Powered by Blogger.

Iphone ricondizionati - Acquista il tuo su Swappie

Wednesday, June 17, 2020

2 comments :
L'iPhone è senza dubbio lo smartphone più desiderato da tutti. Da un lato status symbol, dall'altro uno strumento potentissimo e con funzionalità senza pari. Ma i prezzi ahimè, non sono certo alla portata di tutti! La soluzione per risparmiare? Scegliere gli iPhone ricondizionati e affidarsi a Swappie

Swappie.com è una piattaforma che vende iPhone ricondizionati a prezzi davvero competitivi. Il risparmio può infatti arrivare anche al 50% rispetto al nuovo.
I prodotti sono classificati in base al modello e alle dimensioni della memoria ed anche ad una valutazione del loro stato che va da C ad A++. I telefono A+ e A++ sono davvero perfetti, impossibile accorgersi che sono ricondizionati!

Swappie inoltre offre anche dei servizi aggiuntivi rispetto alla compravendita tra privati:
- 12 mesi di garanzia su tutti i prodotti acquistati (che è possibile estendere fino a tre anni)
- Consegna super rapida (1/3 giorni) con corriere DHL
- Reso gratuito entro 14 giorni

Swappie.com - La mia esperienza 

Recentemente ho acquistato su Swappie un iPhone 11 Pro 64GB pagando 929€ contro i 1189€ del prodotto nuovo. Un risparmio quindi di oltre 200€! 
Il telefono è arrivato dopo soli due giorni dal mio ordine, contenuto nella confezione Swappie assieme a tutti gli accessori aggiuntivi che ho opzionato (Apple Earpods con connettore Lightning, cover trasparente elegante, vetro temperato installato professionalmente). Ho anche opzionato la garanzia aggiuntiva perché per il costo di 79€ direi che ne vale assolutamente la pena! (e anche in questo caso il prezzo è di gran lunga inferiore rispetto alle garanzie Apple).
Condizioni? Perfette. Sinceramente non sarei in grado di distinguerlo da un telefono non ricondizionato. 

Conclusioni

Perché dunque dovreste acquistare iPhone ricondizionati su Swappie?
In primis per il notevole risparmio, ovviamente!
E ancora perché se come me avete un animo green, capirete bene che acquistare iPhone ricondizionati  è una scelta sostenibile e farete dunque la vostra parte all'interno di un bellissimo progetto di economia circolare.

Cliccate qua per acquistare il vostro nuovo iPhone e con il codice "elisazanetti" 10€ di sconto per voi! 
iphone ricondizionati swappie
recensione swappie
swappie


Arredare con i quadri, senza appenderli!

Tuesday, June 16, 2020

2 comments :
Quando acquistiamo un quadro per arredare la nostra casa diamo solitamente per scontato di doverlo appendere ad un muro. Ma attenzione! Cari imbranati che come me non riuscite a mettere nemmeno un chiodo, preparatevi a tirare un sospiro di sollievo. La nuova tendenza è infatti quella di non appendere i quadri, bensì di poggiarli su mobili, mensole o addirittura sul pavimento.
Ovviamente, così come quando posizioniamo i quadri sui muri anche in questo caso tutto andrà studiato nel dettaglio, magari anche andando a creare composizioni o sovrapposizioni, con altri quadri o oggetti della casa. I quadri di dimensioni più grandi sono perfetti per il pavimento mentre  per quelli di dimensioni piccole potrete sfruttare mobili, mensole e librerie. 
Il trucco è comunque quello di provare a guardare con occhi nuovi gli angoli e le superfici di casa : in questo modo ci renderemo conto di essere davvero circondati da tantissimi potenziali piani adatti a supportare i nostri ricordi!

Il principale vantaggio di questo trend di non appendere i quadri è quello di poter continuamente modificare il nostro arredo, cambiando la posizione dei quadri senza che i muri subiscano danni. In questo modo potremo divertirci e soddisfare in maniera semplice ed economica la nostra voglia di una ventata di novità!
Addirittura, se siete particolarmente amanti del cambiamento, il mio consiglio è quello di acquistare una cornice e più poster, che potete trovare a prezzi davvero super su Bimago.it, così da poter variare anche il soggetto e avere ogni volta un diverso effetto decor! 

