Powered by Blogger.

Supertrendy in spiaggia con il coordinato mare Domani Beachwear

Saturday, June 24, 2017

1 comment :
La moda streetstyle di questa stagione vede imperversare stampe super colorate e completi matchy-matchy, con fantasie che ci vestono letteralmente dalla testa ai piedi. 
E in maniera analoga anche la moda mare estate 2017 ci vuole super abbinate! 
Se infatti volete essere supertrendy in spiaggia in questa estate non potrà mancare nel vostro guardaroba un bel coordinato mare, ossia un completo composto da bikini/costume intero e copricostume. 
Che si tratti di un pareo da legare in vita o di un ampio caftano dal sapore un pò boho, l'importante è appunto che sia in coordinato con il pezzo di sotto. L'effetto è chic e grida: "Sono impeccabile anche in spiaggia!". 
upertrendy in spiaggia con il coordinato mare Domani Beachwear

Supertrendy in spiaggia con il coordinato mare Domani Beachwear

E ovviamente anche io non sono riuscita a resistere a questa tendenza cool del coordinato mare ed ho scelto ancora una volta di affidarmi ai capi di Domani Beachwear, brand che ormai da un paio di anni apprezzo per il design e la qualità. Ricordate ad esempio il costume intero con stampa fiori e frutti che ho indossato in un recente post? 
A conquistarmi è stata la magnifica fantasia astratta di questo completo, dai colori vivaci e che ricorda lo stile senza tempo della maison Pucci. E ancora una volta ho scelto di optare per un costume intero, elegante, raffinato e super comodo per fare delle lunghe nuotate. Certo non è forse l'ideale per l'abbronzatura, ma vi basterà alternarlo ai più classici bikini e otterrete comunque una tintarella perfetta. 
E per il sopra un caftano oversize, perfetto non solo per la spiaggia ma anche per un aperitivo sul lungomare o per una passeggiata pomeridiana. Da indossare con occhiali da sole oversize e con una maxi collana... per giocare ancora di più a fare la diva! 
E voi invece avete già ceduto o no a questa tendenza del coordinato mare? 
coordinato mare

Matrimoni estivi - Idea outfit per l'invitata perfetta

Friday, June 23, 2017

3 comments :
I matrimoni estivi sono ormai un appuntamento fisso (o quasi) dei nostri calendari. Quest'anno io ne ho ben tre in programma e ovviamente il problema principale di questi eventi è il la scelta dell'outfit. Vediamo dunque insieme cosa indossare ai matrimoni estivi, e una proposta di look... per essere davvero una invitata perfetta!
Matrimoni estivi - Le regole generali per un outfit perfetto

Matrimoni estivi - Le regole generali per un outfit perfetto 

Innanzitutto nella scelta dell'outfit per l'invitata ad un matrimonio occorre tener presente una serie di regole base generali, da rispettare tassativamente per non risultare fuori luogo:
- I colori da evitare ai matrimoni, sono generalmente il bianco (riservato esclusivamente alla sposa), il viola (si dice che porti sfortuna) ed il nero (considerato un pò troppo cupo per una cerimonia del genere, ma in questo caso la regola può lasciar spazio a delle eccezioni).  Via libera invece a tutti gli altri colori, meglio se allegri e vivaci.
- Se è stato indicato un dress code, questo va rispettato. E in ogni caso valutate il contesto, ricordandovi che vi è differenza fra giorno e sera, città e campagna. Un abito lungo ad esempio potrebbe essere inappropriato per un pranzo bucolico, ma richiesto invece per una cerimonia elegante ed esclusiva.
- In generale ricordatevi che "Less is more": per un matrimonio sempre meglio non esagerare con l'eccentricità, nè nella scelta dell'abbigliamento, nè nel "trucco e parrucco". Ok voler apparire bellissime, ma ricordate sempre che al centro dell'attenzione dovrà essere solo ed esclusivamente la sposa.
Matrimoni estivi - La mia idea outfit per l'invitata perfetta

Matrimoni estivi - La mia idea outfit per l'invitata perfetta 

E dopo aver visto insieme le regole generali per il look da matrimonio estivo, veniamo alla mia proposta di outfit... per essere davvero una invitata perfetta!
Per questo evento ho scelto un abito lungo con scollo asimmetrico, elegante ma allo stesso semplice. Il colore è un bell'arancio acceso, perfetto per esaltare l'abbronzatura. 
Per donare un tocco chic a questo outfit, ho scelto di aggiungere dei gioelli speciali firmati Chavin Jewelry. Una collana lunga e sottile in argento ispirata alle White Mountains del Perù, che assieme ai fiumi Huachecsa e Mosna formano proprio un triangolo, simbolo sacro e mistico, in grado di portare salute ed equilibrio a chi lo indossa.
Tanti triangoli anche per i delicati orecchini in coordinato, dei deliziosi pendenti che aggiungono luce al viso ma con grazia. 
E infine, un paio di sandali color argento che riprendono perfettamente i gioielli.
Cosa ve ne pare del risultato finale?

chavin necklace and earrings

#ModaMusica - La mia esperienza al Barberino Designer Outlet

Thursday, June 22, 2017

2 comments :
In questi weekend cosi' caldi ve lo confesso, cerco sempre di scappare al mare. Ma la settimana scorsa un evento super mi ha trattenuta in citta': l'inaugurazione dei concerti #ModaMusica al Barberino Designer Outlet. E così assieme alla mia amica e collega blogger Camilla abbiamo passato un sabato all'insegna di divertimento, shopping e musica! 

Barberino Designer Outlet - Il paradiso dello shopping a due passi da Firenze

Non c'è altro termine per descriverlo. Il Barberino Designer Outlet è davvero il paradiso dello shopping! Oltre 100 negozi accolti all'interno di una splendida cornice architettonica, dove poter acquistare i prodotti delle nostre firme preferite con prezzi ridotti fino al 70%. 
Inutile dirvi che è impossibile resistere al richiamo di brand così importanti e offerte così allettanti. E così anche io e Camilla ci siamo davvero scatenate e abbiamo portato a casa un bottino ricchissimo. 
Le nostre mete? In primis il romantico e floreale mondo della boutique Blumarine, dove ci siamo innamorate di una serie di abiti da principessa moderna, con stampe colorate ed estive. Se avete una cerimonia in arrivo è senza dubbio il posto giusto dove trovare un capo per essere davvero le protagoniste! 
Per i look di tutti i giorni non potevamo non fare poi un salto da Patrizia Pepe, brand fiorentino che ho sempre amato per la vestibilità impeccabile dei suoi capi. I pantaloni che ho deciso di acquistare calzano come un guanto e sembrano fatti davvero su misura! 
Per gli accessori, non abbiamo resistito al richiamo delle favolose borse Furla: un arcobaleno che fa battere il cuore! E poi diciamocelo, il modello Metropolis è così adorabile che personalmente vorrei collezionarlo in ogni colore. 
E infine anche qualche acquisto casual, con un salto da Adidas Style, per scarpe da ginnastica e t-shirt davvero all'ultimo grido.  

Barberino Designer Outlet - #ModaMusica con Andrea Biagioni

E dopo la nostra giornata di shopping sfrenato non poteva mancare un pò di relax! Gustando una fresca granita io e Camilla ci siamo quindi godute il concerto del bravissimo Andrea Biagioni, vincitore dell'ultima edizione di X Factor. Un vero talento che ci ha intrattenute ( e fatte ballare) al ritmo dei sui brani e di tante cover indimenticabili. 
Grazie McArthurGlen per questa favolosa giornata! 
Barberino Designer Outlet

Perché alcuni imprenditori di successo si vestono sempre allo stesso modo

Wednesday, June 21, 2017

1 comment :

Perché alcuni imprenditori di successo si vestono sempre allo stesso modo 

Nel 1975 il libro “Dress for Success” di John T. Molloy sosteneva l’importanza degli abiti formali nell’ambiente di lavoro come specchio della professionalità e trampolino di lancio per il successo. Ma nel 2017 è ancora così? 

Secondo degli studi il nostro abbigliamento è in grado di influenza il nostro modo di agire: l’abbigliamento comodo del fine settimana ci farà sentire e comportarci in modo diverso rispetto a quando indossiamo abiti da lavoro, è una sorta di comunicazione che arriva al nostro cervello e influenza le abitudini.
Ma al giorno d’oggi ci capita di vedere in televisione o mentre leggiamo gli articoli online o cartacei che ci sono manager che vestono in modo casual sul lavoro. Quel che più colpisce però è la coerenza, una sorta di un marchio che la persona si crea, un “brand identity” che rende riconoscibili agli occhi del pubblico e che, a lungo andare, crea anche un legame di fiducia.

Prendiamo degli esempi italiani confrontando Marco Tronchetti Provera, amministratore delegato di Pirelli, nonché vicepresidente di Mediobanca, e Sergio Marchionne, che tra i vari ruoli copre anche quello di amministratore delegato di Fiat Chrysler.
Marco Tronchetti Provera è un uomo alto, elegante, che indossa un abbigliamento che secondo l’immaginario collettivo è quello tipico di un manager: eleganti completi che trasmettono sicurezza e professionalità. Allo stesso tempo, però, Sergio Marchionne ci ha abituati ai suoi maglioncini, un abbigliamento decisamente più casual.
E Marchionne non è l’unico a usare un abbigliamento simbolico, altri manager di questi anni adottano questo stile da “capsule clothing”, vale a dire un abbigliamento che coinvolge sempre gli stessi capi o modelli.
Nella società americana è una moda abbastanza diffusa, basti pensare a Steve Jobs, l’uomo che ha iniziato il suo percorso in un garage, e il suo abbigliamento con dolcevita nero, jeans, scarpe da ginnastica. Anche Mark Zuckerberg, presidente e amministratore delegato di Facebook che nel 2017 si è piazzato al 5° posto nella classifica degli uomini più ricchi del mondo, ha un guardaroba decisamente sobrio, composto perlopiù da t-shirt grigie. Ma quali sono i motivi che spingono le persone di successo a vestire sempre allo stesso modo?

