Powered by Blogger.

La filosofia dei brand Streetwear

Sunday, February 28, 2021

No comments :

Lo streetwear è uno stile sempre più apprezzato anche nel nostro Paese. Per altro è bene ricordare che questo stile di abbigliamento è molto comodo, pratico e versatile, tanto da consentire di mescolare vari capi ad abbigliamento classico o casual, a seconda dei casi e delle proprie predilezioni. Il concetto di base da cui partono gli artisti streetwear è correlato alle origini di questo stile: i gruppi di skaters delle città e di surfer della costa. Entrambi quindi giovani, pieni di voglia di divertirsi, correlati ad una sorta di controcultura urbana.

L’ironia nei disegni

Giovani, spensierati e con tutta la vita davanti a sé, questo è l’atteggiamento di chi ha dato inizio allo streetwear. Molti produttori si basano ancora su questa visione del mondo, che è poi anche correlata alla contestazione giovanile, alle band di quartiere e all’esigenza di dimostrare di contare qualcosa. Sotto questo punto di vista alcuni brand sono molto più iconici rispetto ad altri, come ad esempio Ripndip; si tratta di un brand di streetwear tutto americano, fondato da uno skater che desiderava avere a disposizione t-shirt colorate e irriverenti. Le sue prime creazioni riportano l’ormai notissimo gatto bianco, che saluta o gesticola in modo irriverente.

Quando un capo è streetwear

C’è chi tende a pensare che l’abbigliamento streetwear sia semplicemente casual e sportivo. In effetti però le cose non funzionano propriamente in questo modo. Fanno parte dello stile streetwear solo alcuni brand, sviluppati inizialmente soprattutto da skater nord americani. Anche alcune case di alta moda si sono ispirate, per alcuni capi, allo streetwear proponendo abbigliamento contemporaneo con uno stile ben preciso, ma comunque comodo e piacevole. Forse la confusione tra sportswear e streetwear deriva dal fatto che spesso chi indossa questo tipo di abbigliamento ama le contaminazioni. Non c’è nulla di male nell’utilizzare una t-shirt streetwear mentre si va in palestre o si esce per una passeggiata. I capi che seguono questo stile sono infatti nati proprio per questo: per uscire con gli amici, stare comodi e sentirsi bene nella propria pelle. Oggi sempre più spesso i capi streetwear sono indossati anche per andare in ufficio, per un’uscita importante o per occasioni formali.

Lo sdoganamento dello streetwear

Di fatto la possibilità di acquistare abbigliamento comodo e irriverente, che è però prodotto con materiali di qualità e finiture che lo rendono indistruttibile, ha permesso a molti di utilizzare questi capi in qualsiasi situazione. Possiamo dire grazie anche allo streetwear per la possibilità di indossare sneakers in qualsiasi situazione: in passato queste scarpe erano chiamate “da ginnastica”, connotazione che ne impediva l’utilizzo in varie situazioni sociali. Negli anni ’90 in Italia nessun adulto usciva di casa in scarpe da ginnastica, se non per andare in palestra. Fortunatamente le cose sono molto cambiate e oggi le sneakers sono onnipresenti, in qualsiasi situazione; lo stesso possiamo dire per t-shirt e felpe, che in molti indossano anche per una riunione importate o la video call con il cliente importante.

Lo streetwear e il coronavirus

Non è passato inosservato il fatto che proprio la pandemia da coronavirus ha dato nuovo impulso non solo allo streetwear ma anche all’utilizzo di abbigliamento sportivo in senso lato. Del resto la DAD e lo smart working hanno portato tantissime persone a rimanere in casa a lungo. In un Paese formale come il nostro questo ha rotto un poco gli equilibri, pertanto tante persone ad accorgersi che con una felpa e un paio di leggings si sta molto più comodi che con un tailleur elegante. Al ritorno in ufficio molti degli abiti usati in casa hanno continuato ad essere indossati, andando a sostituire l’abbigliamento scomodo o poco confortevole.
ripandip


