Powered by Blogger.

Alla scoperta di Laboratori Gin, prodotti cosmetici Made in Italy

Tuesday, May 24, 2022

No comments :
Sapete che amo andare alla scoperta di nuovi prodotti e brand, soprattutto nel settore beauty, ed è per questo che oggi voglio parlarvi di una piccola ma meravigliosa realtà Made in Italy, tutta al femminile: Laboratori Gin.

Laboratori Gin s.n.c. è un' azienda specializzata nello sviluppo, produzione e distribuzione di prodotti cosmetici per la skincare conto proprio e conto terzi. Le origini risalgono agli inizi degli anni ’90 quando il Dott. Giulio Belcredi decide di coniugare la propria competenza di farmacista con le moderne innovazioni cosmetiche dando vita ad un brand di dermocosmesi.
Lo scopo del brand è quello di fornire prodotti con uno standard qualitativo elevato destinati ad un consumatore sempre più evoluto ed attento e che siano affidabili e funzionali.

La gamma include trattamenti viso, corpo e capelli di altissima qualità, tecnologicamente avanzati ma prodotti interamente in Italia e mantenendo una cura artigianale. Si tratta inoltre di prodotti "smart" facilmente combinabili fra loro e anche con prodotti cosmetici di altre marche: questo per permetterci di utilizzarli senza dover per forza stravolgere la nostra beauty routine quotidiana . 
Grande importanza viene data anche alla sostenibilità: Laboratori Gin adotta solo materie prime certificate e segue da sempre una filosofia pack-free in base alla quale il prodotto è "nudo" ossia offerto senza confezione e solo con foglietto illustrativo, per ridurre al minimo sprechi e rifiuti. 
Laboratori Gin

Agevolare il sonno dei bambini con la melatonina

Thursday, May 19, 2022

No comments :
Non tutti hanno la fortuna di addormentarsi appena toccano il cuscino! Io ad esempio, anche se sono stanca, mi giro e mi rigiro nel letto a lungo prima di prendere sonno e così anche Flaminia, che spesso a sera risente di tutta l'eccitazione della giornata.
Ero quindi alla ricerca di un rimedio naturale per conciliare il sonno e l'ho trovato sul sito di Gloryfeel, il mio punto di riferimento con centinaia di prodotti di integrazione per ogni occasione d'uso: la melatonina.

Che cosa è la melatonina?

La melatonina è il principale ormone regolatore del sonno e svolge un’importante azione rilassante nel momento dell’addormentamento. Viene sintetizzata dal nostro cervello durante le ore notturne ma non sempre riusciamo a produrne la quantità necessaria al nostro organismo.
E' dunque importante integrarla o attraverso l'alimentazione (è contenuta ad es. in riso integrale, mais, avena, legumi, pomodori, ravanelli, frutta secca, salmone...) o, anzi, soprattutto attraverso l'assunzione di integratori ad hoc.
 

La Melatonina Sonno Spray di Gloryfeel

Per Flaminia (dopo ovviamente aver fatto un incontro con il pediatra) ho scelto la Melatonina Sonno Spray di Gloryfeel che contiene un mix di estratti naturali di piante conosciute proprio per le loro proprietà rilassanti ossia estratti di valeriana, passiflora, melissa e lavanda, oltre che Vitamine B1 e B6. 

Come sottolineato da EFSA, la melatonina contribuisce alla riduzione del tempo richiesto per prendere sonno. 
Di questo prodotto adoriamo: 
- il gusto di menta dolce naturale; 
- la formula in spray decisamente più pratica e adatta per i più piccoli (anche se sul sito Gloryfeel trovate anche la melatonina in capsule).

La dose giornaliera consigliata è di 1mg, equivalente a 4 spruzzi. Si tratta di un prodotto sicuro, naturale, che non crea assolutamente dipendenza come farmaci e sonniferi e che va assunto fino al momento in cui non si riesce agevolmente a prendere sonno senza. 
E' anche un integratore 100% vegan, senza OGM e additivi, senza zucchero, senza glutine e senza lattosio.
Davvero adatto a tutti. 