Il primo motivo potrebbe essere eliminare una decisione dalla lista. Un manager prende ogni giorno decisioni significative, talvolta dopo lunghe ed estenuanti riunioni. Eliminare anche una solo scelta, per quanto semplice, lascia un po’ di spazio libero agli altri impegni della giornata. Del resto fu proprio Barack Obama ad ammettere in un’intervista di indossare solo abiti grigi o blu per limitare le decisioni (nella stessa intervista ammise anche di non voler scegliere cosa mangiare a colazione). Anche Mark Zuckerberg adotta la logica "Una cosa in meno a cui dover pensare al mattino".

Adottando sempre lo stesso abbigliamento si spreca anche meno tempo davanti al guardaroba. Volete fare una prova? Seguite una sorta di esperimento chiamato “333”, in cui le persone vengono invitate a indossare solo 33 capi per 3 mesi e vedrete che probabilmente sarà più facile prepararvi al mattino, provando anche una leggera sensazione di libertà. “Less is more”, “meno è più”, è la celebre locuzione di Ludwig Mies van der Rohe riguardo uno stile di architettura privo di sfarzo ma capace di puntare alla funzionalità, una locuzione che può essere applicata a ogni ambito della vita.

Matilda Kahl, art director di una nota agenzia pubblicitaria di New York, ha raccontato di aver indossato per tre anni sempre gli stessi “abiti da lavoro”, ogni giorno: una semplice camicia di seta bianca e dei pantaloni neri. La sua scelta le ha consentito di risparmiare ore perse davanti al guardaroba, e di questo ne abbiamo già parlato, ma le ha anche risparmiato un po’ di stress. Può sembrare banale ma porsi al mattino domande come “Il vestito è corto? È abbastanza formale? È forse troppo formale?” ci porta via un po’ di energia che potremmo impiegare in qualcosa di più utile per il lavoro o di più gratificante per noi. Inoltre, è importante ricordare che un guardaroba con molti capi richiede anche più tempo per trovarli, organizzarli e scorrerli.

Indossare sempre gli stessi abiti consente di avere anche un risparmio, soprattutto se si pensa a quanti acquisti vengono fatti non per reale necessità. Ma questo può essere un motivo che gli imprenditori di successo tengono in considerazione? Chissà. Di sicuro, a lungo andare per noi diventano degli outfit iconici, che ci permettono di riconoscerli sulle riviste ancor prima di vedere il viso. È una sorta di uniforme, quindi, o la maglia di un team sportivo.

E dopo questo articolo chissà se anche a voi non verrà la voglia di limitare il vostro guardaroba e di adottare uno stile semplice e unico, che vi eviterà di rubare tempo alle decisioni importanti e di sprecare preziose energie. Del resto, se anche un Maestro dello stile come Giorgio Armani indossa spesso un semplice maglioncino blu allora, con un po’ di classe, chiunque può puntare a un capo “chiave” su cui fondare la propria immagine.
come si vestono gli imprenditori

Diventare fashion blogger - Come promuovere i post

5 comments :
Avete scritto un bellissimo post, divertente, interessate e ottimizzato in base alle parole chiave SEO. Avete scattato delle foto favolose per completare l'articolo. E adesso? Come fare in modo che riceva visite, sia letto e condiviso? In altri termini come promuovere i post, per ricevere sempre più traffico e diventare fashion blogger di successo? 
Diventare fashion blogger - Come promuovere i propri post 

Diventare fashion blogger - Come promuovere i propri post 

Diciamo innanzitutto che un articolo ben scritto secondo i parametri SEO riceverà sicuramente molte visite naturali, provenienti dai motori di ricerca. Ma soprattutto nelle prime fasi di un blog questo può non bastare; è dunque importante svolgere tutta una serie di attività per condividere i post e diffonderli maggiormente sul web. 
Diventare fashion blogger - Come promuovere i propri post 
La promozione sui social network
Forse è quasi scontato da dire, ma i social network sono i canali più diretti per promuovere i propri contenuti. Ricordatevi dunque sempre di condividere i vostri post sulla vostra Pagina Facebook, su Twitter e anche sui cosiddetti social minori che come già vi ho spiegato sono i social da non sottovalutare (come ad esempio Pinterest e Google+). 
Per una maggiore gradevolezza estetica (o anche per rientrare in eventuali limiti di lunghezza come quelli di Twitter), potrete ricorrere agli shorten link, ossia i link accorciati, utili anche per tracciare i link ottenuti dalle condivisioni. 
Diventare fashion blogger - Come promuovere i propri post 
La promozione sugli aggregatori di notizie
Per promuovere i post potrete sfruttare anche gli aggregatori di notiziesiti che mostreranno un piccolo estratto dell'articolo con il link al post originale. Importante è scegliere aggregatori che abbiano una buona reputazione e posizione sui motori di ricerca e meglio ancora se non generalisti ma relativi al proprio settore. 
Diventare fashion blogger - Come promuovere i propri post 
Il comment marketing 
Andare a visitare altri blog e lasciare dei commenti è non solo un modo per conoscere altri blogger e creare un rapporto, ma anche un'ottima strategia per segnalare i propri articoli e ricevere visite. L'importante è farlo in maniera corretta evitando il commento spam "Passa da me!" (ricordate il mio post sulla blog etiquette?); lasciate commenti interessanti, corposi e sincere e solo in calce lasciate i vostri riferimenti. 
Diventare fashion blogger - Come promuovere i propri post 
Le newsletter 
Un modo molto intelligente per generare visite per i propri post è quello di creare delle newsletter da inviare in maniera automatica ai propri iscritti. L'argomento è abbastanza ampio e interessante quindi per il momento vi lascio in sospeso... in attesa di un post dedicato! 

Seguire dunque queste strategie per promuovere i post e nel tempo inizierete a vedere grandi risultati! Happy blogging!
promozione social network blogger

Stampe floreali - Come indossarle dalla mattina alla sera

Monday, June 19, 2017

7 comments :
Fra le tendenze moda primavera estate 2017, si afferma, o meglio si riconferma ancora una volta quella delle stampe floreali. Perché, diciamocelo, non si tratta certo di una novità, anzi, di un trend sempre più forte stagione dopo stagione. Così ogni anno, con l'arrivo della bella stagione, i nostri guardaroba si aprono alla natura e ad un tripudio di fiori di ogni genere (rose, margherite, peonie, anemoni....) che sbocciano su abiti e accessori.
Le stampe floreali poi si adattano davvero ad ogni occasione: da quelle più casual (ad esempio una giornata in spiaggia), fino a quelle più formali o eleganti (come una riunione in ufficio o una cerimonia). Vediamo dunque insieme qualche idea outfit per indossare le stampe floreali... dalla mattina alla sera!

Stampe floreali - Idea look da ufficio

Siete stanche dei soliti completi seriosi per andare in ufficio? Provate allora a spezzare la monotonia ricorrendo proprio alle stampe floreali. Le più "timorose" potranno scegliere un solo pezzo a fiori, da abbinare poi ad un capo tinta unita. Per chi se la sente di osare invece via libera alla stampa all over super in tendenza! Sul sito di Esprit ho trovato ad esempio questo completo pantalone davvero favoloso: fondo nero e fiori con tocchi di verde, giallo e color pesca. Blazer e pantaloni taglio capri in cotone stretch per garantire stile ma anche comodità. Da abbinare ad una t-shirt semplicissima e ad un paio di sandali. Ve lo confesso... è già nel mio carrello degli acquisti!
tendenza stampe floreali

Stampe floreali - Look casual da giorno

Le stampe floreali sono da sempre protagoniste dei look casual da giorno. In estate, basta indossare un vestitino a fiori e un paio di sandali per essere perfette e all'ultimo grido. Ma questa stagione, le stampe floreali si sono trasformate anche in ricami floreali, andando ad impreziosire abiti, accessori, calzature e ovviamente i capi in denim. Un semplice paio di jeans o una minigonna ad esempio, possono diventare ancora più particolari proprio grazie ai ricami, un trend a cui sono sicura non riuscirete a resistere questa primavera estate! (se volete un esempio, ecco il mio look con dei jeans ricamati). 
idee outfit stampe floreali

Stampe floreali - Look elegante da sera 

Le stampe floreali infine si adattano anche a dei look più eleganti e serali. L'importante è: 
- optare per stampe più scure, come ad esempio quelle su sfondo nero o blu notte; 
- scegliere i giusti accessori, che possano impreziosire anche un abito dal sapore casual. 
Il mio suggerimento? Un delizioso abitino nero firmato Esprit, che accarezza le forme senza costringerle, da abbinare ad una pioggia di accessori argento, che illuminano e sono terribilmente chic: pochette, sandali metallizzati e orecchini. Cosa ve ne pare di questa proposta? 
outfit elegante floreale


Personalizzare i pavimenti con Triflex Floor Tattoos

Sunday, June 18, 2017

4 comments :

Personalizzare i pavimenti con Triflex Floor Tattoos 

Avete mai pensato di abbellire il pavimento del vostro terrazzo per renderlo davvero unico? Io vi confesso che ci sto pensando da tempo, ma non avevo finora trovato la soluzione ideale, che fosse nel contempo semplice da realizzare (non avevo voglia di iniziare pesanti e lunghi lavori di ristrutturazione in questo periodo) e anche economica. 
Almeno finché non ho scoperto Triflex Floor Tattoos, i tatuaggi per pavimenti! 