Idee regalo Festa della Donna - Le collane personalizzate Onecklace

Saturday, February 27, 2021

No comments :
La Festa della donna si avvicina e con essa l’eterno dilemma di tutti gli uomini: come potrò stupirla anche quest’anno? Il mazzo di mimose è ormai una tradizione e non potrà mancare ma perché non accompagnarlo con un gioiello davvero speciale? 
Fra le tante idee regalo Festa della Donna che possiamo trovare infatti, quella di un gioiello è diciamo una scelta di chi "ama vincere facile". Noi fanciulle siamo tutte piccole gazze ladre, amiamo gli accessori e soprattutto ne riconosciamo il valore non solo materiale ma anche profondamente simbolico.
E questo è vero soprattutto quando si tratta di un gioiello unico, personalizzato apposta per noi come quelli che è possibile trovare su Onecklace.com

Onecklace è uno shop di cui vi ho parlato spesso perchè da sempre sono affezionata ai loro gioielli personalizzati, in grado di unire design alla moda, qualità e prezzo. 
L'assortimento è vastissimo: collane, bracciali, ciondoli, orecchini e persino anelli personalizzabili con il proprio nome o il proprio monogramma , scegliendo anche il tipo di metallo che preferiamo (argento, placcato oro 24 K, oro 14 K o anche con decorazioni Swarovski). I prezzi sono come vi dicevo alla portata  di tutte le tasche, nessuna spesa di spedizione, nessuna tassa doganale.

Inoltre vengono spesso proposti anche nuovi design come ad esempio questa bellissima collana che ho scelto io e che è perfetta anche come idea regalo per la Festa della Donna. 
Sul sito la trovate come Paperclip Chain Necklace with Engraved Heart: si tratta di una collana con catena paper clip (ossia una catena a maglia larga che ricorda appunto le clip che usiamo per fermare i documenti!), con ciondolo a cuore. Io la trovo davvero splendida perché unisce da un lato un design classico e intramontabile come il cuore e dall'altro  un tocco moderno e fresco grazie alla catena (super in tendenza). 
Sul pendente è ovviamente possibile far incidere il proprio nome (o anche le proprie iniziali o una parola speciale) per rendere questa collana un regalo ancora più speciale. 
Un oggetto ricco di significato e perfetto da essere indossato ogni giorno e con qualsiasi look! 
Che ne dite, vi piacerebbe riceverla? 
Idee regalo Festa della Donna

Abito da damigella in velluto - Perchè sceglierlo e dove acquistarlo

Tuesday, February 23, 2021

No comments :
Il trend del velluto per gli abiti da cerimonia non ci coglie certo di sorpresa. E' infatti una tendenza in auge già da diversi anni e che sta prendendo piede soprattutto per gli abiti da damigella. Dopotutto, non esiste nessun aspetto che è possibile odiare del velluto! Un tessuto consistente, con una texture meravigliosa, accattivante e femminile ma anche super morbido (in un certo senso ci fa sentire come se fossimo sedute su un divano!). E io lo amo alla follia!

Perchè scegliere un abito da damigella in velluto 

Ma andiamo dritti al punto, perchè scegliere un abito da damigella in velluto (velvet bridesmaid gowns)? 

Innanzitutto, gli abiti da damigella  in velluto si abbinano bene. Questo significa innanzitutto che si tratta di abiti adatti a qualsiasi matrimonio, qualunque sia il tema scelto. Inoltre potrete sia decidere di vestire tutte le damigelle con lo stesso abito (con un effetto super chic!) ma anche decidere di mixare fra loro abiti di forme e colori diversi. La texture sarà il leitmotiv e l'effetto sarà davvero originale. 

Gli abiti da damigella in velluto inoltre sono comodi. Per un matrimonio davvero perfetto è infatti importante che anche le damigelle si sentano al top con quello che indossano. E grazie al velluto non avranno preoccupazioni! Il tessuto è infatti morbidissimo e scivola sul corpo, donando ad ogni fisicità e riuscendo a nascondere anche qualche rotolino di troppo. 
Pensateci bene, avete mai visto un abito da sera in velluto non donare a qualcuno? Assolutamente no! 