Come ho posizionato il mio poster Bimago 

Recentemente ho acquistato un bellissimo poster con stampa astratta su Bimago. Seguendo proprio questa tendenza dell'arredare con i quadri senza appenderli, ho scelto semplicemente di appoggiarlo su un piccolo mobile che ho nel corridoio, accanto ad un bouquet di rose. Il risultato è davvero super chic non trovate? E se questa configurazione un giorno mi venisse a noia, mi basterà spostarlo, ad esempio sul como' in camera da letto o perchè no, in salotto appoggiato ad un piccolo tavolino. 
E voi cosa ne pensate di questo nuovo trend di arredo?
poster bimago
non appendere i quadri

Dermopigmentazione Firenze - Elena Gremoli trucco permanente

Sunday, June 14, 2020

1 comment :
Le sopracciglia sono la parte caratterizzante di uno sguardo. Avere sopracciglia ben curate e definite, può aiutarci a rendere il nostro viso più armonioso, a mettere in luce i nostri occhi o altri punti di forza del viso... insomma a farci sentire più belle! 
Purtroppo spesso l'arcata sopraccigliare si può rovinare e si vengono a creare buchi o zone più rade, a causa ad esempio dell'uso delle pinzette o anche più semplicemente a causa del passare del tempo.
Ed è proprio in questi casi che si può ricorrere alla dermopigmentazione

Cosa è la dermopigmentazione? 
La dermopigmentazione, è una tecnica di colorazione cutanea semipermanente che può essere usata per definire o riempire le sopracciglia.
Questo metodo può essere utile in particolare per: 
- chi ha difficoltà ad applicare il trucco o addirittura allergie al make up tradizionale; 
- chi ha perso le sopracciglia a causa di chemioterapia, incidenti, ustioni o interventi di chirurgia estetica; 
- chi fa tanto sport; 
- chi come me si è semplicemente stufata di dover applicare la matita sopracciglia ogni giorno! 
La durata del trucco permanente è di circa un anno/ anno e mezzo (periodo che varia da soggetto a soggetto anche in base al tipo di pelle, alla cura delle sopracciglia che si esegue, a eventuali farmaci assunti etc.). 

Dermopigmentazione o microblading?
Si tratta di tecniche simili ma che presentano anche molte differenze. Il microblading infatti utilizza, come suggerisce il nome, delle micro lame che effettuano tantissimi piccoli tagli sulla pelle ed è quindi un trattamento più invasivo rispetto al tatuaggio nonchè molto più doloroso. 

Dermopigmentazione Firenze - Elena Gremoli trucco permanente 

Nel campo della dermopigmentazione a Firenze il mio consiglio è quello di affidarvi ad una vera esperta di trucco permanente: Elena Gremoli.
Anche se giovanissima Elena è ormai da anni attiva in questo campo e non smette mai di studiare e aggiornarsi frequentando corsi di specializzazione e seminari.
Parlando con lei ho davvero capito quanta passione mette nel suo lavoro e quanto per lei la soddisfazione dell cliente sia sempre al primo posto! Nella prima fase della seduta, quella del disegno delle sopracciglia, ha infatti cercato di capire al meglio le mie richieste e poi studiato il mio volto per rispettarne forme e simmetrie, con una minuzia davvero certosina per non lasciare niente al caso.
La seconda fase è stata quella della pigmentazione vera e propria e devo dirvi che Elena ha una mano davvero magica... lo confesso, mi sono quasi addormentata! Quindi no, la dermopigmentazione non è dolorosa!
Per creare nella maniera più verosimile forma e colore del sopracciglio originario abbiamo optato per una tecnica iperrealistica che prevede sia una ricostruzione pelo pelo che una successiva sfumatura per aggiungere definizione. Il risultato come potete vedere è molto naturale ma allo stesso tempo definito.
Adesso non mi rimane che curare le mie nuove sopracciglia per un paio di settimane (evitando il sole e mantenendole idratate) per preservarne al meglio il colore e ... bye bye matita! 