Triflex Floor Tattoos per personalizzare gli esterni della tua casa 

Triflex è una azienda leader nel settore dell’impermeabilizzazione e il rivestimento di esterni come terrazze, balconi, pavimenti di giardini. E la più recente novità del brand è proprio Floor Tattoos, il "tatuaggio" per personalizzare gli esterni. Più precisamente Floor Tattoos è un sistema di impermeabilizzazione e rivestimento che va a ricoprire le superfici di balconi, terrazzi e pavimenti come una seconda pelle, garantendo uno strato continuo di protezione e isolamento termico. Il principale vantaggio è che Floor Tattoos viene direttamente posato sui rivestimenti esistenti, senza necessità di smantellarli, con un notevole risparmio di tempo e denaro.
Si tratta inoltre di una soluzione durevole (anche più del classico rivestimento a piastrelle), grazie alla perfetta aderenza e alla mancanza di fughe.
Ma l'aspetto che più mi ha conquistata è che proprio come un tatuaggio,Floor Tattoos può essere realizzato in base al gusto e al disegno desiderato dal committente. Nessun limite dunque alla nostra creatività! Con Floor Tattoos possiamo realizzare qualsiasi design, scegliendo motivi e combinazioni di colori dalla palette di Triflex.

Che dire, non vedo davvero l'ora di poter personalizzare il mio terrazzo con Floor Tattoos! Sto già pensando ad un motivo un pò romantico e provenzale, per dare al balcone quel tocco shabby chic che è tanto di moda al momento! E voi cosa ne pensate di questo prodotto? Avete mai pensato di personalizzare i vostri pavimenti esterni?
triflex floor tattoos

Make up Primavera Estate 2017 - Diego Dalla Palma Cruise Collection

3 comments :
Una delle tendenze make up primavera estate 2017 è quella che privilegia look semplici, naturali e luminosi. Niente eccessi o look troppo strong, il make up deve essere fresco. 
Ed è proprio a questa tendenza che si ispira la nuovissima Cruise Collection di Diego Dalla Palma. Scopriamola insieme!

Make up Primavera Estate 2017 - Diego Dalla Palma Cruise Collection

La Cruise Collection 2017 di Diego Dalla Palma, colpisce innanzitutto per la sua bellissima tavolozza di colori: l'azzurro del cielo estivo, l'oro delle stelle, il marrone bruciato della terra. Colori pensati per aggiungere tocchi di luce al viso e impreziosire lo sguardo. 
Make up Primavera Estate 2017 - Diego Dalla Palma Cruise Collection
Per una pelle luminosa e baciata dal sole, è ideale la terra illuminante Gold Nuggets Bronzer, con piccole pepite d’oro che donano luce all'incarnato e con proprietà sebo assorbenti, che consentono di eliminare l'odiosissimo effetto lucido. 
Per evidenziare gli zigomi poi, una passata di Sunset Boulevard Blush che, essendo composto da ben cinque tonalità color pesca ed è la soluzione ideale per un’ampissima varietà di incarnati e ci consente di realizzare sfumature delicate e raffinat, modificandole anche in base alla nostra abbronzatura.  
Make up Primavera Estate 2017 - Diego Dalla Palma Cruise Collection 
Passando agli occhi, l'ombretto Long Wearing Eyeshadow è pensato per esaltare lo sguardo e illuminare gli occhi  con i bellissimi colori gold copper (rame dorato) e acquamarina (entrambi consistenti e luminosi per molte ore). La consistenza cremosa e l'applicatore in stickfacilitano inoltre la creazione di bellissime sfumature. 
E per definire ancora più lo sguardo una passata di Eye Powder Kajal e Water Resistant Eyeliner, resistente all'acqua.
Make up Primavera Estate 2017 - Diego Dalla Palma Cruise Collection
Per le labbra un tocco aranciato con i rossetti Passion Lip Stylo, cremosi, fondenti e facilissimi da applicare grazie al pratico formato chubby slim.

E infine come dimenticare la manicure? La Cruise Collection 2017 Diego Dalla Palma ci propone tre bellissime tonalità (oro perlato, ottanio e corallo) che si abbinano perfettamente ai prodotti occhi e labbra presenti in collezione e che ci consentono di avere mani sempre curate e glamour.


Allora cosa ne pensate di questa collezione? Fatemi sapere quale prodotto vi ispira di più!
cruise collection Diego dalla palma

Sunkissed - La collezione make up estate 2017 di Clarins

Saturday, June 17, 2017

4 comments :
Pronte ad un viaggio destinazione Tropici? Lasciatevi allora trasportare dalla collezione make up estate 2017 di Clarins. Sunkissed, una collezione ispirata alla natura tropicale, nei pack, nelle textures e nei colori, dominati dall'arancione pop predominante pensata per illuminare in maniera sofisticata. Per ogni donna allo zenith della propria bellezza!
Scopriamo insieme i prodotti che più mi hanno colpita.

Sunkissed Make up estate 2017 Clarins - I prodotti 


Poudre Soleil Blush
Una terra che si declina in tre tonalità mat e in una tonalità di blush corallo iridescente, disposte così da permettere una applicazione facile e modulabile e a ricordare un caldo tramonto. Un vero e proprio sole prêt-à-porter, ideale per riscaldare l'incarnato. I pigmenti soft focus inoltre, combinati con particelle di madreperla, attenuano otticamente rughe e imperfezioni per un incarnato luminoso e splendente. Ancora, il micropatch vegetale favorisce una idratazione ottimale e continua mentre gli estratti di tè bianco e lassana contribuisconoa difendere la pelle dai danni di inquinamento e radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento prematuro e della perdita di luminosità della pelle. 

Palette Yeux 4 Couleurs
Una palette di quattro ombretti ricchi in pigmenti purissimi, 100% vegetali e minerali nelle tonalità beige, dorato, arancione pop e marrone, davvero ideali per l'estate e per vivacizzare lo sguardo con i colori del sole. Ombretti completamente modulabili, per un risultato dal più naturale al più sofisticato, da applicare soli o sovrapposti. Le morbide e confortevoli texture minerali inoltre, levigano le palpebre con l’azione di un mix di poligliceridi di origine esclusivamente vegetale. 

Crayon Yeux Waterproof
Matita resistente all'acqua e a lunga tenuta: la perfetta compagna di viaggio per le vacanze estive! Disponibile in due tonalità magnetiche, gold e copper, per sublimare lo sguardo e renderlo intenso e brillante. La texture è davvero morbida e cremosa, così delicata da poter essere utilizzata anche all'interno dell'occhio.
sunkissed collezione make-up clarins 2017

Secret Pon Pon - Il mio segreto fashion

Friday, June 16, 2017

8 comments :
Ve l'ho detto tante volte: la scelta del giusto accessorio può davvero cambiare, anzi rivoluzionare, un outfit. E questo vale soprattutto per le borse, passione di tutte noi donne, inseparabili compagne delle nostre giornate. La borsa giusta è fondamentale non solo perchè pensata per contenere i nostri "essentials"quotidiani, ma anche perchè parla di noi, del nostro carattere. 
Una scelta importante dunque, ancor di più in giorni come questi in cui la moda è davvero sotto i riflettori, ossia in occasione della fiera Pitti Immagine Uomo che si tiene nella mia città, Firenze. Una kermesse che richiama visitatori da tutto il mondo e per la quale avere il giusto look è fondamentale. 

Per completare i miei outfit di questi giorni di Pitti ho scelto un marchio giovane e glamour, che mi aiutasse ad aggiungere un tocco di brio ai miei look: Secret Pon Pon
Dal modello iconico del marchio, ispirato alla eterna Birkin, passando per le stilosissime pochette e per le shopping, comode e capienti: la collezione SS17 di Secret Pon Pon presenta una vastissima gamma di modelli realizzati in materiali alternativi e moderni, tutti arricchiti con dettagli unici e speciali (come ad esempio le borchie o i charms, decisamente in tendenza!). 
Non ho avuto nessun problema a selezionare le borse che rendessero i miei outfit di Pitti ancora più trendy, giocando con forme e colori differenti.
Fatevi dunque un giretto sul loro sito per scoprire nel dettaglio la collezione estiva ed entrare in un mondo divertente e fashion! 
secret ponpon

Cybex MIOS: il passeggino compatto, leggero e...fashion!

Thursday, June 15, 2017

6 comments :
Flaminia sta crescendo ogni giorno a vista d'occhio (anche in termini di peso!) e per le nostre passeggiate fuori ho quindi iniziato a sentire l'esigenza di un passeggino che fosse compatto e leggero, da poter spostare da una macchina all'altra, aprire e chiudere con facilità. 
Come vi avevo anticipato quest'anno sono diventata Blogger Ambassador di Cybex, azienda che da sempre di distingue per il design dei prodotti e per l'attenzione assoluta alla loro qualità e sicurezza. E grazie a questo progetto ho avuto modo di conoscere il passeggino Cybex MIOS, uno degli ultimi nati in casa Cybex! Scopriamone insieme tutte le caratteristiche.