E io poi vi consiglio di tenerlo sempre con voi se viaggiate molto perché è un vero toccasana contro il jet lag! 
melatonina bambini
Melatonina Sonno Spray di Gloryfeel
riduzione tempo per addormentarsi

Acquista i prodotti Gloryfeel sul sito ufficiale o su Amazon

E sul sito per voi uno sconto del 15% con il codice ELISA15

Qual è l’abbigliamento per neonato che non deve mai mancare

Wednesday, May 18, 2022

No comments :
Quando si aspetta un bambino, si tocca con mano la propria vita che cambia radicalmente. Subentrano nuove abitudini, nuove preoccupazioni e soprattutto si deve essere pronti a curare il proprio piccolo partendo proprio da cosa dovrà indossare appena verrà al mondo. Ogni mamma e ogni papà dovrà preparare la propria check-list premaman. Vediamo insieme tutto l’occorrente per accogliere al meglio il proprio figlio.

Cosa inserire nella check-list

La lista delle cose da acquistare partirà dai giorni prima del parto fino ad arrivare al momento della nascita, passando per la permanenza in ospedale fino al rientro a casa. Vediamo l’abbigliamento per neonato che non deve mai mancare nella propria check-list.

Per il primo giorno del piccolo, insieme alla felicità dei genitori, ciò che non deve assolutamente essere dimenticato è: 1 body, può essere sia a manica corta o lunga oppure sia smanicato, in cotone biologico per dare morbidezza alla pelle delicata del bebè e per ridurre l’impatto sul pianeta; 1 pigiamino, preferibile sempre lo stesso tessuto del body; 1 cappellino e le pantofole.

Abbigliamento per la permanenza in ospedale

Per i giorni in ospedale, nella propria lista dovrà aumentare il numero dei body, gettonatissimo indumento per vestire il proprio piccolo. Non si dovrà scegliere considerando soltanto la presenza o meno delle maniche e la loro lunghezza, si dovrà anche selezionare il modello. Tra questi, ad esempio, c'è quello con il colletto alla collegiale, a tinta unita, per accogliere il piccolo con un stile raffinato. L’apertura con automatici di questo body è sul davanti e sul cavallo, per essere più facile da indossare.

Si aggiunge all’abbigliamento per neonato anche 1 look da giorno e il cardigan, 3 potranno bastare. Per questo indumento, si potranno scegliere diverse colorazioni in base ai giorni di permanenza. L’importante è selezionare sempre la migliore qualità, si può optare per un cardigan in cotone morbido misto al lyocell, una fibra naturale ricavata dalla polpa di legno. Un materiale traspirante e setoso al tatto che garantirà resistenza e una gradevole sensazione di morbidezza; è anche un materiale ipoallergenico.

Si può anche preferire un cardigan in spugna bouclette, materiale estremamente soffice al tatto. Lo si può trovare in tinta unita, di una colorazione che potrà calzare a pennello sia su un bambino sia su una bambina; l’apertura è con bottoni effetto legno sempre sul davanti. Insomma, un’ottima scelta per una prima accoglienza.

Nella lista non bisogna assolutamente tralasciare nulla, per questo bisognerà acquistare anche un paio di calzini che possano riscaldare i piedini del piccolo e che siano comodi. La scelta può ricadere su un set di calzini lavorati a maglia, il giusto compromesso tra morbidezza e elasticità. Si possono trovare in diverse colorazioni sia per maschietto sia per femminuccia.

Per ultimo ma non meno importante, si può inserire il sacco nanna. Si può trovare in diversi colori, ma soprattutto bisognerà porre l’attenzione a come è stato costruito. Innanzitutto, dovrà essere un prodotto certificato che deve garantire il rispetto della pelle per evitare eritemi sul piccolo. Poi bisognerà tener conto del modello, quelli che si dovrebbero preferire dovranno avere il cursore della cerniera posto in basso, lontano dal volto per la sicurezza del bimbo ma allo stesso tempo estremamente comodi.