Ancora, gli abiti da damigella in velluto sono adatti a ogni stagione
E' vero il velluto è un tessuto caldo e ciò lo rende una scelta particolarmente popolare per i matrimoni invernali. In realtà, semplicemente optando per dei modelli più scollati potrete scegliere il velluto in ogni momento dell'anno e anche in primavera, per dare un tocco rock glam alle vostre nozze. 

Dove acquistare un abito da damigella in velluto 

Per acquistare un abito da damigella in velluto e non spendere un occhio della testa il mio consiglio è quello di affidarsi a rivenditori online specializzati come Alfabridal.com , dove troverete tantissimi modelli disponibili in una infinità di colori e in tantissime taglie o che addirittura potrete far realizzare su misura. Eccone ad esempio tre che ho selezionato per voi: 
abiti damigella velluto

Come scegliere il profumo perfetto online

Sunday, February 21, 2021

1 comment :
Scegliere un profumo adatto per una determinata persona non è un gioco da ragazzi, sia se quest’ultimo viene scelto in un negozio fisico che online. La scelta è complessa perché i profumi non sono meri odori, sono anche sensazioni sulla pelle, texture e, forse la cosa più importante, essi dovrebbero sottolineare la personalità di chi lo indossa.

Le note olfattive

Nella scelta del profumo perfetto uno degli aspetti più importanti da considerare sono le cosiddette note olfattive, ovvero l’aroma del profumo. In genere una qualsiasi fragranza viene creata mescolando oli essenziali, fiori, frutti, bacche ecc. Nonostante ci sia una mescolazione delle diverse note, c’è sempre una componente dominante da poter cogliere.
Tuttavia, anche se l’acquisto online potrebbe risultare particolarmente complesso, su siti come testerprofumionline.com è possibile leggere la descrizione dettagliata del prodotto in modo da poter apprezzare al meglio le peculiarità dei vari profumi.

Profumi floreali

In genere questi profumi sono particolarmente utilizzati da chi ha un carattere dolce e romantico. Tutte le flagranze floreali hanno un potere ben preciso, ovvero quello di evocare il pensiero di fiori appena vengono percepite. Da tantissimi anni in profumeria vengono utilizzati dei veri e propri oli floreali che permettono di creare profumi spettacolari, gli oli maggiormente utilizzati sono quello di rosa, la lavanda, e il gelsomino.
Si tratta di profumi indicati particolarmente nel periodo primaverile o quando le temperature sono più alte.

Fragranze fruttate

Normalmente i profumi fruttati sono utilizzati da chi è pieno di energia ed ha intenzione di trasmettere agli altri la sua carica. In genere queste profumazioni sono particolarmente fresche e frizzanti. I frutti maggiormente utilizzati per queste profumazioni sono gli agrumi, ovvero limoni, arance, pompelmi ecc. Per chi invece predilige fragranze maggiormente dolci, esistono profumi fruttati alla fragola, pesca, albicocca, ecc. In genere queste profumazioni vengono utilizzate nei mesi caldi. Per chi invece ha gusti più raffinati, esistono anche profumi con fragranze ricercate come ad esempio ai frutti di bosco, al lampone o alla mora. Questi profumi sono l’ideale per le persone positive e che sprizzano energia da tutti i pori.

Note orientali

I profumi con note orientali e speziate sono pensati per chi ha la voglia di osare e di attirare l’attenzione su di sé. Essi infatti sono profumi particolarmente intensi, che non passano di certo inosservati, capaci di trasportare in luoghi esotici ed orientaleggianti. Questi profumi generalmente vengono creati utilizzando spezie molto particolari come ad esempio lo zenzero, il cardamomo e la vaniglia. Il loro segreto è quello di creare una sorta di mix tra note aspre e dolci come nel caso di vaniglia o cannella e zenzero o anice stellato.