Cybex MIOS: il passeggino compatto, leggero e...fashion!

Cybex MIOS è il passeggino perfetto per genitori moderni e sempre in movimento, impegnati ad affrontare la vita cittadina fra passeggiate su strade degne di un rally, negozi affollati e file alla cassa del supermercato! Con un peso di soli 8,7kg e 50 cm di larghezza è infatti ideale per essere trasportato senza sforzi ed anche per destreggiarsi negli spazi più stretti (ad esempio l'ingresso della metropolitana o di una piccola boutique). E pensate un pò, si chiude con una sola mano in pochi secondi grazie ad un innovativo sistema di chiusura.

Un passeggino pensato dunque per venire incontro alle esigenze di noi genitori on-the-go ma anche e soprattutto alle esigenze dei piccoli, grazie alle seguenti caratteristiche che rendono MIOS sicuro e confortevole
-  Schienale e poggiapiedi realizzati in un tessuto a rete innovativo con proprietà traspiranti, ideali per le giornate più calde.
- Cappottina solare XXL estensibile, con protezione solare UPF50+ e finestrella. 
- Schienale reclinabile in quattro posizioni e appoggia gambe regolabile in tre posizioni. 

E infine Cybex MIOS è anche un passeggino fashion... perchè per noi genitori moderni anche l'occhio vuole la sua parte! E' infatti disponibile in una vasta gamma di magnifici colori nonchè in due strepitose limited edition, Birds of Paradise e Butterfly
Io non potevo che scegliere quest'ultima, in cui un modernissimo tessuto camouflage è costellato da una pioggia di romantiche farfalle. Impossibile non innamorarsene! 
E ovviamente una fashion blogger come me non poteva non scegliere un outfit proprio a tema farfalle, sia per me che per la piccola Baby Flaminia! 
Insieme con Cybex MIOS, ad affrontare con stile la giungla urbana.
passeggino butterfly cybex

Look da spiaggia - Shorts di jeans e maxi bag

Wednesday, June 14, 2017

6 comments :
Il perfetto look da spiaggia? Beh per me esistono solo due alternative:
- il look da sapore boho, fatto di abitini hippie, caftani ricamati, sandali alla schiava, frange e borse di paglia;
- il look comfy, in cui si privilegia la comodità, fatto di maglietta, pantaloncini e una maxi bag per contenere tutto il necessario per la nostra giornata al sole! 
Durante le mie vacanze, alterno prevalentemente queste due tipologie di outfit , completati poi in ogni caso da divertentissimi e coloratissimi bikini (o costumi interi).
Look da spiaggia - Shorts di jeans e maxi bag

Look da spiaggia - Shorts di jeans e maxi bag

Per il mio ultimo weekend al mare ho scelto di optare per la comodità, ed ecco quindi il mio look da spiaggia pratico e casual.
Protagonisti assoluti sono senza dubbio i miei nuovi shorts di jeans della collezione SS17 di Levi's, un brand che non ha bisogno di presentazioni quando di parla di denim! Il modello è a vita alta, come vuole la tendenza, e arricchito con dei simpatici ricami del sapore estivo. Queste piccole palme hanno da sole il potere di trasportarmi con la mente in un paradiso tropicale! 
Come indossarli? Beh niente di meglio di una semplice maglietta bianca, il trionfo della semplicità! 
Look da spiaggia - Shorts di jeans e maxi bag
Per la mia giornata in spiaggia ho inoltre scelto di portare con me la mia nuova Robertina bag di Roberta Pieri il brand made in Italy che già da alcune stagioni ha conquistato il mio cuore! Come sapete sono una vera amante delle maxi bag e le trovo utilissime soprattutto per la spiaggia, per poter contenere tutti i nostri essentials: creme solari, un bikini di ricambio, occhiali da sole...e chi più ne ha più ne metta! Avendo già un modello in fantasia optical, per quest'anno ho scelto una Robertina dal sapore davvero marinaro, con maxi righe bianche e blu. Classica, sportiva, chic... una borsa veramente da dieci e lode! 
Look da spiaggia - Shorts di jeans e maxi bag
E voi invece come amate vestirvi al mare? Curiosa di sapere quale è il vostro look da spiaggia preferito! 
beach outfit

Diventare fashion blogger - Riutilizzare i contenuti esistenti per aumentare le visite

Tuesday, June 13, 2017

6 comments :

Diventare fashion blogger - Riutilizzare i contenuti esistenti per aumentare le visite 

L'obiettivo finale di ogni blogger è quello di aumentare le visite al proprio blog
E uno dei metodi più semplici per farlo è quello di produrre contenuti nuovi e interessanti, che attirino i lettori e ovviamente tenendo sempre presente l'importanza del SEO
Abbiamo però anche visto come sia difficile a volte trovare idee per nuovi post: anche il migliore dei blogger può essere infatti colpito dal "blocco dello scrittore". 
La soluzione è più semplice di quanto si possa pensare: riutilizzare i contenuti esistenti, anziché crearne di nuovi. 
Diventare fashion blogger - Riutilizzare i contenuti esistenti per aumentare le visite 

Come riutilizzare i contenuti esistenti per aumentare le visite al proprio blog 

Il modo più semplice per riutilizzare i contenuti esistenti è aggiornare gli articoli già scritti, andando ad ampliare e migliorare ciò che abbiamo pubblicato in passato.
Quando avete aperto il vostro blog sicuramente non avevate la dimestichezza di adesso, magari non conoscevate i trucchi SEO più efficaci o utilizzavate immagini di minore qualità. Riprendete dunque in mano i post del passato che hanno ricevuto più visite, migliorate i testi, aggiungete dei paragrafi, cambiate le foto, aggiungete link. 
In questo modo anche gli articoli più vecchi potranno acquistare grande importanza in termini di visite.
Ovviamente riprendere in mano tutti i vecchi post è un lavoro titanico per chi come me è ormai in questo campo da anni, ma si tratta di un compito che potrete anche svolgere piano piano. Prendetevi ad esempio l'impegno di ricontrollare e migliorare un post al giorno e sicuramente otterrete dei buoni risultati! 
Diventare fashion blogger - Riutilizzare i contenuti esistenti per aumentare le visite 
Una volta aggiornati i post ovviamente è importante procedere anche con una ricondivisione sui social che a sua volta porterà nuovo traffico. Nuovi utenti che si erano persi le vostre pubblicazioni potrebbero trovarle utili e interessanti!
Diventare fashion blogger - Riutilizzare i contenuti esistenti per aumentare le visite 
I vecchi post possono essere utilizzati anche per andare a creare delle newsletter tematiche. Ad esempio, potrete raccogliere i vostri post sulle tendenze di stagione creando una mini-guida fashion e condividerla via email ai vostri iscritti, generando così nuovo traffico.
Diventare fashion blogger - Riutilizzare i contenuti esistenti per aumentare le visite 
Infine i vecchi post possono essere usati anche per creare i cosiddetti speedlinking post, ossia articoli costituiti semplicemente da una lista di collegamenti ipertestuali dedicati ad un tema. Pensate siano noiosi? Forse sì ma sono anche utilissimi per gli utenti che amano risparmiare tempo.
E per massimizzare l'utilità di un post di questo tipo, ricordatevi di alternare link esterni a link interni, utili in ottica SEO.
seo retroattivo

Diventare fashion blogger - Trucchi per aumentare la produttività

Monday, June 12, 2017

5 comments :
Questo post non nasce a caso perchè non so voi, ma personalmente con l'arrivo dell'estate, divento estremamente pigra. E dunque mi trovo spesso con poca voglia di mettermi al computer, scrivere i miei post... insomma all'aumentare del caldo... diminuisce la mia produttività! Ma per diventare fashion blogger di successo, in un mercato saturo e competitivo, è importante cercare di essere sempre al massimo. 
Pensate un pò, secondo le statistiche, ben oltre 87 milioni di nuovi post vengono pubblicati ogni mese. E' ovvio che in un contesto del genere, non c'è tempo da perdere, gli standard si fanno sempre più altri, la competizione feroce. Per rimanere al passo e portare il proprio blog al successo vi è dunque un elemento chiave: la produttività. 
Se volete davvero distinguervi, in qualsiasi ambito, settore, lavoro, dovete essere produttivi. 
Scopriamo dunque insieme alcuni trucchi per aumentare la produttività