Per maggiori informazioni o per prenotare il vostro appuntamento potete contattare Elena sulla sua pagina Instagram , pagina Facebook o direttamente al numero 0557191101. 
Dermopigmentazione Firenze
Elena Gremoli trucco permanente





Tendenza tuta : tre modelli di tuta per l'estate

Saturday, June 13, 2020

2 comments :
La tuta (o jumpsuit detta all'inglese) è un capo evergreen che resiste al passare delle tendenze e si riconferma stagione dopo stagione. Il suo segreto? L'essere "effortless" : basta indossarla e l'outfit è pronto semplicemente aggiungendo qualche accessorio. 
E in tema di tute oggi per  voi tre proposte direttamente dal mio shop online preferito, Femmeluxefinery. Scopriamole insieme! 


La tuta nera 

Un classico da avere assolutamente nell'armadio è la tuta nera. Un capo versatile ed elegante che come il "cugino" little black dress può essere indossato in diverse occasioni ed essere reinterpretato in maniera più o meno elegante anche semplicemente grazie all'abbinamento di accessori diversi.
Questo modello di tuta Femmeluxe è realizzato in un morbidissimo tessuto stretch che la rende allo stesso tempo comodissima e molto femminile (avete presente quei tessuti che letteralmente accarezzano le forme senza costringerle?). Lo scollo è profondo e lascia le spalle scoperte, con un sapiente incrocio sul davanti che riesce anche ad esaltare il decoltè. La cintura segna delicatamente il punto vita mentre il pantalone è leggermente ampio.
tuta nera
black jumpsuit

La tuta in raso 

Un altro materiale che ben si presta alla realizzazione delle tute è il raso. Le tute in raso sono elegantissime e perfette ad esempio anche per una cerimonia. Al di là del nero, con questo tessuto è bello giocare anche con i colori accesi ed è per questo che oggi vi propongo una tuta rosa acceso super estiva. Questo modello si caratterizza per uno scollo davvero profondo e sexy, pantalone dal taglio ampio e da una cintura in vita da legare come più ci piace (io ad esempio ho scelto di creare un fiocco sul retro così da evidenziare ancora di più la schiena scoperta). 
Unico avvertimento: attenzione alle pieghe, il raso è un tessuto che dovrete stirare sempre prima di indossarlo.
tuta raso
satin jumpsuit
femmeluxefinery

La tuta di paillettes

E ovviamente accanto alle tute dal pantalone lungo, non possiamo non ricordare le tutine (in inglese playsuits), corte appunto e più sbarazzine. Il modello che vi propongo oggi è realizzato interamente con scintillanti paillettes argento ha pantaloncini cortissimi (per mettere bene in evidenza le gambe abbronzate!)e maniche lunghe a palloncino (ideali per chi come me tende ad avere freddo nella parte superiore del corpo, anche in estate). Perfetto per una serata in cui volete essere sotto i riflettori! 
tutina paillettes
sequin playsuits







Come migliorare il microcircolo delle gambe

Friday, June 12, 2020

1 comment :
La cattiva circolazione nelle gambe è un problema che tormenta diverse donne. Si presenta soprattutto dopo i quarant’anni, ma può verificarsi anche prima a causa di alcune abitudini errate come la sedentarietà e una dieta ricca di grassi. Il team di BeGood ci spiega quali sono le soluzioni più valide per facilitare il microcircolo e, quindi, per evitare fastidi come la fragilità capillare e il gonfiore degli arti inferiori.
In particolare, esistono degli indumenti per migliorare la circolazione come i leggings massaggianti. Simili prodotti sono comodi e confortevoli, preziosi alleati del corpo: i tessuti all’avanguardia, e il modo in cui vengono confezionati, contribuiscono a scongiurare sintomi come la pesantezza di cosce e polpacci e i conseguenti dolori articolari.
Il ristagno del sangue nelle vene può causare numerosi disturbi, ma con i giusti accorgimenti è possibile provvedere alla salute delle gambe senza dover per forza andare in palestra. Vediamo come funzionano questi leggings innovativi, e quali altri benefici apportano al fisico.

In che modo i leggings modellanti intervengono a favore della microcircolazione?