Si può preferire anche un sacco nanna in ciniglia, un altro tessuto morbido e caldo. Infatti, ha un indice di calore pari a 2. Risulta la scelta ideale se ci si trova nella mezza stagione, precisamente con una temperatura tra 18° e 20°C. Ora il neonato è pronto per essere accolto in un sacco nanna che lo abbraccerà completamente e lo farà sentire a casa.

Abbigliamento per il rientro a casa

Dopo una prima permanenza in ospedale, si è finalmente pronti per accogliere il piccolo nella sua prima vera casa. Dopo aver riempito la borsa per il parto della mamma, si prendono tutti i vestitini del piccolo e si parte. Oltre all’acquisto, da fare in precedenza, di un seggiolino per l’auto, di una culla o un marsupio, tra l’abbigliamento per neonati non devono mancare i bavaglini. Il proprio figlio inizierà a mangiare la prima pappa e per evitare che sporchi accidentalmente il suo body o il suo pigiamino, è consigliabile il loro acquisto.

È sempre meglio acquistarne più di uno per avere sempre pronto un cambio. I bavaglini da acquistare devono rispettare l’epidermide del piccolo dato il loro continuo contatto con il viso, le labbra e il collo/petto qualora dovesse essere estate e il bambino non dovesse indossare un indumento. I bavaglini in cotone biologico sono consigliabili per rispettare sia l’ambiente sia la pelle; questi sono indispensabili da comprare. Inoltre, si aggiungono anche gli accappatoi, le copertine e l’immancabile ciuccio.

Questi indumenti sono alla base per accogliere al meglio il proprio bambino, poi verrà acquistato altro in base alle necessità. Sicuramente, una sola cosa tra tutte non deve mancare mai e poi mai, e non si può acquistare: l’amore. Se all’amore che c’è in famiglia si uniscono quei capi d’abbigliamento, ci sarà una combo perfetta ed equilibrata per il piccolo; tra il calore delle braccia dei propri genitori e la morbidezza degli indumenti, è pronto per muovere i suoi primi passi nel mondo in totale comodità.
abbigliamento per neonato





How To Buy Vintage Clothing: A Complete Guide

Sunday, May 1, 2022

No comments :
There are so many benefits to buying vintage clothing. One of the most important reasons to shop vintage, at least for a portion of your closet, is because it helps reduce fast fashion waste — which is a massive contributor to global warming and overall waste production on a global scale. Not only that, but it's also a great way to add more unique pieces to your closet. If you're looking to up your style game and help save the planet, shopping vintage is a great option.

So, what is vintage clothing?

Technically, vintage means anything from the past, but it's a little bit more specific in terms of clothing. Clothing is generally considered vintage if it is 20 years old or older. It's also usually found secondhand. It's unlikely that you would find clothing items from that long ago that is completely unworn. Any wholesale clothing that's never been worn is referred to as deadstock, and it is usually much newer.
Vintage Clothing

Where do you find vintage clothing?

There are multiple great places to find vintage clothes. Here are a few of the most comon:
Thrift stores: Thrift stores are a great place to find vintage clothing, although they can be more tricky. Thrift stores sell all types of secondhand clothing, so it might require some time and patience to sift through all the items. Sometimes, you’ll get lucky and find a thrift store that has already separated its vintage items!
Consignment stores: Consignment stores are similar to thrift stores, but there are two significant differences. The first is that these are stores where people resell their items, which means higher prices. The other is that they specialize in higher-end items, raising prices. So this may not be the best option if you're on a budget.
Flea markets: Flea markets and swap meets are excellent places to find vintage clothing items. They will typically have vendors from all over the area who curate their collections very precisely, so you'll be able to find some unique items without doing all that heavy lifting.
Online stores: If you're looking for a specific piece, or you'd just instead shop from the comfort of your home, you can find a ton of vintage clothing online.
guide to buy vintage