Diventare fashion blogger - Trucchi per aumentare la produttività 


Fissa degli obiettivi
Quando si crea un blog, sarebbe importante sin da subito stabilire degli obiettivi a lungo termine che vogliamo raggiungere, che a loro volta possono tradursi in obiettivi intermedi. Avere degli obiettivi aiuta infatti a rimanere motivati e ad impegnarsi al massimo per il loro raggiungimento. 
Un obiettivo in termini di visite da raggiungere, ad esempio, può tradursi in un numero di post settimanale che dobbiamo impegnarci a scrivere. 
Diventare fashion blogger - Trucchi per aumentare la produttività 
Pianifica le tue giornate e i contenuti 
Fare blogging a livello professionale non significa scrivere un post quando ci viene qualcosa in mente. Un blog che si rispetti dovrebbe infatti avere un piano editoriale ben definito, creato attorno ad una serie di parole chiave
Ogni attività deve essere pianificata: dalla scrittura dei post alla condivisione sui social network. In questo aiutatevi con i tanti tool di automazione a disposizione, che permettono uno scheduling dei post e aiutano dunque nel planning. 
E se una pianificazione così estrema vi spaventa, partite dalle basi, con una lista delle cose da fare in ogni giornata (To Dos): ogni mattina appuntatevi le tasks principali del giorno e spuntatele una volta completate. 
Diventare fashion blogger - Trucchi per aumentare la produttività 
Dedicati all'apprendimento 
Le persone di successo, tipicamente, leggono molto. Leggere infatti consente di imparare continuamente nuove cose, essere al passo con il mercato, sviluppare le proprie capacità. In un mondo in continua evoluzione come quello del web poi, l'apprendimento continuo diventa essenziale. Prendetevi dunque del tempo per leggere articoli, libri, visitare siti dedicati al SEO, al social marketing. 
Diventare fashion blogger - Trucchi per aumentare la produttività 
Considera l'outsourcing 
Spesso perdiamo un sacco di tempo a cercare di imparare a fare cose che non ci piacciono e che assolutamente non conosciamo. Per aumentare la produttività come blogger è invece importante anche essere capaci di esternalizzare quelle attività su cui non siamo ferrati (nel mio caso ad esempio, il layout del blog), concentrandosi su quelle strategiche e a maggior valore. 
Diventare fashion blogger - Trucchi per aumentare la produttività 
Stacca la spina 
Ok essere produttivi ma ogni tanto è assolutamente necessario anche staccare la spina. Spegnete il pc, abbandonate lo smartphone e prendetevi del tempo per voi stessi, per le attività che amate, per i vostri cari. 
Prendervi del tempo libero dal blog vi consentirà di "ricaricare le batterie" ed essere poi quindi maggiormente produttivi. 
Diventare fashion blogger - Trucchi per aumentare la produttività 
Allora, avete preso appunti? E rimanete sintonizzati per il mio prossimo post della guida per diventare fashion blogger!
aumentare la produttività

Ciclo mestruale: la soluzione che consiglio a tutte

1 comment :
Forse vi farò sorridere, ma uno degli aspetti più piacevoli della gravidanza, è quello di poter finalmente dire addio a quella ricorrenza naturale ma così fastidiosa che tutte noi donne conosciamo bene: il ciclo mestruale
E così dopo nove mesi di assoluta libertà, ritorna quel fatidico momento del mese. L'impatto, ve lo confesso è abbastanza traumatico! Fisicamente (ritornano i mal di testa, i crampi, il nervosismo pre ciclo...) ma anche mentalmente. Abituate a nove mesi di assoluta libertà, non è facile doversi riadattare. 
Per questo motivo, dopo la nascita di mia figlia, ho sentito forte l'esigenza di trovare degli assorbenti che fossero non solo efficaci ma anche e soprattutto confortevoli e discreti. Uno stratagemma insomma per potermi dimenticare di avere il ciclo! 
E così mi sono affidata al nuovo LINES Seta Ultra, che in occasione del suo 25° anniversario è stato completamente rinnovato. 

La cosa che più mi ha entusiasmato e spinto a sceglierlo è stato il ritorno del Filtrante Seta, migliorato e perfezionato, ma con una tecnologia simile a quella dello storico filtrante di Seta Ultra (da sempre amato da tutte le donne!). Questo speciale filtrante con fori a imbuto, impedisce al flusso di tornare indietro garantendo una sensazione di asciutto e pulito davvero imbattibile! 
In più ho visto che ci sono le esclusive ali a forma di farfalla, con una superficie più lunga rispetto a quella degli altri assorbenti Ultra sul mercato, che garantiscono una protezione imbattibile dalle fuoriuscite laterali. In nuovo design con barriere protettive e una forma anatomica studiata per garantire il massimo comfort. Insomma ho la sensazione di non indossarlo! 

La gamma presenta inoltre tanti prodotti, pensati per soddisfare ogni diversa necessità femminile. LINES Seta Ultra è pensato per rispondere a tutte le esigenze di noi donne, farci sentire sicure, protette, fresche, libere di non rinunciare a niente! Grazie #lines !
LINES Seta Ultra

Scarpe uomo : le tendenze estate 2017

Sunday, June 11, 2017

4 comments :
Ormai lo sapete che ogni tanto anche io mi diverto a parlare di moda uomo e in particolare di calzature, la mia vera grande passione. Dunque, anche se per i maschietti i trend non sono volatili e in continuo cambiamento così come per noi donne, scopriamo insieme le scarpe uomo maggiormente in tendenza per l'estate 2017. Scegliere il giusto paio di scarpe infatti può trasformare anche il più ordinario e semplice degli outfit in una combinazione davvero stilosa, e per farlo è necessario dare uno sguardo ai trend e cercare di essere sempre al passo con la moda! 

Scarpe uomo : le tendenze estate 2017

Tante sono le tendenze scarpe uomo estate 2017. In generale, il mio consiglio è quello di optare sempre e comunque per scarpe da uomo firmate, non tanto per una questione di immagine, quanto perchè un brand affermato e riconosciuto è solitamente sinonimo di qualità. E senza dubbio i vostri piedi vi ringrazieranno per l'investimento! 
Una scarpa di buona qualità sarà più comoda, consentirà ai piedi di respirare e soprattutto sarà un investimento durevole nel tempo, che potrete sfruttare in più e più occasioni.
Ma scopriamo insieme nel dettaglio le scarpe uomo più hot del momento!

Scarpe uomo tendenza estate 2017: i sandali 

Gli stilisti non hanno lasciato spazio a dubbi, la scarpa della prossima estate ricorderà quella da camera o da spiaggia. Sicuramente non elegante ma decisamente comoda, la ciabatta sarà l'accessorio must per chi vuole essere veramente trendy. 
Super cool i modelli che ricordano proprio le classiche ciabatte da piscina, con fascia e suola in gomma, proposte dai principali brand sportivi ma anche dalle grandi firme (come ad esempio quelle di MSGM con maxi logo a lettere cubitali).  Assolutamente in tendenza anche i sandali tecnici che dall'essere semplici calzature da camminata, si sono ormai trasformati nell'accessorio irrinunciabile per chi vuole coniugare comodità e stile.

Scarpe uomo tendenza estate 2017: le sneakers 

Le scarpe sportive lo sappiamo, non passano veramente mai di moda! Ideali per il tempo libero, ma anche per completare un look dal sapore casual chic. Calzature versatili che ogni uomo dovrebbe assolutamente avere nel proprio armadio. 
Se volete distinguervi, scegliete per questa estate 2017 un colore pop e vitaminico come blu elettrico, verde smeraldo o giallo. 

Scarpe uomo tendenza estate 2017: le stringate

Così come le sneakers anche le scarpe eleganti sono un vero evergreen. Una scelta sempre azzeccata, con la quale si va sempre sul sicuro, sia che si indossi un abito da cerimonia, che un semplice paio di jeans.
Per questa estate 2017 scegliete un modello in nabuk colorato con suola in micron...e sarete davvero all'ultimo grido!
scarpe uomo tendenze estate 2017

Dall'outfit all'allestimento: come organizzare una festa trendy e low cost

Saturday, June 10, 2017

2 comments :

Dall'outfit all'allestimento: come organizzare una festa trendy e low cost 

Un evento importante è alle porte e avete in mente di organizzare una festa super trendy ma il vostro budget purtroppo è un pò ristretto? Niente paura! Organizzare una festa trendy e low cost non è assolutamente una impresa impossibile e ottimizzando il denaro a vostra disposizione riuscirete comunque ad ottenere un risultato super... da far invidia anche a Enzo Miccio!

Come organizzare una festa trendy e low cost: la scelta della location

Una delle prime scelte da fare è ovviamente quella della location dove si svolgerà il vostro party. Se non vivete in una villa megagalattica nessun problema, potrete infatti ricorrere ad un affitto sala per feste e ospitare comodamente anche un numero di ospiti abbastanza elevato. 
Tante, tantissime sono le opzioni a disposizione per la location, ma avendo un budget limitato affitta la sala perfetta per la tua festa tenendo presente i seguenti fattori che senza dubbio influiranno sul prezzo totale:
- la data; per un party low-cost evita le date più gettonate in cui l'affito sarà senza dubbio più alto.
- l'ampiezza della location; è ovvio che più la location sarà ampia, maggiore sarà il prezzo. Cercate dunque di contenere il numero degli invitati per poter optare per spazi più ridotti.
- la possibilità di ricorrere ad un catering convenzionato con la location, che vi permetterà in un colpo solo di risparmiare anche sul food.

Affitto sala per feste: idee per un allestimento unico 

Una volta sistemata la questione dell'affitto sala per feste, potrete passare alla pianificazione dell'allestimento. Perchè anche la più semplice delle location può essere resa unica con un pizzico di creatività e inventiva. 
Prima regola: il troppo stroppia. Ricordatevi dunque di non esagerare con le decorazioni (cosa che vi permetterà anche di rimanere dentro il budget prefissato. 
A questo punto passate alla scelta del tema, il che non significa necessariamente organizzare una festa in maschera, ma semplicemente dare un mood all'evento (che potrà eventualmente anche influenzare il dress code degli invitati). Potrà essere molto semplicemente un colore ( le feste in bianco in estate ad esempio sono super in tendenza), un periodo storico (che ne pensate di una festa in stile hippie anni '60?) o qualsiasi altra cosa vi passi per la testa... che sia originale ma non troppo!  Per fare una scorpacciata di ispirazioni vi consiglio di farvi un bel giretto su Pinterest, una fonte davvero inesauribile di idee. 
Per le decorazioni poi, nessun timore, su Internet ormai si trova davvero di tutto e a prezzi super convenienti: dai palloncini disponibili in ogni forma e colore (potrebbe essere carina l'idea ad esempio di gonfiarne tantissimi e riempire il soffitto della vostra location), passando per festoni, kit per photo boot, fino anche ai cosiddetti "favor", ossia dei piccoli regalini personalizzati da lasciare agli ospiti al termine dell'evento (una versione moderna della classica bomboniera dei matrimoni insomma).