Aromi legnosi

Infine, è doveroso citare anche gli oli legnosi, generalmente i preferiti dagli uomini. Sono aromi molto intensi, con note muschiate, che in genere vengono utilizzati maggiormente nelle profumazioni maschili. Moltissimi brand mixano note legnose e cipriate come ad esempio il cedro, il patchouli, l’ebano, il sandalo ecc. Il risultato sono profumi dolciastri ed esotici perfetti per chi adora profumazioni originali e particolari.
profumo perfetto online


L'importanza di struccarsi e la nuova linea detergenti Clarins

Saturday, February 20, 2021

No comments :

L'importanza di struccarsi 

Spesso la sera ci capita di essere davvero stanche e di avere soltanto voglia di correre a letto, magari anche senza struccarci. Niente di più sbagliato! Struccarsi correttamente è infatti importantissimo in quanto ci consente di lasciar respirare la pelle durante la notte (rimuovendo trucco ma anche l'inquinamento che si deposita sul viso durante il giorno), evitando la formazione di impurità e combattendo l'invecchiamento precoce. La detergenza deve quindi diventare un vero gesto di bellezza quotidiano, da non trascurare mai! 

Ma come ci si strucca correttamente? 
Il demakeup si compone generalmente di due fasi: la detergenza vera e propria e l'idratazione. 
La detergenza può essere effettuata con il classico latte detergente o in alternativa con prodotti più di ultima generazione come gli oli struccanti e l'acqua micellare. L'idratazione ha invece come protagonista il tonico, che potrà poi essere seguito da un siero o crema notte. 
E proprio per consentirci di seguire alla perfezione questa routine, ma in tutta delicatezza che Clarins ha lanciato una nuovissima linea di prodotti... scopriamola insieme! 

I nuovi detergenti alle erbe delle Alpi di Clarins 

Clarins ha da poco lanciato una nuovissima linea di detergenti e tonici che purifica, idrata e tonifica la pelle, favorendo l’equilibrio del microbiota cutaneo. 3 detergenti viso per liberare la pelle dalle impurità, lenire e renderla vellutata e 3 tonici per riequilibrarla, in cui sono racchiusi polifenoli di fiore di zafferano ed erbe delle Alpi. 

I prodotti della linea sono i detergenti, da selezionare in base alla texture che preferiamo:
- Eau Micellaire Démaquillante, acqua micellare; 
- Lait Velours Démaquillant, latte detergente; 
- Huile Très Démaquillante, olio detergente. 

E i tonici: 
- Lotion Tonique Purifiante, con estratti di regina dei prati e amamelide, per richiudere i pori, purificare e rendere radiosa la pelle mista e/o grassa; 
- Lotion Tonique Hydratante, con estratti di aloe vera e fico bio per idratare e addolcire la pelle normale/secca; 
- Lotion Tonique Apaisante, con estratti di camomilla ed echinacea purpurea per lenire e assicurare comfort alla pelle molto secca e sensibile. 

Una linea tutta da scoprire, disponibile sul sito Clarins e nelle migliori profumerie! 
clarins detergenti viso

importanza di struccarsi

Recensione crema viso rimpolpante bio ORAOSA: la mia esperienza nel bio!

Friday, February 12, 2021

1 comment :
Recensione crema viso rimpolpante bio ORAOSA

Vorrei raccontarvi la mia prima esperienza nel mondo bio con la crema viso rimpolpante bio di ORAOSA.com, partendo dal produttore.

ORAOSA è un'azienda italiana che propone una linea di prodotti certificati biologici (AIAB) Made in Italy. L'azienda mi ha incuriosito per la sua missione, ossia sfruttare le proprietà naturali delle materie prime ottenute da agricoltura biologica per accompagnare la donna nel suo viaggio nel tempo. La naturalità dei prodotti e la loro provenienza bio sono garantiti dal patentino bio AIAB, e questo è una garanzia per me e la mia pelle.

Sono una donna di 35 anni con una pelle che, in passato, tendeva all'acne. Per fortuna, crescendo la pelle si è stabilizzata, produce meno sebo, ma è talmente delicata che non posso usare creme e make up commerciali che contengono profumi, alcol e, nel peggiore dei casi, parabeni.

