo dove liberare la creatività! 

Diventare fashion blogger - Come creare un ufficio in casa

Il primo mobile essenziale per la vostra zona ufficio è ovviamente la sedia, su cui passerete diverse ore della vostra giornata. Nel panorama delle sedie da ufficio, vi sono davvero tantissime alternative: il mio consiglio è quello di non rinunciare al design ma di dare il giusto peso anche alla comodità. La sedia dovrà essere comoda e assicurare una postura corretta; i modelli più ergonomici sono quelli su ruote, imbottiti e braccioli, magari da scegliere in un bel colore acceso per aggiungere un tocco di colore all'arredo.
Successivamente dovrete passare alla scelta della scrivania che dovrà essere sufficientemente ampia per poter ospitare il vostro pc/laptop e lasciarvi anche spazio per poter scrivere. Intelligenti i modelli dotati di appendice estraibile, che consentono un grande risparmio di spazio.

Può essere utile avere anche un pannello da muro, dove ad esempio poter attaccare appunti, fotografie, immagini di ispirazione per i vostri post, o anche delle mensole dove riporre piccoli oggetti utili per il lavoro quotidiano.
Se avete dello spazio extra potreste inoltre: 
-creare un piccolo stand, con i capi di abbigliamento che dovete ancora indossare e fotografare, con abbinati i relativi accessori (un pò come in una sorta di negozio!); 
- creare un mini set fotografico con sfondo bianco, dove poter realizzare scatti still life o qualche foto Instagram scattata in interno. 

Pronte dunque a creare il vostro ufficio in casa?
idee arredo ufficio blogger

Ègo - Il fashion show 2017 della LABA

3 comments :
Lo scorso venerdì 19 maggio l'Obihall ha ospitato Ègo, il fashion show annuale di LABA, la Libera Accademia di Belle Arti di Firenze. Protagonisti circa 120 abiti interamente ideati e realizzati dagli allievi del terzo anno del corso di Fashion-Design, a completamento e coronamento del loro percorso accademico. Tema di ispirazione della sfilata è stato l' "ègo", in tutte le sue possibili interpretazioni. 

LABA - La scuola per i creativi del domani

La LABA di Firenze è un Istituto di Alta Formazione Artistica che offre percorsi di formazione equipollenti alle lauree universitarie in Fotografia, Graphic Design & Multimedia, Arti Visive-Pittura, Design e Design-Fashion. Un luogo dove dove ragazzi di costumi, culture, religioni ed etnie diverse possono non solo apprendere ed essere seguiti da docenti esperti ma anche incontrarsi, confrontarsi e accrescere così le proprie conoscenze intorno all'arte, alla creatività, al bello.

L'obiettivo dell'istituto è quello di accompagnare e preparare i propri studenti all'ingresso nel mondo del lavoro attraverso non solo una preparazione teorica (sempre comunque necessaria) ma anche attraverso esperienze concrete effettuate nei laboratori e con stage e tirocini in azienda. La LABA ha infatti da tempo attivato sinergie e collaborazioni con enti pubblici e privati che hanno permesso di offrire opportunità professionali concrete ai propri allievi.

Ègo - Il fashion show 2017 della LABA 

Il fashion show Ègo è stato uno spettacolo affascinante ed emozionante, magistralmente coordinato dal direttore artistico Orazio Lo Presti. 
Una celebrazione della creatività di tanti giovani designer che hanno avuto modo di mostrare il loro talento ed il loro estro, attraverso ad esempio l'uso di materiali innovativi, volumi e silhouette imprevedibili. Creatività sì, ma non solo: fra i capi realizzati dagli studenti ho intravisto anche creazioni già pronte per "scendere dalla passerella" ed essere commercializzate, indossate nella vita di tutti i giorni. Perchè una collezione di moda si sa, deve colpire, affascinare, ma deve anche vendere. 
Un augurio a tutti gli studenti che hanno concluso il loro percorso di poter realizzare il proprio sogno nel mondo della moda e... appuntamento al prossimo anno con il fashion show della LABA!
sfilata LABA 2017

Come lisciare i capelli - I segreti per un liscio perfetto

Wednesday, May 24, 2017

6 comments :
Se per anni noi donne siamo "impazzite" alla ricerca del riccio perfetto, fra permanenti, arricciacapelli e bigodini, le tendenze hairtstyle degli ultimi anni hanno invece visto un ritorno del liscio. Che abbiate capelli lunghi, medi o corti il liscio conferisce un aria elegante e ordinata e si adatta ad ogni occasione. L'importante è che sia curato e assolutamente non lasciato al caso. Scopriamo dunque insieme i segreti per un liscio perfetto

Come lisciare i capelli - I segreti per un liscio perfetto 

Per lisciare i capelli in maniera perfetta non è necessario ricorrere per forza di cose all'aiuto di un parrucchiere. Seguendo alcuni piccoli accorgimenti infatti, potrete anche voi realizzare una piega fai-da-te ma all'altezza di un vero hairstylist! 

Fase 1 - La preparazione del capello 
Per lavare i capelli e preparali alla piega è fondamentale scegliere i giusti prodotti, optando per quelli appositamente pensati per controllare il volume e l'effetto crespo e che aiutano a disciplinare anche la chioma più ribelle. 

Fase 2 - L'asciugatura 
Se volete domare i vostri ricci evitate assolutamente di asciugare i capelli all'aria e ricorrete piuttosto al classico phon, aiutandovi nell'asciugatura con una spazzola con setole grandi. 

Fase 3 - La piastra 
Le piastre per capelli sono ovviamente lo strumento essenziale per poter realizzare un liscio perfetto.  Importante è sceglierne una di qualità elevata: un prodotto scadente potrebbe infatti danneggiare in maniera anche irreparabile i nostri capelli! Fra i tanti modelli proposti da Philips, ad esempio, io ho recentemente acquistato la piastra Nutri Wonder che, oltre a garantire una piega ultra liscia è in grado di nutrire i capelli durante la stiratura. Questa piastra innovativa è infatti dotata di rivestimenti rimovibili che rilasciano sostanze nutrienti sui capelli avanzati polimeri e olii naturali che vengono rilasciati dal calore durante il processo di stiratura, per dire finalmente addio ai danni creati dallo stilyng!