Dall'affitto sala per feste all'outfit 

E infine per un party perfetto, dovrà essere perfetto anche il vostro outfit! Se avete scelto un tema attenetevi a quello per la scelta del vostro look, oppure giocate sull'effetto contrasto. Ad esempio se il vostro sarà un white party, potreste decidere di indossare un capo super colorato, a differenza di tutti gli altri ospiti. Sarete sicuramente le protagoniste della festa! 
Scarpe comode se amate ballare e volete scatenarvi al ritmo di musica e.... a questo punto non vi rimane che divertirvi e godervi la vostra favolosa festa trendy ma low cost!
location per feste

Come gestire le sconfitte - Riflessioni in bianconero

Friday, June 9, 2017

3 comments :
Il post di oggi è senza dubbio un pò diverso dal solito perchè vuole essere in parte uno dei miei articoli della guida per diventare fashion blogger, ma allo stesso tempo anche una sorta di riflessione, per me stessa e per voi tutti. 
Nel corso del vostro percorso per realizzare il sogno di aprire un blog e trasformare questa passione anche in un lavoro vi troverete infatti sicuramente a dover affrontare sconfitte e delusioni
Vi troverete a sentirvi dire NO a delle collaborazioni. Vivrete senza dubbio dei momenti difficili in cui vi domanderete se vale la pena continuare. Vedrete scegliere altre ragazze al vostro posto e vi domanderete perchè, senza riuscire a trovare una risposta semplice. Magari vi capiteranno anche delle fregature come clienti che spariscono dopo aver chiuso un accorto o, ancora peggio, clienti che spariscono senza mai pagare. 
Le sconfitte nella vita sono all'ordine del giorno. L'importante è imparare ad accettarle, farne tesoro, perchè no usarle a nostro vantaggio. 

Come gestire le sconfitte - Riflessioni in bianconero

Se non avete ancora letto "L'Arte della Guerra" di Sun Tzu, beh fatelo. E' un libro di strategia militare sì, ma in realtà un libro che parla di strategia in generale. Strategia nel lavoro, in amore, nella vita.
Ed ecco la mia citazione preferita tratta proprio da questo capolavoro:
Un guerriero accetta la sconfitta. Non la tratta con indifferenza, non tenta di trasformarla in vittoria....si lecca le ferite e ricomincia tutto di nuovo. Un guerriero sa che la guerra è fatta di molte battaglie: egli va avanti.

Poche parole ma dense di significato e dalle quali possiamo estrapolare in breve come gestire le sconfitte:
- Saper accettare le sconfitte e farne tesoro
Una sconfitta va riconosciuta prima di tutto, accettata. Serve a poco negarla o far finta di niente. Cerchiamo di capire che cosa l'ha causata, quali ne sono state le cause.
Perché la Juventus ha perso la sua quinta finale di Champions consecutiva? Errori tattici, mancanza di concentrazione? Quali che siano i motivi, l'importante è capirli, per poi correggerli.
E' così che una sconfitta può tramutarsi in una vera occasione di crescita.
- Saper accettare le sconfitte e non arrendersi mai! 
Pensate un pò cinque sconfitte in finale consecutive... una vera maledizione per la squadra bianconera. Eppure anche di fronte alle difficoltà più grandi l'importante è non abbattersi mai ed essere pronti per la prossima battaglia (o la prossima Champions!).

Imparate a gestire in questo modo le vostre piccole o grandi sconfitte e sicuramente ne trarrete vantaggio!
come gestire le sconfitte

Ristrutturazioni, i trend degli italiani

2 comments :
Le ristrutturazioni sono per gli italiani oggi un’attività importante. L’esigenza di rimettere a nuovo i propri spazi è stata incentivata in modo importante dalle detrazioni fiscali. Le ricerche effettuate mostrano come la presenza di opportunità fiscali abbia mosso l’interesse dei cittadini italiani verso il ripristino e l’efficientamento delle abitazioni private. Analizziamo in questo articolo i dati relativi alle ristrutturazioni e le aree di intervento preferite dagli italiani per i loro immobili di proprietà. 

Dati relativi alle ristrutturazioni 

Gli italiani, secondo ricerche di settore dell’anno 2016, sono molto informati sulla disponibilità delle detrazioni fiscali ai fini delle ristrutturazioni: si parla dell’87% dei cittadini tra i 30 e i 65 anni. I dati rivelano inoltre che gli italiani intenzionati ad usufruire di questa opportunità è il 48%. La percentuale è nettamente salita rispetto al dato relativo all’anno precedente pari al 33%. Le Regioni che risultano più sensibili alle ristrutturazioni degli immobili si rivelano essere la Lombardia, la Campania, il Lazio, la Puglia e il Piemonte. Secondo l’indagine sono le Regioni del Nord a mostrare maggiore interesse negli interventi di ristrutturazione per gli edifici residenziali. 

L'importanza della casa di proprietà per gli italiani 

In Italia la casa di proprietà è una delle priorità per i cittadini. È il 74% delle famiglie nel Bel Paese a possedere un immobile. Per questo motivo incentivi e detrazioni fiscali sono un’opportunità per gli imprenditori del settore e per le famiglie stesse. 

Gli interventi di ristrutturazione - I trend più forti 

Efficientamento energetico
La popolazione in quest’ultimo periodo investe in modo particolare nelle ristrutturazioni volte al miglioramento dei consumi e degli impatti energetici. Vivere in una casa dai ridotti consumi energetici e ad alta efficienza è una priorità per gli italiani in questo momento. Gli interventi di ristrutturazione vertono per un 25% sul rinnovo di infissi e serramenti, per il 15% sul riscaldamento delle abitazioni, per il 12% sull’isolamento termico e per l’11% sui pannelli solari. 

Ristrutturazioni del bagno tra le più richieste 
Tra gli interventi più richiesti troviamo la ristrutturazione del bagno. Molte abitazioni hanno ampliato o modificato lo spazio disponibile installando nuovi sanitari e rivestimenti per rendere la stanza più confortevole. 

Altri interventi di ristrutturazione richiesti 
Le possibilità di usufruire di detrazioni fiscali non si limitano però ai fini energetici. Le ristrutturazioni possibili con le agevolazioni riguardano anche il rifacimento di pavimentazioni, di intonaci, le modifiche strutturali,il rifacimento di cucine, terrazze, mansarde e via dicendo. 
ristrutturazioni trend


Un'estate Aloha con Hawaiian Tropic

Thursday, June 8, 2017

6 comments :
Nella lingua hawaiiana il termine Aloha non è solo un saluto bensì un vero e proprio stile di vita; associato al termine Therapy diventa un invito ad abbandonare corpo e mente agli effetti benefici del sole. Ed è stato proprio questo quello che ho fatto nel corso dell'evento "Aloha Therapy", organizzato da Hawaiian Tropic lo scorso giovedì nella cornice dello splendido Hotel Viu di Milano. 

Aloha Therapy - L'evento Hawaiian Tropic

Una splendida piscina sul tetto di un prestigioso hotel con vista sulla bella Milano. Cocktail tropicali, un sottofondo di musica leggera e tante amiche blogger con cui scattare foto e passare uno splendido pomeriggio di relax sotto il sole. Ovviamente anche in compagnia di tutti i prodotti Hawaiian Tropic e delle loro deliziose fragranze che coccolano i sensi e ci fanno davvero pensare di essere alle Hawaii, sorseggiando una Pina Colada e lasciandosi coccolare dal rumore delle onde del mare.
Un evento perfetto per celebrare l'arrivo dell'estate! Sempre senza dimenticare l'importanza di una abbronzatura sicura!

Le novità Hawaiian Tropic per una estate Aloha!

Tante le novità proposte anche questa estate da Hawaiian Tropic, che ogni anno innova la sua gamma per appagare i desideri dei suoi appassionati con prodotti esclusivi e con un’ampia scelta di formati, fattori di protezione e sistemi di dosaggio. Unica costante le favolose fragranze e gli ingredienti, che rendono la pelle super morbida e le donano un profumo tropicale.
Scopriamo insieme alcuni dei prodotti must!
  • Silk Hydration Air Soft Face, pensata per le zone delicate del viso e per essere applicata sotto il make up. La sua nuova formulazione lascia traspirare la pelle in modo naturale, non occlude i pori e idrata intensamente per ben 12 ore! Disponibile anche nella versione spray ancora più impalpabile e leggera (Silk Hydration Air Soft Spray) 
  • Oil C-Sprays, olio secco in formato spray, completamente trasparente, che non unge e non lascia tracce. Arricchito con Olio di Argan inoltre, mantiene la pelle morbida, idratata e luminosa sotto il sole. 
  • Sensitive Skin, una linea viso e corpo, da utilizzare ogni giorno per proteggere la pelle dal sole grazie alla sua texture leggerissima e priva di profumazione. La formula ipoallergenica, dermatologicamente testata, aiuta inoltre a prevenire l'invecchiamento precoce della pelle.