I leggings per il microcircolo sono creati con un duplice obiettivo: stimolare la circolazione sanguigna e il drenaggio dei liquidi in eccesso. Questa doppia azione fa sì che i vasi linfatici non siano mai soggetti a ostruzioni, e che non si vada incontro a ritenzione idrica e insufficienza venosa.
Le donne che si servono spesso di questi leggings sentono le gambe leggere e scattanti, e riescono con il tempo a sconfiggere la cellulite e la pelle a buccia d’arancia. Possiamo dire che il benessere procede di pari passo con la bellezza, e che oltre alla microcircolazione migliorano anche la tonicità e la luminosità della pelle.
Tutto questo grazie ad alcuni specifici materiali con cui tali leggings sono realizzati, e alla loro unione con la tecnologia del bio-infrarosso. Il tessuto massaggia le cosce e la pancia, aiuta il sangue a circolare e l’organismo ad eliminare le tossine.

Quali leggings consigliereste per un ottimo risultato?

Tutti i leggings di BeGood prevedono questo metodo alla base, e sono lavorati con sostanze che includono vitamina A, vitamina E, aloe vera e caffeina. Questa combinazione ha un notevole effetto idratante e revitalizzante per le gambe.

Vogliamo precisare, comunque, che i modelli di leggings per migliorare la circolazione sono tantissimi. Ogni donna può scegliere quello che preferisce: pensiamo per esempio a quelli con motivo scozzese o con texture leopardata, a quelli zebrati o camouflage. Ovviamente ci sono anche numerosi leggings a tinta unita, sia lunghi sia corti.
Chi è interessato può dare un’occhiata al catalogo di BeGood, tenendo presente che tutti i capi sono dotati di struttura a nido d’ape e totalmente traspiranti. A ciò si abbina una protezione contro i raggi ultravioletti, che rende ogni modello ideale per le attività all’aria aperta.

È vero che i leggings per il microcircolo fanno dimagrire?

È vero, dato che il massaggio dei tessuti è studiato per ridurre la circonferenza delle cosce, delle gambe e del giro vita. Spesso ci contattano donne che vogliono una pancia piatta e un corpo più tonico: del resto, una buona circolazione del sangue e dei liquidi nei vasi è un presupposto importante per il cosiddetto reshaping, la ridefinizione delle forme.
Ancora meglio se l’uso dei nostri leggings modellanti si unisce a corrette abitudini alimentari e ad uno stile di vita sano. Non a caso, questi pantaloni sono eccellenti per lo sport e sono fonte di comfort anche se indossati per ore e ore. Oltre al microcircolo migliora il drenaggio, si riducono gli inestetismi, scompare la pesantezza nelle gambe.
leggings modellanti

Novità skincare 2020 - Clarins Plant Gold L'Or Des Plantes

Monday, June 8, 2020

1 comment :
Clarins è un brand che non smette mai di sorprenderci con prodotti nuovi e tutti da scoprire. 
E fra la novità skincare 2020 protagonista assoluto è Plant Gold L'Or Des Plantes un esclusivo fluido in olio nutriente e rivitalizzante che associa il mitico Huile Orchidée Bleue e una fine emulsione di origine 100% naturale.
Un prodotto 2 in 1 (olio + emulsione) il cui flacone è stato disegnato proprio con una doppia camera per fare in modo che i due componenti escano contemporaneamente e si fondano solo al momento di massaggiarli sulla pelle in una texture leggera e non grassa.

Questa formula assicura un triplice beneficio alla pelle, sin dalla prima applicazione:
- Nutre in profondità, rendendola elastica e morbida.
- Rivitalizza e tonifica.
- Dona luminosità e splendore.
E come negli altri prodotti della linea Aromaphytocare (Oli Viso, Oli Corpo e Trattamenti Corpo), che associa il potere olfattivo e stimolante degli oli essenziali alle proprietà trattanti degli estratti di piante,  la profumazione aromatica infonde infine una forte sensazione di benessere. 