Fase 4 - La rifinitura 
Infine, per un liscio perfetto, un tocco finale con una mousse lisciante per far sì che la piega duri ancora più a lungo. E, se amate l'effetto "wet" optate per una passata di gel, per un liscio effetto bagnato davvero all'ultimo grido!
come lisciare i capelli

Camicia con fiocco - Come indossarla

6 comments :
La camicia con fiocco è un'altra delle tante varianti della classica camicia da donna (ricordate ad esempio il mio recente post sulla camicia con le rouches?). Un capo senza dubbio elegante, che evoca immagini diverse: quella di una severa insegnante, di una scolaretta di altri tempi o ancora le chemisier indossate nel settecento come camicie da notte (non solo dalle donne ma anche dagli uomini). Un capo severo perché chiude il collo in modo ermetico, senza lasciare spazio alcuno alle scollature. Ma un capo che sa anche essere malizioso, se abbinato nel modo giusto. Scopriamo quindi insieme come indossarla al meglio! 
Camicia con fiocco - Come indossarla 

Camicia con fiocco - Come indossarla 

Se volete un effetto severo e anche un pò mascolino, l'abbinamento perfetto della camicia con fiocco è quello con un paio di pantaloni dal taglio dritto, palazzo per le più slanciate, a sigaretta per le "petite". Da abbinare ad un paio di classiche ballerine per il giorno o tacchi alti per la sera e da impreziosire con un paio di orecchini appariscenti (le collane sarebbero infatti nascoste dal collo della camicia). 
Per un effetto più femminile e sexy (come ho voluto creare io nel look di oggi), controbilanciate la severità della camicia con fiocco con un bottom più aggressivo. Io ad esempio ho scelto di abbinare la mia camicia in organza dei micro shorts che lasciano scoperte le gambe e un paio di sandali dal tacco alto per slanciare la figura. 
L'effetto complessivo è elegante sì ma anche decisamente hot! 
Cosa ve ne pare? 

Camicia con fiocco...e sandali ricamati

Avete dato una occhiata ravvicinata ai bellissimi sandali che indosso oggi? La tendenza ricami ha infatti colpito anche il mondo delle calzature! Ecco dunque un bellissimo modello con un laccio che accarezza la caviglia e con un tacco largo (e comodo) impreziosito da un ricamo floreale. Un vero must per la stagione in corso! 
camicia con fiocco

Biografia Instagram - Come scrivere la perfetta biografia Instagram

Tuesday, May 23, 2017

6 comments :

Che cosa è la biografia Instagram? 

La biografia Instagram (o, più sinteticamente Instagram Bio) è quella breve presentazione (massimo 150 caratteri) che assieme alla foto completa il nostro profilo su Instagram. Si tratta dunque di una delle prime cose che gli utenti vedono di noi: poche parole per far capire al mondo quello che facciamo e colpire un potenziale follower o perché no potenziale cliente. 
Per questo è importante curarla nei minimi dettagli e non lasciarla assolutamente al caso. 
Biografia Instagram - Come scrivere la perfetta biografia Instagram

Biografia Instagram - Come scrivere la perfetta biografia Instagram

- Descrivi chi sei e cosa fai - La biografia Instagram deve contenere in breve una descrizione di sé stessi e della propria attività. Fatelo in maniera creativa, dando peso a quegli aspetti che vi distinguono e vi rendono unici. Descrivetevi in tre parole, ma fatelo con humor. 

- Inserisci i dati di contatto - Nella mia bio di Instagram ho scelto sin da subito di inserire la mia mail, per poter essere facilmente contattata da aziende e agenzie di comunicazione. Avendo un profilo business in realtà questa funzione è oggi sostituita dal tasto "contatta", ma la presenza della mail in bella vista rende più facile la ricerca per coloro che hanno meno dimestichezza con i social. Analogamente potrete inserire i vostri nomi utenti su altri social, come ad esempio Snapchat o Twitter per ampliare così più facilmente la vostra base followers. 

- Inserisci link - La biografia Instagram è l'unico luogo dove poter inserire link esterni cliccabili. Sfruttatela dunque per promuovere il vostro blog, un particolare articolo che avete pubblicato, il vostro profilo su altri social o anche per ospitare link esterni su richiesta delle aziende. 

- Promuovi il tuo hashtag - Hai creato un hashtag personale, con il quale identifichi le tue foto? La biografia Instagram è il luogo perfetto per promuoverlo e far sì che venga usato anche da altri utenti, seppur cliccabile solo da web e non da telefono. Io ho scelto di usarne uno ad esempio per raccogliere tutte le foto della mia piccola Flaminia #babyflaminia e ovviamente di inserirlo nella sua bio (ebbene sì anche Flaminia ha un profilo Instagram!). 

- Usate le emoji - Una biografia Instagram deve essere non solo funzionale ma anche divertente ed emozionale e quale modo migliore di farlo se non utilizzando delle emoticons? Le faccine infatti aggiungono un tocco di colore, fanno risaltare il profilo, attirano maggiormente l'attenzione. Pensate che siano cose da ragazzini? Beh ricredetevi se aziende del calibro di Gucci e Tiffany&Co. (giusto per fare i primi nomi che mi sono venuti in mente) le hanno inserite, per segnalare il proprio profilo Snapchat con la divertente icona del fantasma. 
Come scrivere la perfetta biografia Instagram

Biografia Instagram - La formattazione 

Come in ogni cosa anche l'estetica vuole la sua parte e una bio senza formattazione (ossia scritta secondo le impostazioni base di Instagram), ha sicuramente un impatto visivo meno gradevole. Le alternative sono: 
- scrivere una bio centrata, anche se vi sconsiglio di farlo perché ciò ridurrebbe i caratteri a vostra disposizione; 
- scrivere una bio "a liste puntate", ossia suddividendo le varie frasi su diverse righe. Non riuscite ad andare a capo? Il trucco è semplice: scrivete il testo nelle note dello smartphone, andando a capo dove richiesto, e incollate poi la bio su Instagram.