Allora, siete pronte a vivere una estate Aloha e a farvi coccolare i sensi dai sapori esotici di Hawaiian Tropic?
solari Hawaiian tropic

Crescere su Instagram - Come creare un feed perfetto

Wednesday, June 7, 2017

6 comments :
Gli Instagram influencer di maggiore successo, lo avrete sicuramente notato, curano il proprio feed con la precisione di un art director. Ogni immagine è pensata e studiata per andarsi a inserire in maniera armoniosa con le precedenti e dare vita dunque ad un feed perfetto. L'impresa non è certo semplice e personalmente sono spesso insoddisfatta del mio profilo, ma ecco per voi alcune dritte per crescere su Instagram attraverso la realizzazione di un feed davvero invidiabile. 
Crescere su Instagram - Come creare un feed perfetto 

Crescere su Instagram - Scegli un mood e una palette di colori

Per creare un perfetto feed Instagram la prima cosa da fare è individuare il proprio mood. Ogni influencer può essere considerato come un brand: dovrà avere una immagine definita, trasmettere certi valori, esprimere la propria visione attraverso le immagini. Siete ad esempio la quintessenza di una vera girly girl? Il vostro profilo dovrà allora essere un tripudio di fiori, colori pastello, romanticismo. 
Importante è anche stabilire una palette di colori, in base alla quale creare le proprie immagini. Certo creare uniformità non è assolutamente facile, ma aiutatevi con filtri e impostazioni. Utilizzare sempre lo stesso filtro e lo stesso setting nell'editing delle foto vi aiuterà a rendere il vostro profilo omogeneo e decisamente armonioso.
Crescere su Instagram - Come creare un feed perfetto

Crescere su Instagram - L'importanza di avere foto luminose 

Creare una palette cromatica su Instagram non è certo facile, soprattutto se siete molto attivi e postate quotidianamente. Nell'attesa dunque di trovare la vostra scala colori perfetta, ricordatevi sempre e comunque di postare foto chiare e luminose, meglio se scattate alla luce naturale. E in casi estremi, ricorrete alle numerose app disponibili (una fra tutte Snapseed) per regolare al meglio la luminosità dei vostri scatti.
Crescere su Instagram - Come creare un feed perfetto

Crescere su Instagram - Mostra la tua faccia! 

Secondo le statistiche, le immagini in cui il volto dell'influencer appare hanno un engagement superiore di circa il 38% rispetto alle foto still-life, soprattutto se si tratta di un volto sorridente. Cercate dunque di alternare le vostre foto flat-lay mostrandovi anche al vostro pubblico : è un modo per creare un rapporto più diretto con il pubblico che sicuramente vi premierà in termini di likes e followings. Ricordate però di mostrarvi per come siete: ok al fotoritocco ma non agli stravolgimenti che rischiano di farvi cadere nel ridicolo. 


Seguite questi consigli e migliorerete sicuramente il vostro feed! E non dimenticatevi di rimanere sintonizzati per il mio prossimo post della guida per diventare fashion blogger!
Crescere su Instagram

Stampa limoni per il mio bikini personalizzato

Tuesday, June 6, 2017

8 comments :
La stampa limoni da sempre è una di quelle fantasie che fanno subito pensare all'estate! Amata da tanti stilisti e in particolare da Dolce&Gabbana che l'ha spesso resa protagonista delle sue collezioni per quel sapore Made in Italy (o ancor più Made in Sud) che trasmette, è una divertente alternativa alle più classiche stampe floreali. Io ve lo confesso la adoro... e voi siete pronte a farne una bella "scorpacciata"?
Stampa limoni: un trend estivo sempre di moda

Stampa limoni: un trend estivo sempre di moda

La stampa limoni è una stampa fresca e divertente. I colori predominanti sono ovviamente il giallo dell'agrume e il verde delle foglie, tipicamente disegnati su sfondo bianco (o eventualmente nero). 
La stampa poi potrà essere più vistosa (proprio come quella proposta in passerella da  Dolce&Gabbana) o minimal, con dei frutti quasi micro che assomigliano quasi a dei pois.
Può essere potenzialmente impiegata per ogni capo: abitini, gonne, bluse, pantaloni, tutine e...chi più ne ha più ne metta. L'importante è non esagerare negli abbinamenti: essendo comunque vitaminica e abbastanza appariscente, completatela con dei pezzi tinta unita, evitando quindi i mix di stampe. 
Aggiungete poi qualche tocco Sicilian Style come ad esempio un paio di orecchini oro o una borsa in paglia...e sarete davvero perfette!
Stampa limoni: il mio bikini personalizzato Surania 

Stampa limoni: il mio bikini personalizzato Surania 

Quest'anno ho deciso di cedere al trend lemon print anche in spiaggia, scegliendo per un recente weekend al mare un bikini stampa limoni ideato proprio da me. 
Già in passato vi ho parlato dello shop Surania, dove è possibile creare il proprio bikini/costume da bagno interamente personalizzato, andandone a scegliere il modello, la stampa e persino le rifiniture! Un modo per indossare qualcosa di davvero unico e da realizzare semplicemente in pochi click!
Io ho scelto di creare un modello un pò diverso dalle classiche fasce: reggiseno a balconcino e slip perizoma, entrambi arricchiti con dei volants super in tendenza. 

Allora cosa ne pensate del mio bikini stampa limoni? E ricordatevi: "Se la vita ti offre limoni.... fatti una limonata!"
bikini estate 2017

Buon compleanno Eau Dynamisante!

Monday, June 5, 2017

7 comments :
Eau Dynamisante la famosa Acqua di Trattamento Clarins, compie 30 anni!

Nel 1987 Clarins crea Eau Dynamisante, la prima Acqua di Trattamento che associa nello stesso prodotto un duplice potere: profumo e azione trattante.
E quest'anno, in occasione del trentesimo compleanno, l'iconico flacone delle tre diverse acque di trattamento viene rivisitato e indossa un abito da festa!
E poiché le piante sono al cuore dell’expertise Clarins e del concetto delle Acque di Trattamento, il brand le celebra con decori a tema: nel colore di ciascuna Acqua sull’astuccio, bianchi sul flacone. Un’aria primaverile, colori gioiosi, con un tocco di bianco “eco” all’azione trattamento e un motivo grafico femminile e poetico.

30 anni, la stessa freschezza, un pack nuovo e irresistibile!

Eau Dynamisante - Profumo e trattamento

Eau Dynamisante è la prima acqua che associa i principi dell’aromaterapia e della fitoterapia, pensata cioè per profumarsi e sentirsi bene. Il gesto quotidiano di profumarsi in altre parole, si trasforma in un gesto di trattamento: AromaFitotrattamento.
Nate dall'alchimia tra oli essenziali aromatici profumati ed estratti di piante trattanti, le Acque di Trattamento Clarins rivitalizzano, rigenerano, calmano. Acque di benessere da portare con sé ovunque, ideali per una sferzata rinfrescante e per risvegliare lo spirito: buon umore “prêt-à-porter”!

Acque di Trattamento Clarins: come si utilizzano?
Le Acque di Trattamento Clarins si applicano sul corpo come un profumo, in qualsiasi momento della giornata per una sferzata di freschezza, per profumarsi, rinvigorire i sensi e sentirsi bene! Non sono fotosensibilizzanti e sono ideali per tutti i tipi di pelle. 

Acque di Trattamento Clarins: le versioni 

Tre le versioni di queste Acque di trattamento diventate ormai prodotto-culto, ciascuna con una identità olfattiva unica e benefici mirati
- Eau Dynamisante è la prima storica Acqua di Trattamento che racchiude un tripudio di freschezza e vitalità. Con un bouquet di note esperidate, chypré, delicatamente boisé, è perfetta per rinfrescare e vivificare i sensi. Oli essenziali di arancia, limone, lavandina e patchouli le conferiscono una profumazione fresca e rivitalizzante, discreta ma persistente, che allontana le tensioni, ricarica l’umore e fa rinascere l’energia. Ideale per contrastare lo stress, inoltre, il timo bianco diffonde un magico sentore di sole, mare, felicità!
Eau Dynamisante assicura alla pelle i benefici delle piante: estratto di ginseng per energizzare e vivacizzare, estratto di ispaghul, aloe vera ed equiseto per addolcire e tonificare. Una sferzata rinvigorente che restituisce immediatamente alla pelle vitalità, freschezza e tono!
- Eau Ressourçante è l'Acqua di Trattamento pensata per farci immergere in un universo zen che dona serenità, freschezza, equilibrio. Benessere, relax, distensione ritrovati attraverso un equilibrio di aromi freschi e armoniosi: oli essenziali di basilico e di iris di Firenze, mixati alle note più profonde del cedro della Virginia e del benzoino del Siam. 
Un cocktail “tutto natura” per restituire alla pelle equilibrio e serenità: salsapariglia per purificare, robinia per addolcire e longana per stimolare. Eau Ressourçante rilassa e lascia la pelle morbida, delicatamente profumata.
- Eau des Jardins è un vero inno alla natura che vuole regalarci momenti di assoluto piacere attraverso  sentori di frutti, fiori, foglie e legni che risvegliano lo spirito. Scorze di limone, arancia e pompelmo, con una nota verde di foglie stropicciate e un soffio prezioso di rosa selvatica: il mistero di un giardino segreto che si svela attraverso un accordo boisé di vetiver, patchouli e cedro.
Eau des Jardins attinge l’azione trattante dalla parte più preziosa della pianta, quella che concentra tutti i poteri allo stato nativo: i germogli. Estratti di germogli biologici di faggio, ribes e sorbo rinfrescano la pelle, leniscono e ne ravvivano lo splendore.