Things to keep in mind

Try everything on. Vintage clothing sizes are usually not the same as modern clothing sizes. And even if they were, sizing varies so much between brands, it's hard to know what size you are — or if you'll like how the style looks on you. Also, since you're buying this clothing secondhand, it's unlikely that the store will have a lenient return policy (if they have one at all). So try to make sure you're only walking out with pieces you know you love.
Don’t get discouraged. Thrifting, especially for vintage clothing, isn't for the weak. It can be time-consuming, and it's easy to get discouraged when you don't find anything you like after hours of sifting through clothes. But there are diamonds out there just waiting to be found. All you have to do is keep going.
Don’t forget to search for flaws. Since all of this clothing has been worn before, make sure that you check for any stains, rips, holes, snags in the fabric, or other imperfections that would impact the item's quality.

Vintage clothing is a great way to set yourself and your wardrobe apart from those whose closets are full of wholesale boutique clothing. So if you can afford it and want to add some flair to your style, give it a shot!
dearlover


Italia in Miniatura - La nostra esperienza

Tuesday, April 12, 2022

1 comment :
Dopo aver visto dei video su Youtube, Flaminia ci ha espresso un desiderio: "Voglio andare all'Italia in Miniatura!". E così, appena il meteo è stato clemente, abbiamo organizzato un weekend a Rimini, con meta uno dei parchi più storici del nostro paese

Italia in Miniatura è un parco divertimenti a tema didattico che consiste in un percorso di miniature che riproducono in scala oltre duecento monumenti rappresentativi del patrimonio architettonico, storico e culturale dell'Italia oltre che i paesaggi nostrani con Alpi, colline, fiumi e mari. 
Non solo miniature, ma anche micro-animazioni con cui i bimbi possono interagire come i treni che si fermano regolarmente alle stazioni. Flaminia le ha adorate! 
italia in miniatura
parco divertimenti a tema didattico
italia in miniatura firenze
Oltre alle fedelissime ricostruzioni il parco poi presenta una serie di attrazioni come ad esempio: 
- la monorotaia a trazione elettrica che percorre il perimetro del parco e che permette di godere appieno della bellezza di Italia in Miniatura dall'alto;
- Pappamondo, un'area riservata ai pappagalli pensata per farci conoscere questi splendidi animali;
- una ricostruzione di Venezia in scala 1:5 in cui è possibile navigare in gondola lungo il Canal Grande, passare sotto il Ponte di Rialto e raggiungere Piazza S.Marco con la sua splendida Basilica; 
- la Scuola Guida Interattiva, dove i bimbi possono imparare a conoscere le regole del codice della strada e guadagnare la loro prima patente. 
- Esperimenta, il padiglione con esperimenti interattivi per avvicinarci al mondo della scienza.

In sintesi Italia in Miniatura è un parco che consiglio davvero a tutti di visitare con i bambini, in grado di unire divertimento e apprendimento e che presenta anche i seguenti vantaggi: 
- dimensioni contenute, che consentono di organizzare una visita anche con i bimbi più piccoli e senza stancarsi troppo; 
- ristorazione interna, per ogni eventuale attacco di fame/sete; 
- prezzi super accessibili e offerte vantaggiose se si decide di visitare anche altri parchi del gruppo ( Oltremare, Aquafan, Acquario di Cattolica). 

Insomma la meta perfetta per un weekend in famiglia! 
monorotaia
venezia Italia in Miniatura
pappamondo
padiglione scienza

Le migliori idee regalo per la festa della mamma

Saturday, April 9, 2022

2 comments :

Alcune ricorrenze speciali vengono celebrate ogni anno per sottolineare l’importanza dei legami familiari. La festa della mamma è l’occasione ideale per ricambiare tutto l’affetto ricevuto quotidianamente. Per questo, molti cercano il regalo giusto per questa data così importante. Stupire la propria madre con un pensiero dolce, ricercato e originale non è affatto semplice, ma con i consigli forniti in questo articolo tutti possono trovare il dono perfetto. I mazzi floreali rappresentano la soluzione ideale perché trasmettono numerosi sentimenti, sono colorati ed espandono un piacevole odore. In attesa del lieto evento scopriamo quali sono i fiori e le piante fiorite ideali per omaggiare le nostre amate mamme.