Rimanete sintonizzati per il mio prossimo post della guida per diventare fashion blogger!
scarpe stefania

Come indossare il viola - I miei consigli

Monday, May 22, 2017

8 comments :
Il viola è un colore che divide: o si ama o si odia. Non facile da indossare, non dona a tutte e, per chi è superstizioso, è assolutamente da evitare in determinate occasioni. A Firenze però rimane comunque un colore amato, perché simbolo della squadra della città. 
Scopriamo dunque insieme come indossare il viola, con tanti consigli utili e una proposta di look! 
Come indossare il viola - I miei consigli 

Come indossare il viola - I miei consigli 

Il viola è un colore freddo ma dal carattere forte e deciso. Se volete abbinarlo ad altri colori, osate con tinte accese come ad esempio il rosso, l'arancio, il giallo, il verde smeraldo, per un effetto super energetico e brillante. Meglio evitare il nero (il risultato sarebbe troppo spento) e se volete optare per un insieme più classico e meno di impatto, accostatelo al bianco o al grigio perla (che non creano troppo contrasto e "smorzano" la forza del viola). 
Perfetto con dei gioielli oro ma ricordatevi di non indossarlo mai ai matrimoni o a teatro (soprattutto in occasione delle prime). 
Come indossare il viola - Il mio outfit 

Come indossare il viola - Il mio outfit 

Il viola non è fra i colori predominanti del mio guardaroba, ma è un tono che si adatta perfettamente ai look più eleganti, come alternativa meno banale ai più classici blu e nero. Per questo motivo per una occasione formale ho scelto un abito a tubino molto aderente in una tonalità di viola intenso. 
Per evitare il color Block dalla testa ai piedi ho scelto di "spezzare" il mio look abbinando questo abito ad un paio di appariscenti decolletés leopardate e ad una mini bag nera. Il risultato finale è elegante ma anche divertente: un outfit raffinato che che trasmette anche la mia voglia di giocare e sperimentare con la moda. Fatemi sapere cosa ne pensate!
how to wear purple

Active Fluo - La nuova collezione in edizione limitata di Kiko Milano

Sunday, May 21, 2017

2 comments :
Pronte ad una vera e propria sferzata di energia? Da Kiko è arrivata la nuova collezione in edizione limitata disegnata in esclusiva da Arthur Arbesser: Active Fluo

Active Fluo - Una limited edition davvero pop!

Terza delle sette capsule collections realizzate in collaborazione con gli stilisti emergenti selezionati da Vogue Talents per celebrare i 20 anni di Kiko Milano, Active Fluo è una collezione caratterizzata da un packaging pop e nuances fluorescenti
Colori vibranti e carichi di energia, per un make up allo stesso tempo divertente e di impatto ma anche dalle performance elevate: i prodotti, ispirati alla passione, alll’energia e alle performance tecniche dello spor, sono infatti studiati per avere un elevatissimo comfort e una durata/resistenza massime. 

Scopriamo insieme alcuni prodotti di questa limited edition davvero dinamica, sportiva e fashion!

Active Fluo - I prodotti della nuova collezione in edizione limitata di Kiko Milano

- Primer viso opacizzante - La base ideale per un make up impeccabile: il tono corallo diventa trasparente nell'applicazione tonalizzando solo leggermente e conferendo al viso un perfetto finish matte.
- Active Fluo Eyeshadow Palette - Una palette davvero energica, con sei colori neon ad alta concentrazione di pigmenti e dal finish opaco. Per un make up che non passa assolutamente inosservato!
- Active Fluo Neon Eye Pencil - All'apparenza una semplice matita nera, perfetta per definire lo sguardo, diventa in realtà fluorescente se esposta alla luce violetta. Per un vero e proprio effetto sorpresa!
- Active Fluo Neon Lip&Body Pencil - Matite labbra e corpo, dal colore pieno e dal tratto deciso, perfette per disegnare le labbra o per creare effetti grafici sul nostro corpo... sempre da illuminare con la luce violetta!
- Active Fluo Neon Lipstick - Fluorescenti anche i rossetti, caratterizzati da un finish opaco e da colori pieni e vibranti.
- Active Fluo Neon Nail Lacquer - Lo smalto perfetto per una manicure davvero sorprendente! All'apparenza un semplice smalto trasparente, diventa fluorescente se esposto alla luce violetta. Super cool! 
Pronte a farvi travolgere dall'energia e dai colori di questa collezione di Kiko Milano?
active fluo kiko

Salopette per bambini - Baby Flaminia veste Malvi & Co.

Saturday, May 20, 2017

2 comments :
La salopette è un capo che direttamente dagli anni '80 è tornato prepotentemente alla ribalta anche ai giorni nostri. Sportivo, comodo e divertente, protagonista non solo nella moda femminile ma anche nel panorama della moda bimbi. 

La salopette per bambini è infatti un must del guardaroba baby per la bella stagione, sia per le femminucce che per i maschietti. E' pratica da indossare e conferisce quella allure da "scolaretto" per un effetto di assoluta tenerezza! 
Da portare semplicemente con una t-shirt o con un body (meglio se di colore neutro) e con sandalini o scarpe a ginnastica (no assoluto quindi a scarpe troppo eleganti). 
Dalla classica versione in jeans alle varianti in tessuto stampato, dove non c'è davvero limite alla fantasia e da preferire nella stagione più calda perché più leggere rispetto al denim. 
Salopette per bambini - Baby Flaminia veste Malvi & Co. 
Ma l'aspetto che più di ogni altro ha da sempre conquistato tutte le mamme, è la praticità della salopette e la sua facilità di essere tirata giù per soddisfare i bisogni dei nostri bimbi, in particolare quello del cambio. 

Salopette per Bambini - L'outfit di Baby Flaminia firmato Malvi & Co. 