Pronte a scegliere la vostra?
acque profumate clarins

Proteggere i bambini dal sole con Garnier Ambre Solaire Advanced Sensitive Kids

Saturday, June 3, 2017

5 comments :
Proteggersi dal sole lo sappiamo è importantissimo e questo è ancora più vero per i bambini, per i quali il sistema di produzione di melanina non è ancora pienamente sviluppato. Per questo motivo è fondamentale non esporli al sole durante le ore più calde della giornata (indicativamente dalle 11 alle 15) e proteggerli sempre non solo con una protezione solare ad alto indice e resistente all'acqua ma anche con t-shirt, cappellino e occhiali da sole. L'applicazione dei solari deve inoltre essere ripetuta frequentemente e sempre dopo ogni bagno, prestando particolare attenzione alle zone sensibili come orecchie, naso e piedini. 

E proprio pensando all'importanza di una protezione solare avanzata per i nostri bambini, Garnier, che da sempre sostiene la Lega Europea contro il Cancro e insieme ad essa promuove i comportamenti corretti per proteggere la pelle dei bambini, ha creato Ambre Solaire Advanced Sensitive Kids, la linea di creme solari appositamente pensata per proteggere la pelle dei più piccoli. 

Garnier Ambre Solaire Advanced Sensitive Kids - Le novità della linea 

Tutti i prodotti della linea Ambre Solaire Advanced Sensitive Kids: 
- Offrono protezione solare alta (50 o 50+)
- Offrono protezione dai raggi UVA, UVB e UVA lunghi responsabili di scottature, eritemi e nel lungo periodo anche di melanomi 
- Offrono prevenzione dal fotoinvecchiamento 
- Sono ipoallergenici, senza parabeni, senza coloranti 
- Sono testati sotto controllo dermatologico e pediatrico 
- Non ungono e resistono all'acqua. 

La linea Ambre Solaire Advanced Sensitive Kids si arricchisce inoltre questa estate di due interessanti novità: 
-  Spray Anti Sabbia 
Un prodotto che non solo protegge ma che è resistente all'acqua, non unge e che fa sì che la sabbia non si appiccichi. I nostri bimbi saranno finalmente liberi di giocare sulla spiaggia senza trasformarsi in delle cotolette! Adesso che Flaminia ha imparato a gattonare per me si tratta di una vera manna dal cielo. 
- Latte Pelle Bagnata 
Ideale per i bimbi che non uscirebbero mai dalle onde! Questo latte protettivo infatti può essere applicato anche direttamente sulla pelle bagnata del bimbo senza doverlo prima asciugare e resiste all'acqua fino a 80 minuti. 

Io e Flaminia non possiamo più fare a meno di questi prodotti.... provateli anche voi!
creme solari bambini

Crescere su Instagram - Le sette cose da non fare

Friday, June 2, 2017

8 comments :
Nei precedenti post della mia guida per diventare fashion blogger abbiamo spesso parlato di Instagram e delle strategie per aumentare i followers e portare il proprio profilo al successo (ad esempio anche realizzando foto perfette o scrivendo la perfetta didascalia Instagram). E dopo aver analizzato dunque la lista delle cose da fare, oggi voglio invece parlarvi dei comportamenti da evitare per crescere su Instagram
Crescere su Instagram - Le sette cose da non fare

Crescere su Instagram - Le sette cose da non fare 

1. Comprare followers
Acquistare followers fake può sembrare nell'immediato una strategia "furba". In realtà non lo è, non tanto per motivi etici, quando perchè i seguaci non reali saranno poi dei "seguaci fantasma" (ghost followers) che non andranno mai ad interagire con il nostro account e le nostre foto. L'aumento di dimensioni dell'account non si tradurrà quindi in un aumento delle interazioni. Inoltre, Instagram effettua delle "pulizie" periodiche degli account non attivi e potreste dunque ritrovarvi da un giorno all'altro a perdere nuovamente migliaia e migliaia di followers.
Le cose da non fare su Instagram
2. Pubblicare foto di scarsa qualità
Instagram è un social basato sulle immagini e dunque è fondamentale cercare di pubblicare sempre contenuti di qualità. Evitate di postare il selfie mosso (alla Gué Pequeno) o la foto fatta con il cellulare allo specchio; privilegiate foto fatte con la reflex o comunque ben a fuoco e luminose. 
Le cose da non fare su Instagram
3.  Postare un numero eccessivo di foto al giorno
Anche se le vostre foto sono bellissime e i vostri followers vi adorano, evitate di postare più di 2 massimo 3 foto al giorno. Il risultato sarebbe solo quello di annoiare i vostri seguaci tempestandoli di scatti (soprattutto se simili fra loro).
Le cose da non fare su Instagram
4. Pubblicare foto altrui, o farlo senza credits
Evitate di pubblicare foto altrui spacciandole per proprie, senza dare i giusti credits ai legittimi proprietari delle immagini. Piuttosto cercate di lasciare da parte la pigrizia e di dare maggiore sfogo alla vostra creatività!
Le cose da non fare su Instagram
5.  Usare i tag in maniera inappropriata
Evitate di taggare brand o persone se questi non compaiono nelle vostre foto. Si tratta di una pratica scorretta e che personalmente trovo davvero fastidiosa (e infatti provvedo sempre a rimuovere il mio tag alla velocità della luce quando ciò viene fatto in maniera non autorizzata). Piuttosto taggate pagine di moda e stile: potrebbero ripostarvi e farvi ottenere così molta visibilità.
Le cose da non fare su Instagram 
6.  Usare gli hashtag in maniera non ragionata
Gli hashtag come sapete svolgono  un ruolo fondamentale su Instagram. Usateli quindi in maniera intelligente senza avvalervi di app ma piuttosto seguendo i miei consigli su come usare gli hashtag.
Le cose da non fare su Instagram
7. Fare commenti spam
I commenti devono essere finalizzati ad interagire con gli altri utenti e non al farsi pubblicità in maniera gratuita. Evitate dunque i commenti spam come "Visitate il mio profilo!", "Seguitemi" sui profili di personaggi o influencer noti. Si tratta di una pratica davvero poco dignitosa.

Prendete dunque nota di questi consigli e non dimenticate di seguire il mio profilo @elisazanetti!
abito stampa tulipani

Diventare fashion blogger - Come le aziende selezionano gli influencer

Thursday, June 1, 2017

6 comments :
Nel corso del vostro percorso per diventare fashion blogger vi sarà sicuramente capitato di contattare delle aziende o delle agenzie (a proposito, avete preparato il vostro media kit?) ma di non essere poi scelte per le loro campagne di comunicazione. E allora sicuramente vi sarete chieste: ma perchè non io? Perchè è stata scelta la blogger XY che magari ha anche meno followers di me? 
Oggi voglio proprio aiutarvi a rispondere a queste domande, facendo luce su come le aziende selezionano gli influencer.
Diventare fashion blogger - Come le aziende selezionano gli influencer

Come le aziende selezionano gli influencer - I fattori quantitativi

I numeri contano, è inutile negarlo. Nella selezione degli influencers aziende e agenzie tengono quindi contro di una serie di metriche quantitative come ad esempio: 
- le visite giornaliere/mensili del blog;
- il numero di followers sui vari social networks (Instagram, Facebook, Twitter);
- l'engagement, ossia il livello di interazione/conversazione che un influencer è in grado di generare attorno ad un contenuto e che può essere evinto ad esempio dal numero di commenti o di condivisioni di un determinato post;
- la frequenza di pubblicazione, indice di alto impegno da parte dell'influencer sul web ed elemento che aumenta la fidelizzazione di lettori e seguaci.
Come le aziende scelgono gli influencer

Come le aziende selezionano gli influencer - I fattori individuali 

I numeri però non sono tutto. Anche perchè, lo sapete bene, esistono modi e modi per "falsarli" e aumentarli in maniera innaturale. Ecco perchè le aziende che vogliono selezionare i giusti influencer per il loro brand, tengono conto anche di tutta una serie di fattori individuali e qualitativi, che non rispondono a metriche e parametri ma hanno una natura più soggettiva.
Il primo fattore individuale è senza dubbio l'immagine, e non mi riferisco solo all'aspetto esteriore di una persona, che comunque conta (ad esempio un brand di costumi da bagno potrebbe preferire ragazze dal fisico da modella piuttosto che curvy) ma anche al mood che l'influencer trasmette attraverso i suoi canali. Minimal? Street style? Romantico? Ogni brand sarà portato a scegliere ambassador in linea con la propria estetica e la propria filosofia.
Altro fattore importante e discriminante è la competenza, ossia il livello di autorità e know-how che un influencer possiede in un determinato campo. Per un brand scegliere un influencer autorevole è infatti una maggiore garanzia di risultati e conversioni. Un'azienda del settore moda ad esempio, potrebbe preferire una fashion blogger con un minor numero di followers, piuttosto che una beauty o travel blogger con profili da migliaia e migliaia di K.
Infine, ricordatevi che le relazioni contano.  Aziende e pr potrebbero dunque selezionare gli influencer in base anche ai rapporti umani costruiti nel tempo, premiando le persone che si sono mostrate disponibili, collaborative, efficienti. Curate dunque anche questo aspetto nel rapportarvi con i vostri interlocutori e .... stay tuned per il prossimo articolo della mia guida!
guida fashion blogger