Quali sono le origini e le curiosità principali di questa ricorrenza speciale?

La festa della mamma è uno degli eventi più attesi e apprezzati di tutto l’anno dove, finalmente, i figli possono ricambiare tutto l’amore che hanno ricevuto. Questo momento così intenso, dolce ed emozionante è stato concepito proprio per celebrare questo magnifico sentimento. È risaputo che le madri svolgono un ruolo essenziale nella crescita dei propri figli e la seconda domenica di maggio rappresenta il momento ideale per ringraziarle di tutto l’affetto che hanno profuso. La maternità viene celebrata in tutto il mondo con alcune differenze relative alla data prescelta. Nella maggior parte dei paesi l’evento ricade a maggio, ma ci sono anche degli stati che festeggiano le mamme a marzo in occasione della festa della donna. In Italia la ricorrenza cade ogni anno nella seconda domenica di maggio. Non ci sono fonti concordanti sull’origine di questa usanza. Diverse ricorrenze passate celebravano il ruolo delle madri, ma nessuna di queste festività può essere paragonata all’evento moderno. La ricorrenza ,come viene intesa attualmente, è nata in Italia negli anni cinquanta per iniziativa di alcuni senatori che presentarono un disegno di legge per l’istituzione di una data speciale. L’idea primordiale era stata concepita un secolo prima negli Stati Uniti dove venne ufficializzata soltanto nel 1911. Proprio in questa occasione nacque anche l’usanza di regalare dei fiori per festeggiare la lieta giornata. Da quel momento sono passati numerosi anni, ma alcune tradizioni non sono state scalfite del tempo trascorso. Anche oggi i figli vogliono rendere unica e indimenticabile questa data con un dono speciale.

Quali fiori scegliere per rendere speciale il giorno della festa della mamma?

L’amore è un sentimento travolgente che lega genitori e figli per tutto il resto della vita. Il legame che accomuna madri e figli è indecifrabile perfino per la scienza. Nessun essere vivente dona con tanto entusiasmo e senza nessun limite un amore così incondizionato. Per questo, ogni figlio vuol celebrare la propria madre con un regalo stupendo, unico e indimenticabile. La soluzione perfetta è rappresentata dai fiori che incarnano da secoli i sentimenti più profondi dell’animo umano. Un dono floreale è un omaggio molto gradito in grado di sorprendere le donne in qualsiasi occasione. Un bouquet rappresenta un regalo ideale per celebrare la festa della mamma. Interflora realizza delle magnifiche composizioni floreali concepite appositamente per soddisfare i gusti di tutte le madri. Basta visitare il sito utilizzando questo link per scoprire un mondo ricco di colori, profumi e suggestioni.

regali festa della mamma


Richiamo degli Angeli, i nuovi modelli iconici 2022

Wednesday, April 6, 2022

No comments :

Richiamo degli Angeli - La storia del brand 

Il Chiama Angeli ha avuto un ruolo importantissimo nella vita di Daniela Del Cortona, co-fondatrice del marchio Richiamo degli Angeli. Desiderava tantissimo una gravidanza, che però tardava ad arrivare. Anni di frustrazioni, cure, tentativi falliti, fino quando in vacanza sul lungo mare di Marina di Campo incrocia un negozio di bole messicane. Ne acquista una, affascinata dal quel tintinnio e tornata a casa scopre una splendida sorpresa: un test di gravidanza positivo. 
Da qui nasce l’idea di creare il Marchio Richiamo degli Angeli, per regalare a tutte le donne una speranza ed una reale possibilità di far avverare i loro desideri di maternità e accompagnarle durante quel magico percorso. 