Per la mia piccola Baby Flaminia, ho scelto una salopette a quadretti (la stampa vichy è senza dubbio una delle tendenze più hot di stagione) sui toni del bianco, rosa e viola firmata Malvi & Co. 
Salopette per Bambini - L'outfit di Baby Flaminia firmato Malvi & Co. 
Malvi& Co. è una azienda relativamente giovane (è nata infatti solo dieci anni fa), ma che ha saputo già affermarsi nel panorama della moda bimbo, attraverso le sua collezioni uniche e inconfondibili. Lo stile Malvi è pulito e raffinato, semplice ed elegante; i capi sono realizzati a mano con tecniche sartoriali che li rendono davvero unici e rifiniti con dettagli come ricamino a mano, inserti di crochet o di nastri o fettucce. Piccoli accorgimenti che, uniti anche all'utilizzo dei migliori tessuti e filati naturali (cotone, lino, flanelle, lana...) rendono Malvi una scelta per tutte le mamme che vogliono coniugare qualità e stile nella scelta dell'abbigliamento per i propri piccoli. 
Salopette per Bambini - L'outfit di Baby Flaminia firmato Malvi & Co. 
Non è deliziosa la mia piccola Flaminia con questa salopette vichy? Così come adorabile il body, sempre di Malvi, con il suo colletto ricamato e super femminile! 
Fatemi sapere cosa ne pensate! 
salopette vichy

Scarpe Nike - I cinque modelli cult da avere nell'armadio

Thursday, May 18, 2017

8 comments :
Scarpe Nike. Chi non ne possiede almeno un paio? O forse direi anche più di uno! Nel panorama delle scarpe da ginnastica (o sneakers, se vogliamo dirla all'inglese), si tratta senza dubbio del brand di riferimento, assieme ad Adidas, e che nel corso degli anni continua a proporre modelli di calzature che hanno fatto e faranno la storia. Curiose di scoprire quali sono i cinque modelli cult da avere assolutamente nell'armadio? 
Scarpe Nike - I cinque modelli cult da avere nell'armadio 

Scarpe Nike - I cinque modelli cult da avere nell'armadio


  1. Cortez - Nate negli anni'70 le Nike Cortez, sono scarpe da running contraddistinte da linguetta che sporge sul tallone, cucitura a zig-zag lungo i bordi dei rinforzi degli occhielli e puntale arrotondato in gomma. Usate da tanti campioni della maratona, sono le famose scarpe indossate da Forrest Gump nella sua indimenticabile corsa. Iconiche. 
  2. Air Jordan - Nel 1985 Nike lancia le Air Jordan, delle calzature ispirate, come suggerisce il nome, al campione di pallacanestro NBA Michael Jordan, famoso per il suo gioco aereo. Si tratta di sneakers high-top (ossia con taglio alto), con tomaia in pelle su cui lateralmente spicca il grande swoosh e un logo dedicato. Da allora ne sono stati realizzati ben 31 modelli... inutile dire che si tratta di un vero cult! 
  3. Air Max - Nel 1987 nasce Air Max 1, il primo modello in cui la tecnologia Nike è messa completamente in mostra. Il sistema di ammortizzazione Air Sole (fino a quel momento nascosto all'interno della suola), viene infatti esposto attraverso una apertura, diventando l'elemento distintivo di questa calzatura simbolo e must per intere generazioni. 
  4. Air Max Silver - Dieci anni dopo l'uscita del primo modello di Air Max, viene presentata una versione con tomaia color argento e una silhouette rinnovata, ispirata ai treni ad alta velocità. Comunemente chiamate Silver, proprio per il loro colore distintivo, diventano ben presto scarpe must have, indossate non solo per fare sport ma anche nel quotidiano. Proprio quest'anno ne è stata proposta una riedizione esclusiva, già sold out ovunque. 
  5. Huarache - Nate nel 1991, le Huarache si ispirano ai calzini in neoprene usati per lo sci d'acqua e alla loro capacità di adattarsi perfettamente ad ogni forma. Devo confessarvi che sono decisamente il mio modello di scarpe Nike preferito e infatti quelle che mi vedete indossare oggi sono il mio terzo paio... come sempre acquistate su JD Sports
scarpe nike modelli cult

Estremo, lo smalto professionale long lasting di Estrosa

Wednesday, May 17, 2017

4 comments :
Le mani per una donna sono un vero e proprio biglietto da visita. E’ importante averle sempre in ordine, con la manicure ben fatta. E per chi come me è sempre di corsa diventa dunque fondamentale potersi affidare ad un prodotto che sia veramente “long-lasting” ossia che possa durare davvero a lungo. La mia ultima scoperta in questo senso? Estremo, lo smalto professionale long lasting di Estrosa.
Estremo, lo smalto professionale long lasting di Estrosa 
Estremo unisce una brillantezza unica ad una tenuta davvero “estrema”, grazie anche al suo Top Coat che garantisce non solo una finitura perfetta ma che sigilla il colore e prolunga la durata della manicure fortificandosi con l’esposizione alla luce solare. Risultato? Unghie perfette per più di due settimane! 
Estremo, lo smalto professionale long lasting di Estrosa 
Io lo adoro anche perché pratico e veloce: non necessita di una base e si asciuga rapidamente all’aria. Anche la rimozione è semplicissima grazie allo specifico solvente “Revitalizing 2 in 1” Estremo, arricchito con cheratina e che va utilizzato anche nella fase iniziale della manicure, per preparare l’unghia all’applicazione. 
Questo smalto effetto gel è per me la soluzione ideale anche perché non “aggredisce” le unghie (le mie sono particolarmente sensibili!) ma assicura un risultato durevole e professionale. 
Smalto a lunga durata Estremo Estrosa – Le colorazioni 

Smalto a lunga durata Estremo Estrosa – Le colorazioni 

Lo smalto professionale a lunga durata Estremo è disponibile in un arcobaleno di ben 67 colori per i quali perdere davvero la testa. Dalle tonalità più classiche, passando per i brillantissimi glitterati, per le nuances effetto metallizzato e per i colori fluo, perfetti per l’estate. Ogni colore… un amore! Io però mi sono lasciata conquistare da una delle tendenze manicure più in voga per questa stagione, che vede protagonisti i colori nude e rosati: dei veri e propri passepartout, da abbinare a qualsiasi outfit e da indossare in ogni occasione. 
Ecco le mie scelte: 
- Snow White – Un bianco opaco, perfetto per far risaltare l’abbronzatura. 
- Nude – Un rosa cipria pallidissimo, vero effetto color carne. 
- Jasmin – Un elegantissimo rosa pesca, per un tocco di classe e raffinatezza sulle unghie. 
Smalto a lunga durata Estremo Estrosa – Le colorazioni 
Lasciatevi conquistare anche voi dalla brillantezza e dalla durata di Estremo e scegliete i vostri colori preferiti direttamente nello shop online di Estrosa!
tendenze smalti 2017

Lotta ai punti neri - Garnier Pure Active Intensive 3in1 con carbone vegetale

Tuesday, May 16, 2017

7 comments :
La lotta ai punti neri vi tormenta? Da oggi ho io la soluzione per voi, grazie all'ultimo nato nella famiglia Pure Active Intensive di Garnier SkinActive: Pure Active Intensive 3in1 con carbone vegetale. Finalmente un prodotto davvero efficace per combattere e prevenire i punti neri (che ahimè sono un problema molto diffuso, a tutte le età e sia per gli uomini che per le donne!) grazie proprio alla presenza del carbone vegetale, un noto attivo di origine naturale con una funzione super assorbente (e che fa sì che questo prodotto abbia una peculiarissima texture nera).
Contiene inoltre estratto di mirtillo, ricco di vitamina E e attivi antiossidanti e acido salicilico, un antibatterico naturale che purifica intensamente, rimuovendo le impurità e riducendo quindi le imperfezioni.