Fin'ora mi sono orientata su cosmetici e creme acquistabili in farmacia, poi ho scoperto quest'azienda di prodotti bio e ho fatto un tentativo provando una crema viso rimpolpante bio a base di estratto di uva rossa con sfere di acido ialuronico.

Rispondo subito alla domanda che sarà balenata nella mente di tutte: il prodotto è realmente efficace?

Si, secondo la mia esperienza, basata chiaramente sulle risposte del mio tipo di pelle, la crema di ORAOSA all'uva svolge davvero un'azione rimpolpante nelle ore notturne, quando la cute assorbe meglio le proprietà dei prodotti che usiamo. La sto utilizzando da un paio di mesi (con applicazione serale) e devo dire che il mio incarnato è migliorato, la pelle ha un aspetto più giovane, pieno e tonico. La consiglio.

Crema viso rimpolpante bio: alla scoperta di ORAOSA

Inizio spiegandovi le mie necessità: volevo un prodotto che includesse ingredienti dalle proprietà anti-invecchiamento, poiché non sopporto la vista delle rughe d'espressione. Lo so, dovrei esssere in grado di accettare il normale processo di invecchiamento, ma se posso rallentarlo io ci provo volentieri. Da questa esigenza ho fatto delle ricerche per prodotti naturali ad azione rimpolpante, facendomi una cultura sulle proprietà dell'uva rossa, che meritano sicuramente una menzione.

Dal sito del produttore cito: "le proprietà degli estratti di UVA risultano capaci di:

        agire contro i radicali liberi

        compiere una grande azione antiossidante in sinergia con le Vitamine A, C, E

        essere utili per calmare le infiammazioni della pelle, per stimolare la produzione di collagene e per rigenerare la pelle e proteggerla dalle radiazioni.

L’uva contrasta quindi l’invecchiamento cutaneo e aiuta a mantenerci più giovani."

Solitamente ho un approccio scettico, ma viste le certificazioni dell'azienda mi sono convinta a testare la crema viso rimpolpante bio all'Uva, particolarmente indicata per pelli che tendono alla perdita di tono.

Veniamo alle caratteristiche

Nella formulazione del prodotto ci sono ingredienti che hanno un'azione naturalmente antiossidante come l'Acido Ialuronico, un complesso di alghe antipollution (noto per il suo potere antiossidante e perché aiuta la pelle a combattere i danni provocati dall'inquinamento), liposomi di vite (un mix di sostanze che danno nutrimento alla pelle, stimolano le nostre cellule e favoriscono la tonicità della cute) e un estratto di bacche di goji biologico (un potente antiage naturale).

Per quanto riguarda l'aspetto della crema viso rimpolpante e la sua nota olfattiva, va detto che il prodotto si presenta cremoso e di colore bianco, con un profumo dolce e fruttato di uva fragola (per chi ha avuto il piacere di provarla) molto gradevole.

La frequenza di utilizzo

L'indicazione del produttore è di utilizzare la crema viso rimpolpante all'uva sia al mattina sia alla sera, ma io la utilizzo prevalentemente la sera e devo dire che la pelle appare idratata e levigata, con un effetto setoso.

Un punto in più: io non amo le creme che faticano ad assorbirsi lasciando la pelle unta, sono pigra e per natura preferisco i prodotti che si assorbono immediatamente. Devo dire che la crema rimpolpante bio all'uva rossa di ORAOSA si assorbe alla prima passata, è concentrata ma leggera e, nel complesso, mi sembra un'ottima crema rimpolpante per il viso.

crema oraosa
crema viso bio






Due abiti must have da avere nell'armadio - Le mie proposte firmate Femmeluxefinery

Thursday, February 11, 2021

1 comment :
La moda ogni stagione ci propone tante tendenze, spesso fugaci e passeggere. Ma ci sono anche capi evergreen che continuano al contrario ad essere sempre in voga e che sono quindi dei veri e propri must have da avere nell'armadio. I miei preferiti? 
Senza dubbio l'abito nero e l'abito leopardato. 