Richiamo degli Angeli presenta diverse collezioni di ciondoli Chiama Angeli, tutte diverse ma sempre beneaguranti e portafortuna, femminili e raffinate. Ogni gioiello è di manifattura esclusivamente Made in Italy, realizzato solo con materie prime nobili e antiallergici, come l’argento 925% decorati da luminosi zirconi. Ogni prezioso è realizzato artigianalmente da veri Maestri Orafi Toscani ed è possibile richiedere la personalizzazione di ogni ciondolo con un’incisione. 
collana gravidanza

Richiamo degli Angeli si veste ogni anno di nuova luce! - Le novità 2022 

In questo 2022 Daniela Del Corona presenta una nuova collezione di ciondoli per gravidanza iconici ancora più brillanti.
Cosa cambia?
Il ciondolo Attesa, Dolce Luna, Bambina e Bambino sono realizzati tutti in argento 925% e hanno collanina pendant lunga 1 metro, lunghezza perfetta per cadere sul grembo della mamma incinta. In questo modo il nascituro sarò raggiunto dalle soavi note dello xilofono interno ai ciondoli e godrà di note rasserenanti uniche e inimitabili, come vuole la tradizione Richiamo degli Angeli.
Non mancano i topic dei ciondoli coincisi per la gravidanza come le sagome di Angelo sul fronte e sui charm pendenti dalla collana, gli zirconi incastonati, le nuance tipiche per Bambino e Bambina, le stelle sulla bola e il già citato xilofono.
I nuovi ciondoli Richiamo degli Angeli 2022 sono ancora più brillanti, alla moda, versatili e iper raffinati. Scoprili tutti online e prenota il tuo preferito su https://www.richiamodegliangeli.it : ricorda che puoi acquistare gli originali Made in Italy realizzati da veri Maestri Orafi Toscani solo qui.
attesa prestige
ciondolo attesa prestige
nuove collezioni richiamo degli angeli
collana chiama angeli











Il Naso ha memoria?

No comments :
La domanda, è volutamente provocatoria: il naso di per sé non possiede una memoria, eppure tutti abbiamo sperimentato esperienze nelle quali un odore ha evocato un evento, un luogo o un periodo ben precisi, e allora? Ebbene è scientificamente provato che esiste una memoria olfattiva, ossia il nostro cervello, proprio come fa con le immagini e le altre informazioni sensoriali, registra gli odori e spesso li associa addirittura a speciali ricordi emozionali. Questo tipo di ricordi è così ben radicato nella mente, che ultimamente i produttori di profumi hanno iniziato a creare essenze che evocano luoghi che potrebbero destare emozioni sopite, come ad esempio la linea Step Aboard, interamente basata su odori che ricordano determinate città, come Milano e Londra.

Perché l’olfatto è così rilevante?

L’olfatto è un senso basato sulla chimica, che ha prevalentemente lo scopo di individuare quegli agenti che provocano il rilascio di un dato odore nell’ambiente circostante. Questo in natura ha un’importanza chiave per la sopravvivenza di un animale, consentendogli di evitare o reagire prontamente a pericoli quali la presenza di un predatore o una sostanza nociva, oppure di capire se un cibo è ancora commestibile. La gradevolezza di un odore è intimamente legata a questo processo di individuazione primordiale (anche se nell’uomo influenze socio/culturali possono arrivare a modificarne la scala). Per questo che l’olfatto in molti animali è uno dei sensi più efficaci e, sebbene il nostro olfatto sia molto meno precettivo di quello animale, è così anche nell’uomo.

Come viene elaborato un odore percepito?