Pure Active Intensive 3in1 con carbone vegetale: 1 prodotto 3 utilizzi 

Pure Active Intensive 3in1 con carbone vegetale ci consente di combattere i punti neri in ben tre modi diversi (ma complementari): 1 solo prodotto, 3 utilizzi! 

- Può essere usato come detergente, per eliminare le impurità. 
- Può essere usato come maschera, per combattere la lucidità della pelle e ridurre l'eccesso di sebo. Si applica una dose generosa di prodotto e si lascia agire per cinque minuti.
- Può essere usato come scrub, per esfoliare la pelle contrastando i punti neri in profondità e prevenendone la ricomparsa.


Io ormai ho inserito Pure Active Intensive 3in1 nella beauty routine, utilizzandolo ogni giorno mattina e sera per la pulizia del viso. Un gesto quotidiano semplice ma importantissimo soprattutto per chi ha la pelle tendenzialmente grassa. Personalmente adoro la sensazione di pulizia profonda e la morbidezza che regala alla mia pelle. 
Una volta a settimana lo utilizzo come maschera, per un momento di detox e di relax. Infine due/tre volte a settimana come scrub, per esfoliare delicatamente la pelle e liberare i pori. 

E voi siete pronti a vincere la vostra lotta ai punti neri?
Garnier Pure Active Intensive

Camicia con rouches - La rivisitazione di un classico

Monday, May 15, 2017

9 comments :
Camicia con rouches : un classico rivisitato - La camicia si sa, è un classico senza tempo. Per l'uomo è un capo passe-partout, sinonimo di eleganza, da indossare in ogni occasione (a tale proposito leggetevi il mio post sulla camicia da uomo). 
Nel mondo della camiceria maschile a fare la differenza sono innanzitutto i tessuti: tinta unita, quadrettati o rigati per i modelli più classici; fantasia (anche con varianti molto originali) per i modelli più moderni e al passo con le tendenze. Le camicie da uomo si differenziano poi per alcuni piccoli dettagli: le diverse tipologie di collo, i tipi di polsi, i bottini usati e le eventuali personalizzazioni (come ad esempio la cifratura delle iniziali). 
Nel mondo delle camicie da donna invece beh è tutta un'altra storia. La classica camicia con i bottoni sul davanti viene infatti stravolta e rivisitata in una infinità di modi, e trasformata, a seconda dei casi, in un capo più romantico e femminile, o anche più etnico o ancora rock e grintoso. 
Camicia con rouches - La rivisitazione di un classico 
Un esempio di una rivisitazione perfetta è la camicia con rouches, impreziosita cioè da volants  sul davanti o sulla scollatura. Le balze aggiungono volume e movimento alla camicia, rendendola in questo modo un capo più originale e divertente, oltre che decisamente in linea con le tendenze del momento (le rouches infatti sono un vero e proprio must!). 
Camicia con rouches - La rivisitazione di un classico 

Camicia con rouches - Il mio outfit 

Per il mio outfit di oggi ho scelto una camicia con rouches davvero particolare. Le balze infatti percorrono tutta la scollatura che, sapientemente, lascia scoperta una spalla creando un effetto quasi off-the-shoulder molto femminile. Il tessuto invece rimanda a quello delle camicie più classiche: un rigato bianco azzurro perfetto per la stagione primaverile! 
Come indossarla? Beh semplicemente con un paio di jeans e delle scarpe con il tacco, per mantenere la femminilità di insieme del look. 
Cosa ve ne pare del risultato finale? 
camicia con rouches

Clinique Chubby Plump&Shine

Saturday, May 13, 2017

3 comments :
Labbra super luminose, piene e sensuali? E' tempo di dare il benvenuto nel vostro beauty-case all'ultimo nato nella grande famiglia Chubby di Clinique: Chubby Plump&Shine Liquid Lip Pumping Gloss, un gloss ultra brillante che rende le labbra davvero irresistibili! 
Questo gloss dona alle labbra una immediata sensazione di freschezza, le rende piene e super brillanti, mettendole subito in primo piano e lasciandole piacevolmente idratate a lungo. 8 meravigliose tonalità, dai nude più naturali ai colori più vivaci e intensi. 
Chubby Plump&Shine è inoltre facilissimo da usare: si sfila il cappuccio, si ruota la base per far uscire il prodotto e si applica il colore. Un risultato ottimale senza bisogno di specchio! 

Chubby Plump&Shine - Il mio make up da Profumerie Aline Firenze

Per conoscere da vicino la novità Chubby Plump&Shine ho deciso di fare un salto da Profumerie Aline Firenze, dove la bravissima Pierangela ha realizzato per me un make up personalizzato, ovviamente tutto a base di prodotti Clinique! 

Per gli occhi una passata di Chubby Stick Shadow Tint, l'ombretto cremoso e vellutato per un colore intenso e perfetto per tutto il giorno, senza sbavature. Super comodo perché si applica direttamente sulla palpebra e non deve essere temperato! 
Immancabile ovviamente una passata di mascara, per dare intensità allo sguardo; con Pierangela abbiamo scelto di usare Chubby Lush, che rende le ciglia folte e voluminose. 
Per ravvivare il colorito, abbiamo poi applicato Chubby Stick Cheek Colour Balm, che ha dato alle mie guance subito un effetto naturale e luminoso. 
E infine sulle labbra il bellissimo Chubby Plump&Shine nel colore Goliath Grape: romantico, luminoso, perfetto da indossare dalla mattina alla sera! E vedete poi come ha reso le mie labbra super luminose? Le vere protagoniste di questo make up! 