Due abiti must have da avere nell'armadio : l'abito nero 

Il capo must have per eccellenza è da sempre l'abito nero, il little black dress. 
E se non ne avete almeno uno nell'armadio, correte subito a rimediare! Il mio consiglio è quello di dare una occhiata alla categoria abiti neri (Black dresses) su Femmeluxefinery, e sicuramente troverete quello che fa per voi potendo scegliere fra tantissimi modelli, lunghezze e tessuti. 
Io ho optato per un modello dal taglio midi (sotto al ginocchio), molto raffinato e e femminile. Si tratta di un abito nero bodycon quindi molto aderente ma che grazie al tessuto super morbido ed elastico risulta davvero comfortevole... come un vero guanto! La linea è leggermente arricciata e questo lo rende anche un abito tattico, se si ha qualche piccolo difetto da nascondere. 
Come indossarlo? Beh, in qualsiasi modo vi venga in mente! Un abito come questo può essere casual, elegante, sexy... a seconda degli accessori e dei complementi con cui decidiamo di indossarlo. 
abito femmeluxe

Mascherine anti-Covid: perché è importante indossarle?

Tuesday, February 2, 2021

1 comment :
Il 2020 è stato un anno molto difficile per tutti a causa della terribile pandemia da nuovo coronavirus, che ha costretto la quasi totalità del mondo a cominciare a vivere in maniera del tutto differente rispetto a prima.

Ci riferiamo non solo ai molteplici lockdown, ma anche alle diverse abitudini e stili di vita che tutti si sono trovati a dover adottare una volta fuori dalla zona rossa, e dunque fuori casa. Abbiamo ormai dei nuovi, irrinunciabili accessori, che per quanto poco amati e forse scomodi sono fondamentali per la nostra protezione, vale a dire mascherine e disinfettanti.

Il mercato legato a questi dispositivi di protezione è quindi cresciuto moltissimo ed oggi è possibile ad esempio acquistare mascherine antivirus sull’e-commerce Maskhaze, ma anche in numerosi negozi fisici. Attualmente indossare le mascherine è obbligatorio, sul nostro territorio, praticamente in tutti i luoghi pubblici, sia al chiuso che all’aperto.

Ciò vuol dire che non le mascherine vanno indossate non soltanto nei negozi, nei supermercati, banche e uffici in generale, ma anche quando semplicemente si cammina per strada. Ma quello che dall’inizio della pandemia molti si chiedono è: queste mascherine servono davvero a proteggerci dal contagio? È a questo quesito che cercheremo di rispondere in questo breve articolo.

Le mascherine servono davvero?

Rispondiamo immediatamente a questa domanda seccamente: sì, le mascherine servono a proteggerci, e molte evidenze scientifiche provano che sono utili a salvare molte vite. Addirittura ci sono studi che affermano che possa ridurre anche la gravità della malattia qualora si venga comunque infettati.

All’inizio della pandemia, però, non si era molto certi dell’utilità delle mascherine, anche perché non si sapeva ancora bene quali fossero le modalità di diffusione del coronavirus. inizialmente infatti si raccomandava l’uso soltanto a coloro che sapessero di essere infetti o ai sospetti tali. È chiaro però che in questo modo si teneva fuori una grossa fetta di contagiati, gli asintomatici, che pure però avevano la possibilità di infettare gli altri.

Le mascherine classiche, quelle che abbiamo sempre visto indossate dai medici e dagli operatori sanitari, sono le cosiddetta mascherine chirurgiche, e poi ci sono anche altre mascherine più filtranti, le N95. Queste vanno a filtrare il 95% di particelle con un diametro pari o superiore a 0,3 micrometri. Quando si è diffusa la notizia che potessero essere realmente utili per tutti per contenere la diffusione del contagio,queste mascherine sono andate a ruba.

Risultarono infatti esaurite in poco tempo, e la loro produzione è stata incrementata di molto per coprire il fabbisogno di un’intera nazione, considerando anche che queste vanno cambiate spesso in quanto hanno una durata limitate dell’ordine di ore.