Clarins Plant Gold L'Or Des Plantes - Un complice viso 100% naturale

Plant Gold L'Or Des Plantes è un prodotto 100% naturale composto esclusivamente da estratti di piante, oli essenziali, profumi aromatici e conservante naturale.
Fra gli ingredienti possiamo ricordare:
  • Olio di Orchidea Blu – rigenerante, antiage. Miscelato con l’Olio Essenziale di Patchouli contribuisce a rendere la pelle più tonica e compatta
  • Olio di Macadamia – nutriente, elasticizzante
  • Estratti di Uva – ricchi di acidi grassi antiossidanti
  • Olio Essenziale di Patchouli – per un’esperienza aromaterapica degna di una SPA
  • Olio di Mandorle Dolci – antiossidante, elasticizzante
  • Vitamina E – antiossidante

Come si utilizza Clarins Plant Gold L'Or Des Plantes?

Questa emulsione può essere utilizzata mattina e sera sul viso struccato e con la pelle ben detersa. Il modo migliore per applicare Plant Gold è con leggere pressioni dal mento verso il décolleté, evitando  la zona del contorno occhi. E siate pronte a godervi un vero momento da SPA!
Novità skincare 2020
Clarins Plant Gold


I caldi maglioni natalizi per donna

Friday, June 5, 2020

2 comments :
Inutile dire che i maglioni sono un ottimo punto di riferimento per l'inverno e l'autunno e, i modelli per gli stili femminili cambiano solo leggermente di anno in anno, ci sono molti modi in cui puoi sceglierne uno per l'autunno o l'inverno e soprattutto per il Natale e regalarlo a te stessa o a un’amica. A tale proposito ecco un post con una serie di utili consigli per ottimizzare la ricerca.

I vari tipi di maglioni natalizi per donna
Anche se amiamo i nostri armadi estivi, il passaggio da un guardaroba autunnale è un momento piuttosto divertente. Quando infatti fa finalmente abbastanza freddo è un'ottima scusa per aggiungere alcuni pezzi.
Uno stile preferito tra i veri fan dell'autunno è il maglione, ovvero un grande capo molto caldo lusinghiero, e soprattutto versatile. Premesso ciò, prima di parlare di come indossare il tuo maglione, che ne dici di quale tipo scegliere?
Ci sono infatti tanti diversi stili su cui orientarti, e se lo preferisci a tema natalizio, avrai anche in questo caso a disposizione una vasta gamma di scelta.
Per fare un esempio di maglioni per donna indipendentemente se tradizionali o per il Natale, potrai optare per quello con scollo a V ovvero lo stile più universalmente lusinghiero che ci sia. Questo perché lo scollo a V allunga naturalmente la figura attirando l'occhio su e giù anziché attraverso essa.
Inoltre questo modello puoi sceglierlo in una classica tonalità neutra o qualcosa di più luminoso per ravvivare il tuo outfit, o ancora categoricamente di colore rosso, visto che è per antonomasia proprio quella del Natale.

L’irrinunciabile maglione di Natale
Il maglione di Natale è ormai diventato tradizionale e quindi irrinunciabile. Dalla tipologia a mano ovvero una tecnica ereditata dalle nonne a quelli industriali con trame originali e spesso stravaganti, fanno sì che la moda del maglione di Natale rimane intatta nonostante il trascorrere degli anni e del consumismo sempre più mirato all’usa e getta.
Questa tradizione tipicamente anglosassone e scandinava si è ormai diffusa anche nel resto d’Europa e anche in Italia. Premesso ciò, se sei alla ricerca di un maglione per rallegrare il Natale di una tua amica o parente oppure intendi indossarlo di persona, troverai sicuramente quello che fa per te e sia in filato italiano come ad esempio in cachemire di Piacenza che di chiaro stampo danese.