E se anche voi volete conoscere più da vicino la gamma di Chubby Plump&Shine, fate subito un salto da Profumerie Aline Firenze; riceverete la consulenza delle preparatissime beauty consultants per un'esperienza in profumeria veramente piacevole e di qualità. Inoltre tante sorprese e promozioni vi aspettano.
chubby plump & shine

Bioscalin - Soluzioni innovative contro la caduta dei capelli

Friday, May 12, 2017

No comments :

Bioscalin - Soluzioni innovative contro la caduta dei capelli

Bioscalin, brand della casa farmaceutica Giuliani, è leader in Italia nel mercato anticaduta dei capelli. Nato nel 1991, da 25 anni ormai tratta con successo ogni esigenza relativa alla cura dei capelli maschili e femminili, grazie a tecnologie all'avanguardia, la cui efficacia viene testata attraverso studi clinici effettuati sotto rigoroso controllo dermatologico. Un brand sempre al passo con i tempi e orientato all'innovazione, per fornire alla propria clientela le migliori soluzioni contro la caduta dei capelli
Qualità, affidabilità e sicurezza: questi gli elementi chiave che hanno reso Bioscalin un vero punto di riferimento nel settore. 

Bioscalin Signal Revolution premiato a Cosmofarma 

Nel corso dei suoi lunghi anni di successi Bioscalin ha ampliato e differenziato la propria offerta arrivando a creare prodotti sempre più specifici, pensati per rispondere in modo mirato alle diverse esigenze dei suoi consumatori. Varie sono infatti le problematiche che possono colpire capelli e cuoio capelluto come ad esempio caduta stagionale, diradamento, forfora, cute sensibile. 

Ultima di una lunga serie di innovazioni e scoperte è Signal Revolution, un prodotto topico ad azione intensiva, rinforzante e ridensificante, contenente l'esclusivo concentrato brevettato S-R, in grado di agire con un meccanismo del tutto nuovo, ovvero stimolando direttamente i recettori sensoriali responsabili di dare l'input di crescita al capello. Più nel dettaglio la molecola S-R stimola un recettore sensoriale presente nel follicolo pilifero, veicolando al capello un segnale che influenza il suo ciclo di vita. Risultato? La crescita del capello è stimolata e i fusti si allungano. 

Un prodotto davvero efficace e che ha rappresentato una tale novità nel mondo dell'anticaduta, tanto da aggiudicarsi il premio Innovazione e Ricerca nella categoria Dermocosmesi e Tricologia in occasione di Cosmofarma 2017 (l'evento leader per il mondo della farmacia a livello europeo nell'ambito dell' Health Care, del Beauty Care e di tutti i servizi legati al mondo della farmacia).
bioscalin cosmofarma

LG G6 - Lo smartphone di cui vi innamorerete

6 comments :
Uno degli strumenti fondamentali per una fashion blogger è senza dubbio lo smartphone. Importante per essere sempre connessi ai social, ma anche strumento utile per scattare fotografie, soprattutto in quelle occasioni in cui portare con noi la reflex sarebbe complicato o di impiccio. Per questo motivo è importante scegliere un cellulare che svolga al meglio questa funzione, come ad esempio LG G6, uno degli ultimi nati in casa LG e già vincitore di numerosi premi a livello internazionale. 

LG G6 - La fotocamera

LG G6 è uno smartphone davvero incredibile, di cui è impossibile non innamorarsi! 
Il primo aspetto che mi ha colpita è ovviamente la doppia fotocamera grandangolare che consente appunto di effettuare anche foto o selfie grandangolari. Una fotocamera posteriore con un doppio sensore da ben 13MP e una fotocamera frontale fino a 5MP. 
Gli scatti realizzati sono davvero professionali grazie anche alla possibilità di scattare in modalità manuale e formato RAW non compresso, proprio come se stessimo usando una reflex! 
Ecco perché oggi ho scelto di scattare tutte le foto del mio outfit proprio con LG G6 e mostrarvi così attraverso la qualità delle immagini le potenzialità di questo smartphone! Vedete come sono vivi e brillanti i colori?
E se invece stiamo scattando per i social, sarà sufficiente usare la square camera con un rapporto d'aspetto 2:1, per foto già pronte per essere condivise! 

E ancora tante tantissime altre funzioni per chi ama scattare fotografie:

  • Istantanee: per scattare una foto e vederla immediatamente nel riquadro sottostante.
  • Match Shot: per combinare due scatti in un’unica immagine. 
  • Grid Shot: per creare una griglia di 4 scatti in cui combinare immagini e video.
  • Guide Shot: per usare uno scatto in sovraimpressione come guida per riprodurre immagini simili o creare GIF animate.  
Preferite realizzare video? Nessun problema! Con LG G6 potrete realizzare video professionali con modalità manuale, audio Hi-Fi e stabilizzatore.

LG G6 - Altre caratteristiche 

Ma LG G6 è un telefono favoloso non solo per la sua doppia fotocamera, ma anche per tante altre caratteristiche che lo rendono davvero unico!
- E' un telefono solido e resistente
LG G6 è in grado di resistere all'acqua fino a 1,5m di profondità e per ben 30 minuti,  è pensato per resistere agli urti da impatto e la sua cover in vetro è resistente ai graffi.
- Ha un design unico, elegante e raffinato, anche grazie al bellissimo display da ben 5,7 pollici ottimizzato per l'utilizzo con una sola mano (è quindi grandi sì, ma anche super maneggevole!).
- Ha una batteria che dura a lungo (anche grazie al processore Qualcomm Snapdragon 821 che ottimizza la performance)  e si ricarica rapidamente (ben 50% di ricarica in soli 35 minuti!).