Di fronte a queste enorme domanda di dispositivi di protezione, gli scienziati si sono chiesti se effettivamente queste mascherine fossero necessarie per tutti, o se magari potessero bastare quelle di stoffa.

Questi sono solitamente risultati che si ottengono solo col tempo e con le adeguate sperimentazioni, ma in questa emergenza sanitaria non è stato possibile attendere tempi e risultati troppo lunghi, dunque gli scienziati si sono basati principalmente sui risultati empirici, e su studi osservazionali e di laboratorio.

Le prime conferme riguardo al buon funzionamento delle mascherine sono arrivate all’inizio dell’estate, ad esempio dalle evidenze emerse dai raduni di massa. Se prendiamo ad esempio le proteste del movimento Black Lives Matter negli Stati Uniti, vediamo che la maggior parte dei partecipanti indossava la mascherina, dunque non hanno portato un grosso picco di contagio.

Diverso invece è stato il caso di un campo estivo in Georgia, in cui i ragazzi non erano stati obbligati a indossare la mascherina e di conseguenza il virus si è diffuso senza alcun freno. Quindi questo dava già una prima idea di quanto delle mascherine possano cambiare le cose.

Uno studio più approfondito è stato condotto nel corso di questi mesi, e si è notato che la mortalità settimanale in regioni in cui le mascherine erano obbligatorie era di quattro volte più bassa rispetto alle regioni dove questa non era raccomandata.

Questo studio è stato condotto su più di 200 paesi, tra cui la Mongolia, che aveva reso obbligatorie le mascherine già a gennaio e a maggio non registrava nessuna morte per Covid-19, dato estremamente significativo.

Le mascherine abbassano la gravità della malattia

L’importanza delle mascherine è inoltre dimostrata da un altro studio, condotto sotto la guida di Kwok-Yung Yuen all’Università di Hong Kong. In questa sperimentazione sono stati messi in gabbia adiacenti e comunicanti tramite condotti coperti da mascherine criceti sani e criceti contagiati.

Si è notato che in assenza delle mascherine, circa due terzi dei criceti sani veniva infettato; quando invece venivano utilizzate le mascherine solo il 25% degli animali risultava essere infetto. In più, questi che riuscivano comunque ad infettarsi, sviluppavano una malattia molto meno grave rispetto agli altri che non avevano alcuna difesa.

Dunque ciò va a dimostrare che non solo le mascherine sono importantissime da utilizzare per proteggersi dal contagio e sono funzionanti, ma che permettono anche di sviluppare una forma più tollerabile di Covid-19 nel caso ci si contagiasse lo stesso nonostante il loro utilizzo.

Proprio per questo sono dei dispositivi di protezione assolutamente irrinunciabili. Studi come quelli descritti possono essere trovati anche su siti a carattere scientifico, che forniscono anche maggiori particolari e chiarimenti per chi vi fosse interessato.
mascherine anti covid


Rules of Roulette

Monday, February 1, 2021

No comments :
Roulette is a basic yet captivating round of the game that is very famous around all over the world both at land-based and at online casinos. You will find no single person in the world who doesn’t have the slightest idea about roulette. In case you're anticipating playing for genuine cash, it is suggested that you must investigate the rules of roulette strategy. It may give you better possibilities for success. We are here to give you the head start to play roulette!

The Basic Rules of Roulette


· Place the bet on the allocated spot on the table

· The bets have to be set on the dealers betting session

· Only the dealer gets the chips of the players that lost and pays the winner

· During any playing session, the marker of the winning number can’t be touched

The Basic Aspects

The standards of roulette are very clear. In this game, you have a wheel that highlights black and red slots that have the numbers from 1 to 36 on them, and a couple of green zero spaces. It depends on whether you're playing European single zero roulette or American twofold zero roulette. Aside from the wheel, you have a table which likewise includes the numbers and a few extra areas on which you can put down wagers.

After all the members in the game have put down their wagers on the table, the dealer spins the wheel and throws a small white ball. The number in which the ball is going to land on is the winning number and if you have bet on that winning number, you'll get a payout.