Sorvolando sul processo fisico/metabolico che consente di percepire un dato odore, svolto dai neurotrasmettitori specializzati dell’epitelio olfattivo nasale, le informazioni così raccolte vengono inviate al rinencefalo, che comprende il bulbo olfattivo, il tratto olfattivo, il nucleo olfattivo anteriore, parti dell’amigdala e altre strutture cerebrali coinvolte nell’elaborazione degli odori percepiti. Al termine del loro viaggio attraverso il rinencefalo le informazioni olfattive debitamente rielaborate raggiungono quelle aree del cervello deputate ai ricordi degli odori, ossia la memoria olfattiva, che ci permette di associare gli odori percepiti a qualcosa di sperimentato. Questa associazione è ciò che genera la sensazione che ci trasmette un aroma, ossia l’interpretazione che ne dà il nostro cervello. Nel caso si tratti di un odore già sperimentato questa sensazione, oltre a farcelo sentire più o meno gradevole a seconda di vari fattori, accenderà anche il ricordo di cosa in passato lo ha prodotto. Visto che le aree del cervello deputate agli odori fanno parte del cervello primordiale (gran parte delle strutture del rinencefalo sono infatti condivise con il sistema limbico), il piano emotivo riveste una certa rilevanza, in particolare nell’amigdala in questo processo. Le emozioni suscitate da un odore, infatti, oltre ad agevolare una più rapida reazione ne favoriscono il consolidamento.

In conclusione

È dunque per queste ragioni che, anche se il naso possiede memoria, nel nostro cervello esiste un intero complesso di strutture deputate a identificare, registrare e risvegliare ricordi in base agli odori percepiti grazie a una vera e propria memoria olfattiva.

olfatto


L'importanza del magnesio in gravidanza

Tuesday, April 5, 2022

No comments :
Il magnesio è un minerale che esercita tantissime funzioni e che presenta tanti effetti benefici sul nostro organismo. Come evidenziato dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare EFSA infatti il magnesio: 
- contribuisce al normale metabolismo energetico e aiuta a ridurre fatica e stanchezza; 
- grazie alla capacità di fissare calcio e fosforo nelle ossa e nei denti aiuta a mantenerli forti;
- aiuta l'organismo a sintetizzare le proteine;
- favorisce il corretto bilancio elettrolitico (ad esempio tra i livelli di sodio e di potassio);
- favorisce la salute psicologica e contribuisce alle normali funzioni mentali; 
- contribuisce alla normale funzione muscolare. 

L'integrazione del magnesio è dunque importantissima e lo è ancora di più nel periodo della dolce attesa. Il magnesio in gravidanza ha infatti ulteriori benefici sia per la mamma che per il benessere del feto come ad esempio:
- aiuta a prevenire contrazioni uterine premature e dunque a ridurre il rischio di un parto pretermine; 
- aiuta  a sviluppare ossa forti nel bambino; 
- contribuisce al metabolismo di glucosio e insulina, diminuendo il rischio di sindrome metabolica e diabete gestazionale; 
- è un supporto importante per evitare che la donna in gravidanza soffra di mialgie, astenia e crampi (soprattutto i crampi al polpaccio notturni sono attribuiti a una carenza di magnesio);
- migliora  la circolazione fetale. 
benefici magnesio
magnesio in gravidanza

Ultimate Guide To Help You Make Full Lace Wig

Monday, April 4, 2022

No comments :

Among the most widely used wigs presently, full lace wigs are welcomed by individuals due to their versatility. Here we will highlight an in depth tutorial on how to create a full lace wig and reveal to you some helpful advice.

Steps To Make A Complete Lace Wig Step-by-step

The First Step Secure The Wig Cap

After putting the wig mind around the wig stand, then placed on the wig cap around the wig mind and employ some T pins to secure it, thus ensuring it doesn't move about within the next process.

Second Step Sew In Hair Bundles

After you have guaranteed the wig cap, you can begin to stitch within the hair bundles. First of all start at the rear of the wig mind and obtain as near where the start of your ear would really be. Then make use of a needle to create the thick black thread lower over the weft making double knots in the finish from the thread. Use thread and needles to stitch your hair bundles in to the wig cap in one side to another carrying out a semi-circle from round the wig mind. Whenever you achieve sleep issues, fold within the hair weft to stitch it lower nicely and continue by stitching over to another side from the mind safely. Obviously, you ought to make certain in order that it lays as flat as you possibly can every time.