Curiosi di saperne di più? Scoprite tutto su LG G6 sul sito dedicato!
#togetherwithg6 #LGamazing #grandangoliamo #LGg6
nuovo lg g6

Diventare fashion blogger - Le parole chiave SEO

Thursday, May 11, 2017

4 comments :
Nel mio post relativo all'importanza del SEO e alle regole base per ottimizzare i vostri articoli, vi ho già sottolineato quanto sia importante nello scrivere un post individuare da subito una o più parole chiave attorno alla quale costruire poi tutto il contenuto.
Ma, come scegliere le parole chiave? Scopriamo insieme questo primo passo verso una strategia SEO davvero efficace.
Guida SEO ricerca parole chiave

Strategia SEO - Come scegliere le parole chiave

Una volta definito l'argomento del post che vi state accingendo a scrivere, come scegliere le parole chiave sulle quali puntare per il posizionamento sui motori di ricerca?
Il metodo più semplice e veloce è quello semplicemente di utilizzare il motore di ricerca. Se iniziate infatti a digitare una parola nella casella di ricerca, Google cerca di "indovinare" le vostre intenzioni, semplicemente proponendo le ricerche più frequenti effettuate dagli utenti.
Ancora, utilissimo può essere il Keyword Planner di Google AdWords il quale ci propone una serie di parole chiave alternative a quella da noi inserita, indicandone anche il volume di ricerca (ossia quanto quei termini siano effettivamente ricercati dagli utenti online). Un modo rapido (e gratuito) per trovare subito delle idee! 
Altro strumento per la ricerca delle parole chiave SEO è Google Trends,  che ci consente di conoscere la frequenza di ricerca sul web di una determinata parola o frase. Perfetto dunque anche per individuare argomenti "caldi" sul web e che sicuramente susciterebbero l'interesse di molti lettori. 
Infine io uso spesso anche Keywordtool, che in maniera analoga agli strumenti precedenti fornisce in maniera rapida suggerimenti e idee per le nostre keywords. 
Guida SEO ricerca parole chiave 

Strategia SEO - Come usare le parole chiave 

Una volta selezionata la parola chiave principale ed alcune parole "satellite" (dette anche parole chiave correlate), come usarle all'interno del post? Per un buon risultato SEO è infatti importante sapere anche dove posizionare le parole chiave all'interno di un post ossia:
- Nel titolo dell'articolo, meglio se all'inizio dello stesso; ricordatevi inoltre che il titolo dovrà essere accattivante e catturare l'attenzione.
- Nei sottotitoli.
- Nella meta description, ossia in quella descrizione che accompagna ogni post e che ne descrive in breve (massimo 140 parole) il contenuto. Viene visualizzata su Google sotto il titolo della pagina.
- Nel permalink, ossia nella URL della vostra pagina.
- Negli attributi delle immagini: Google infatti indicizza il testo contenuto nell'attributo ALT delle immagini non usate come collegamento ipertestuale, trattandolo al pari di un testo normale della pagina.
SEO content strategy - Posizionamento parole chiave SEO
Ultimo ma non ultimo, è ovviamente importante inserire la paola chiave e le parole chiave correlate all'interno del testo ma ricordandosi sempre di non esagerare. Il cosiddetto "Keyword stuffing" infatti, ossia la eccessiva ripetizione di determinate parole, viene classificata come spam e dunque penalizzata dai motori di ricerca.
SEO content strategy - Posizionamento parole chiave SEO
Ricordatevi infine, sempre e comunque, di non lasciarvi ossessionare dal SEO e dall'indicizzazione dei testi, ma di scrivere contenuti originali e interessanti che possano di per sè attirare i lettori. Alla fine sono loro (e non Google) a seguirvi! 
come scegliere le parole chiave

Maniche a campana - Tendenze primavera-estate 2017

Wednesday, May 10, 2017

8 comments :
Vi sono alcuni trend che durano davvero un battito di ciglia. Altri invece resistono indenni al passare delle stagioni. Uno di questi è il trend delle maniche a campana, che dopo essere stato un vero must questo inverno (ecco qua il mio look invernale con un maglione con maniche a campana), si afferma anche fra le tendenze primavera-estate 2017. Le maniche si fanno più corte, le scollature si fanno più ampie, ma la scampanatura rimane, perfetta per aggiungere un tocco di movimento, volume e originalità anche al più semplice dei top. 
Maniche a campana - Tendenze primavera-estate 2017 

Maniche a campana - Il mio maglioncino Vip.me 

La mia scelta di oggi è ricaduta su un delizioso maglioncino in cotone a righe, dalle bellissime maniche a campana e acquistato su Vip.me, un sito di cui già vi avevo parlato questa estate e che è sempre una garanzia per "scovare" dei capi all'ultimo grido ma a prezzi davvero strepitosi. Un retailer affidabile e che garantisce una spedizione ultra rapida, aspetto che per me è sempre un plus quando si parla di acquisti online. 
Maniche a campana - Tendenze primavera-estate 2017 
Oltre alle maniche, mi sono innamorata dello scollo profondo che ci permette di indossarlo anche in linea con la tendenza off-the shoulder, per un perfetto look di primavera! Favoloso anche il tessuto, elastico (quindi comodo) ma leggero e traspirante (non so voi, ma io non posso indossare capi eccessivamente sintetici o rischio di dare di matto!).  Delizioso abbinato in versione casual con un semplice paio di jeans, ma perfetto per essere declinato anche in versione più raffinata, ad esempio con dei pantaloni neri o con una gonna al ginocchio. 
Maniche a campana - Tendenze primavera-estate 2017 

Ballerine con fibbie e lacci - Un altro trend irresistibile! 

Completano il look di oggi le mie nuovissime ballerine con fibbie e lacci firmate Barca, che da quando sono entrate a far parte del mio guardaroba sono sempre fisse ai miei piedi! Personalmente le adoro perché riescono a coniugare perfettamente stile romantico e stile rock: da un lato la forma della classica ballerina e i lacci alla caviglia che ricordano proprio le punte indossate dalle étoiles, dall'altro lato le grosse cinghie che aggiungono un tocco di carattere! E poi sono super comode!
maglione maniche campana

Abito stampa farfalle per un total look Bonprix

Tuesday, May 9, 2017

9 comments :
Anche se in questi giorni la bella stagione sembra aver fatto un passo indietro (qua a Firenze piove da giorni ed è tornato il freddo) oggi voglio mostrarvi un look primaverile, con capi e accessori della collezione primavera estate 2017 Bonprix. Protagonista assoluto? Un romantico abito stampa farfalle che mi ha letteralmente fatta innamorare. 
Abito stampa farfalle per un total look Bonprix 