Play Roulette (Step By Step)


· Choose a number or set of numbers you are willing to bet

· Choose an amount to bet that is appropriate for your bankroll

· Place your bet on your chosen number or numbers

· The winning number will be decided once the dealer will spin the wheel

· Collect your reward if you get the winning number

· Place another bet and attempt once more

Types of Roulette Bets

The Inside Bets

Rules of roulette are not the only thing that you need to know for making some extraordinary memories while playing. If you focus on the roulette table format, you'll notice that the primary part comprises the numbers from 0 to 36 and the rest are for betting on odd/even, red/black, 1 to 18/19 to 36 numbers. The bets that are put on the numbers are called the inside bets.

The Outside Bets

The bets which are put outside of the number field, on the areas that spread to the set of numbers are the outside bets in roulette. Generally, there are five types of outside bets:

· Red / Black: To bet on the color of the winning number

· Odd / Even: To bet on the type of the winning number- odd or even

· 1-18 / 19-36: To bet on the first lower number (lower than 19) or last higher numbers

· Dozens: To bet on one of the three dozen of the table

· Columns: To bet on one of the three sections of the table

The Announced Bets

The announced roulette bets are exceptional wagering blends most normally highlighted in French Roulette, but also online European Roulette variations. Since they are most generally included in French Roulette, they all have their French names. You should learn them by heart to adapt additionally to how to play roulette.

Picking Which Wager to Make

Since you know all the potential bets and the fundamental rules of roulette, it's an ideal opportunity to attempt the game for yourself. Everything relies upon the roulette methodology that you need to embrace. If you want to attempt the exemplary progressive gambling tactic Martingale or Fibonacci, you should pick 'Even-Money Bets' that covers the half portion of the wheel.
roulette


Free Slots Online to play today

No comments :
Free slots are fun alternatives to regular online slot games. They offer players the chance to enjoy slots online while being absolutely free, there is no sign up required and no need to deposit money. All players need to do is select which game they would like to play, with so much choice available this is easier said than done. Free slots and Amazon slots promo code offer amazing graphics and animation mixed with fun gameplay, deciding which to play can sometimes take time. Below are some free slots online that we recommend you play today. 

Arctic Fortune 

This slot leans heavily into ancient viking lore, developed by Microgaming, players can experience what it was like to be a viking in the Arctic in this fun and enjoyable slot. There are five reels, four rows and a whopping one thousand and twenty four paylines in this slot. The RTP is also an above average 96.58%! The theme of this slot is a wonderful explosion of vivid colours which manage to capture the frosty temperature of the Arctic. The animation also manages to portray the sub zero conditions, the graphics are realistic which gives the game a sleek and modern feel. There are even bonus games that will keep players entertained for hours such as wilds, free spins and scatters. 
free slots online

Cyrus The Virus 

Due to the current climate, the unique theme of Cyrus the Virus may stop some players from fully enjoying the slot because it features scientific germs mutating. Don’t let the infectious theme put you off as the germs are friendly and the slot has many chances for the player to win! There are five reels and paylines as well as a modest RTP of 96.30%. Coming from developer Yggdrasil gaming, the slot has bright and vibrant graphics that render the germs in a friendly and welcoming manner. The graphics are amazing and with the addition of the wonderful sound effects, the slot manages to immerse the player into the scientific nature of the slot. Whilst this slot doesn’t offer free spins or multipliers, it does have expanding wilds which can result in more winning combinations being created!
free slots online

House Of Fun 

Don’t let the spooky images put you off from this slot, it more than lives up to its name. Planting itself firmly into the horror comedy category, players can expect to encounter scary characters such as crazed felines, evil witches and ominous statues. While the main characters shake with fear in the corner of the screen, players will be loving House of Fun for its quality animation, bonus features and incredibly enjoyable gameplay. The slot has five reels, three rows and an RTP of 95%. Players can enjoy the bonus features like the free spins and the escape bonu round which awards prizes every time the player fails to escape. 

Final Thoughts 

Not only are free slots a great way to practise before playing the real thing, but with their lack of registration and free cost they are a great way to entertain yourself for a few hours.