La qualità dei maglioni natalizi
Una volta deciso potrai acquistarlo con la massima garanzia, della migliore qualità e del design che preferisci.
Tutti i maglioni classici e a tema natalizio sono infatti di qualità eccelsa e non subiscono alterazioni né tanto meno si infeltriscono specie se lavati correttamente ovvero ad una temperatura non superiore ai 30 gradi.
La scelta del tuo maglione natalizio o classico che sia, è tra l’altro molto ampia; infatti, puoi optare per uno in filato acrilico oppure in puro cotone. Se invece sei alla ricerca proprio di un maglione natalizio, e magari con effetti speciali come ad esempio con toppe in 3D o illuminate.
A margine possiamo dunque dire che un vasto assortimento di maglioni di lana per donna con diverse tonalità di colore compreso il classico rosso natalizio è sempre disponibile.
Un maglione è dunque un’ottima idea regalo per la festa più bella dell’anno ed è anche comodo, pratico e abbinabili a qualsiasi tipo di capo dal jeans al pantalone classico di stoffa o di velluto. 
Un maglione rosso natalizio è tra l’altro ideale da indossare in occasione della cena del 24 e del pranzo del 25 dicembre, cosi a Capodanno e perché no, fino al giorno della befana.
Optare per l’acquisto di questo caldo capo invernale significa anche sceglierlo della taglia giusta; infatti, è disponibile del tipo midi, large ed extra large quindi adatto per qualsiasi struttura fisica e per ogni fascia d’età e sesso.

Conclusioni
Se non sei ancora una fan dei maglioni natalizi o forse ne possiedi una collezione classica che ha bisogno di un po' di innovazione in termini di tonalità di colore, allora, ti aspetta una sorpresa.
Qualunque sia il tuo tipo di corpo, sei sicura di trovare qualcosa che sia caldo e lusinghiero per l’autunno e inverno e magari trovare qualcosa di perfetto per il tuo stile, il tuo corpo e il tuo guardaroba anche per le festività natalizie optando per l’acquisto di un maglione rosso da indossare tu stessa in queste feste o perché no regalarlo a parenti ed amici con la certezza che venga apprezzato a tutto tondo in quanto bello, raffinato e sempre in voga.
maglioni natalizi

12 cose che puoi fare per essere la donna dalla pelle perfetta

Monday, June 1, 2020

1 comment :
Tutti quanti conoscono almeno una donna che sembra avere la pelle perfetta. Ogni volta che vedi il suo viso luminoso, pensi, sul serio, come ci riesce? Che tipo di trattamenti magici si fa fare? Quali creme costose usa? Ecco come stanno le cose: il suo segreto è semplice – lei ha la pelle perfetta perché ha indovinato qual è la routine quotidiana migliore. Un altro segreto?

1. Usa il detergente giusto per il tuo tipo di pelle.
Una pelle oleosa o incline alla acne, un gel salicilico o un lavaggio con perossido di benzoile funziona meglio. Per una pelle matura secca, usa un detergente glicolico idratante o lattiginoso. Per pelle con macchie marroni o melasma, usa un lavaggio che illumina, come un detergente con alfaidrossiacidi. Scopri qual è il tipo della tua pelle e utilizza l’opzione migliore per te.

2. Bevi i liquidi giusti.
Anche se hai la tentazione di prendere un caffè appena ti svegli, scegliere le bevande giuste può essere davvero un punto di svolta. Bevi un bicchierino di clorofilla ogni mattina per illuminare, ossigenare e idratare la pelle. Bere clorofilla inoltre aiuta a sgonfiare stimolando il sistema linfatico, ottima cosa anche per la cellulite.

Se non ti fa impazzire l’idea di mandare giù un bicchiere di questa roba, si possono trovare degli integratori di clorofilla in molte farmacie e alimentari. È consigliabile bere succhi verdi con molta verdura. Questo trasformerà la tua pelle in pochi giorni – e aiuta ad ossigenare la pelle e stimolare il drenaggio linfatico, quindi sgonfia anche.

3. Mantenere una dieta sana.
La tua pelle possiede una barriera naturale per trattenere l’umidità, e essenziale per questo è l’acido grasso omega 3. I semi di lino nell’insalata o anche delle noci possono dare una scarica istantanea alla tua assunzione di omega 3, incrementando quindi l’abilità della tua pelle di trattenere l’umidità. 

4. Idratare tutti i giorni e tutte le sere.
I momenti migliori per idratare sono non appena uscita dalla doccia e appena prima di andare a dormire. Evita le lozioni con fragranze pesanti, e assicurati di trovare un idratante abbastanza delicato da usare tutti i giorni con zero abitazione.