Abito stampa farfalle - La tendenza insetti 

Per questa primavera estate 2017 su accessori, abiti, scarpe sono comparsi loro: gli insetti. Un pò odiati forse nella vita reale, ma affascinanti e glamour nel mondo fashion. Ricamati, applicati o stampati. Dalle api, agli scarabei portafortuna arrivando infine alle creature più eleganti e affascinanti: le farfalle. Già avevo ceduto al fascino della tendenza insetti con le mie sneakers farfalle di Moa, e quando ho visto questo abito sul sito Bonprix non sono riuscita assolutamente a resistere. Tante coloratissime svolazzanti farfalle che si stagliano su sfondo nero, per un effetto che sa davvero di primavera! 
Abito stampa farfalle - La tendenza insetti 
La stampa farfalle è ovviamente il primo elemento che mi ha conquistata (ed è disponibile anche in altre due varianti colore, bianco e marrone), ma questo abitino si distingue anche per la sua estrema comodità. Il tessuto è morbidissimo e accarezza le forme senza costringere; l'arricciatura in vita ci permette di indossarlo più o meno rimborsato e il laccio dello scollo di poter anche lasciare le spalle scoperte. Un capolavoro di romanticismo e femminilità! 
Io ho deciso di indossarlo con dei comodissimi sandali alla schiava in camoscio color cammello (ormai mi conoscete, sono praticamente "allergica" ai tacchi alti!) e di completare il total look Bonprix con una deliziosa mini bag a tracolla dal sapore boho-chic. Piccola ma sufficientemente capiente per contenere i nostri day essentials. 
E allora cosa ve ne pare? Fatemi sapere cosa ne pensate di questo look!
abito stampa farfalle

Morbidizie - L'ultima novità in casa Sperlari

Sunday, May 7, 2017

7 comments :
Lo confesso, anche se all'apparenza non si direbbe, sono davvero una golosa! E in particolare sono golosa di caramelle: ne mangio tantissime, soprattutto mentre lavoro al PC, per concedermi una piccola pausa di dolcezza. E la mia ultima "dipendenza"? Le nuove caramelle gommose Morbidizie Sperlari

Sperlari è un brand storico, che sicuramente tutti conoscete già. Nasce nel 1836 con l'apertura da parte di Enea Sperlari di un negozio a Cremona, dedicato alla produzione artigianale e alla vendita di specialità tipiche cremonesi. Nel 1950 Sperlari si apre poi al mondo delle caramelle e da allora in quasi due secoli di storia il brand si è evoluto fino ad avere una gamma di prodotti pensata per soddisfare davvero tutti i gusti e tutte le generazioni: le caramelle amate dai grandi e dai piccini! 

Le Morbidizie sono le ultime nate in casa Sperlari: irresistibili caramelle gommose disponibili in tre varianti, morbidi rombi alla liquirizia, morbidi fiori al gusto di liquirizia e frutta, gommoso mix al gusto di liquirizia e frutta. Caramelle con una texture squisitamente golosa e adatta ad ogni palato proprio per la sua morbidezza! 
Nuovo anche il packaging: fresco, moderno, invitante... Fa venire ancora più voglia di fare una bella scorpacciata di Morbidizie! 

Volete provarle anche voi? Allora ricordatevi che potrete usufruire di un buono sconto di 0,50€ direttamente alla casa.... Direi la scusa perfetta per assaggiare tutti i gusti! 

Curiosi di saperne di più? Visitate il nuovo sito Sperlari, che con il suo rinnovato layout fresco, dinamico e chiaro, consente di conoscere l'ampia gamma delle caramelle del brand e le loro caratteristiche. 
E non dimenticatevi anche di seguire la pagina FB di Sperlari per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità del brand!
#Sperlari #Morbidizie #CaramelleGommose
morbidizie sperlari

Maschere viso in tessuto - Garnier Hydra Bomb

Saturday, May 6, 2017

3 comments :
Le maschere viso in tessuto sono una delle tendenze più "hot" in ambito beauty. Si tratta tipicamente di confezioni monodose che contengono un foglio di tessuto (sagomato per seguire i contorni del viso lasciando scoperti occhi e bocca) e intrise di prodotto. E' sufficiente lasciarle in posa per circa 15/20 per poi rimuoverle senza necessità di risciacquo. Si tratta dunque di una alternativa molto più pratica rispetto alle classiche maschere in crema... io ne sono già appassionata! 
Maschere viso in tessuto - Garnier Hydra Bomb 

Maschere viso in tessuto - Garnier Hydra Bomb 

E proprio ispirandosi a questo trend Garnier presenta le maschere viso in tessuto Hydra Bomb: delle vere e proprie bombe di efficacia (come suggerisce il nome) che donano alla pelle in soli 15 minuti il risultato di una settimana di idratazione! 
Grazie ad una tecnologia "anti-sete", con attivi di origine naturale, acido ialuronico e siero idratante, queste maschere ricaricano la pelle di acqua, ne rinforzano le barriere naturali e ne preservano l'aspetto giovane! 

Tre le maschere proposte nella gamma, per soddisfare i bisogni delle diverse tipologie di pelle: 

  • Maschera Super Idratante Energizzante - Maschera a base di melograno pensata per le pelli da dissetare. Reidrata intensamente la pelle, riduce le piccole rughe e ravviva la luminosità. 
  • Maschera Super Idratante Revitalizzante - Maschera al the verde, ideale per pelli miste. Aiuta a riequilibrare la pelle, opacizzare e restringere i pori. 
  • Maschera Super Idratante Lenitiva - A base di camomilla, pensata per le pelli delicate. Idrata, dona comfort e allevia la pelle che tira. 

Maschere viso in tessuto - Come usarle 

Inoltre da Garnier, anche tre consigli utili per usare le maschere viso in tessuto...
  • Prenditi il tuo tempo e goditi il momento di relax - Ci vogliono almeno 15 minuti affinché un trattamento viso penetri in maniera efficace. 
  • Usala dove vuoi! - La maschera in tessuto è così comoda che può essere usata davvero ovunque ... ad esempio hai mai pensata di provarla durante un volo in aereo? 
  • Fa che diventi una routine! - Dedica un momento settimanale alla maschera in tessuto, inserendolo come un momento imprescindibile della tua beauty routine! 
E allora cosa state aspettando? #sulamaschera con Garnier!
maschere viso in tessuto
maschere hydra bomb garnier



SalvaSalva