5. Applicare la crema solare 365 giorni all’anno — con la pioggia o con il sole.
Molte persone sentono di aver bisogno di proteggersi durante le giornate piene di sole o quando vanno in spiaggia, ma la verità è che dobbiamo proteggere la nostra pelle anche quando guidiamo l’auto, voliamo in aeroplano o facciamo le commissioni. È l’esposizione agli UV quotidiana che contribuisce ai segni visibili dell’invecchiamento. Qual è il tipo di lozione solare migliore? Scegli una lozione solare ad ampio spettro con un SPF di 30 o maggiore — ricorda che deve essere applicato ogni 2 ore.

6. Rimanere idratati — in ogni modo possibile.
Ogni esperto dermatologo sottolinea l’importanza dell’idratazione. Una mancanza d’acqua significa meno radiosità e più cedevolezza. Scegli dei prodotti (detergenti, idratanti e antinvecchiamento) possiedono delle formule idratanti. E, naturalmente, assumi circa otto bicchieri d’acqua al giorno.

7. Evita l’esposizione diretta al calore.
Non fare attenzione solo al sole — anche avvicinarsi troppo a termosifoni e caminetti può seminare il caos sulla tua pelle. Causa infiammazioni e decremento del collagene. La raccomandazione è di stare almeno a 1 m di distanza. Quindi la prossima volta che arrostisci le castagne o i marshmallows su una fiamma aperto, fai un passo indietro.

8. Esfoliare un paio di volte a settimana.
Perdiamo 50 milioni di cellule epiteliali al giorno, e senza una spintarella, potrebbero starsene lì e dare un aspetto cupo alla pelle. Per combattere questo fenomeno, dovessi scegliere un prodotto dal pH neutro in modo che non secchi mentre esfolia. E non fermarti al viso — anche la pelle del tuo corpo ha bisogno di un esfoliante.

9. Dormire bene.
Non si tratta solo di fare esattamente otto ore di sonno ogni notte. La qualità di quel sonno è ancora più importante. Quindi un sonno profondo e pacifico ti farà sentire ben riposata e senza occhiaie. Metti della musica soft prima di dormire, non passare troppo tempo davanti allo schermo del cellulare. Prova a usare un paio di gocce di olio di lavanda sul cuscino, incorporare dell’olio cbd, specialmente quello di Cibdol che fornisce la forma di cbd più pura sul mercato, con la cena poiché può essere un ulteriore beneficio per rilassarti e dormire più facilmente (visita il loro negozio di cbd). La pelle inoltre trai beneficio dall’uso regolare di federe in seta pulita. Il materiale scivola facilmente e impedisce rughe e pieghe. Inoltre è più delicato sui capelli — aiuta a evitare nodi e rotture. Capelli migliori e pelle migliore mentre dormi? Sì, grazie.

10. Pulire regolarmente i pennelli per il trucco.
Per combattere l’infezione e i pori ostruiti dovresti lavare i pennelli del correttore e del fondotinta una volta a settimana. Per i pennelli chiusi attorno agli occhi, si raccomanda di farlo due volte al mese, e per qualsiasi altro pennello, va bene una volta al mese.

Ecco come fare: metti una goccia di shampoo delicato sul palmo della mano. Inumidisci le setole con acqua tiepida. Poi, massaggia le setole nel palmo per distribuire lo shampoo sul pennello. Evita di far bagnare la parte metallica del pennello o la base dei peli del pennello perché la colla potrebbe ammorbidirsi e le setole potrebbero cadere. Risciacqua lo shampoo e strizza l’acqua in eccesso con un asciugamano. Appoggia i pennelli sul lato con le setole che sporgono fuori dal bordo del piano ad asciugare.

11. Sapere che la protezione non si ferma alla lozione solare.
Stiamo parlando il trucco con SPF, occhiali da sole e cappelli a tesa larga. Prevenire il danno del sole è un milione di volte meglio per la tua pelle piuttosto che trattarlo dopo il danno.

12. La routine per la cura della pelle deve essere facile da seguire.
I prodotti di moda e gli ingredienti altisonanti sono divertenti da provare, e talvolta funzionano bene, ma di solito spariscono dagli scaffali non appena ci arrivano. Trova un detergente e idratante che sei sicura possa funzionare per te, e tieni questi prodotti al centro della tua routine.
pelle perfetta