While sewing, it might be easier to anchor the weft towards the wig cap having a double knot before you decide to stop any strings, which is completely secure and durable.

Third Step Sew In Lace Closure

The next thing is to put the lace closure to the wig cap with a few pins to carry it as being tight as you possibly can, you have to thread a needle making double knots in the finish to make certain it's secure. Contain the thread inside your left hands and go ahead and take needle and thread to really make it go through lace and also the weaving cap to stitch the entire lace closure towards the wig cap.

Repeat these steps before you achieve the seam from brazilian hair bundles and also the wig cap and stitch the tracks as carefully together as possible to get rid of any gaps before you only see small gaps between tracks.

There's without doubt that sewing with needle and thread may be the safest method, however it certainly requires sufficient time. Obviously, you may also use glue to connect these hair bundles and lace closure to the wig cap. Although it's a faster option, you've got to be careful using its intense heat.

Fourth Step Stop The Additional Lace

Whenever you finish the stitching-in, it might be better to utilize a wide-toothed comb to clean hair back and employ a hands tie to tie together at the rear of the entire lace wig real hair. Then take a set of scissors to chop from the extra lace right in front along where the bottom of the hairline.

Fifth Step Add Rubber Band And Wig Combs Towards The Wig

Now, it's time to sew the wig combs and band. Go ahead and take full lace frontal wig from the wig mind and employ thread and needles to connect the rubber band and wig combs within your wig along the foot of the cap to help you install the entire lace wig on your mind stably later. Be sure to sew a minumum of one comb on each side from the mind and behind too.

Until all jobs are finished, you are able to style your full lace wig real hair based on your choice.

There's no denying that it's exhausting, time-consuming, and challenging to produce a full lace wig real hair on your own. If you're unskillful or unskilled, will waste you lots of hair and material along the way. In the end, it truly takes a lot of time to become good wig maker with higher making skills. Therefore, if at all possible, you ought to decide to place the belief in professional wig makers from wig vendors and obtain one from the trustworthy store or brand rather.

Why Nitrile Gloves are Best for People with Latex Allergies

Sunday, April 3, 2022

1 comment :

Disposable protective Gloves made from latex happen to be broadly used through the years. However, this kind of glove poses a large issue that can not be overlooked - users with allergic reactions are in risk while making use of them. Because of this, organizations and companies of numerous industries, in addition to individuals, happen to be searching for the very best Gloves for those who have latex allergic reactions.

Should you or all of your employees suffer allergy symptoms out of this material, we all know you are eager to locate a solution. With this stated, here is a quick summary that details our recommendation for excellent alternative:

Which Gloves are perfect for individuals with latex allergic reactions? Individuals who are suffering from latex sensitivities should use Gloves made from nitrile to avert being uncovered towards the allergy-producing natural rubber proteins present in latex. Nitrile is 100 % Powder Free Latex Gloves and very durable, that makes it a secure alternative for hands protection.

Why do Vital that you Put on Latex-Free Gloves?

If you've ever experienced latex allergy signs and symptoms, you are aware how uncomfortable it may be, in addition to distracting whilst in the workplace. Finding an alternate is the greatest factor you could do this for your and yourself team people. To know the significance of staying away from these components, we'll begin with an introduction to what this kind of allergy can include:

Exactly what is a Latex Allergy?

A person is called getting a latex allergy once they experience certain negative physical reactions towards the natural rubber proteins it's made from. When uncovered to latex, their body's immune system is triggered since it identifies the fabric like a dangerous substance. When this happens, chemicals for example histamine are freed, and as a result, produce undesirable signs and symptoms. This could happen once the latex makes connection with your skin, accidentally inhaled or ingested.

As you can tell, exposing yourself or perhaps your staff to latex can establish mild to severe signs and symptoms with respect to the person's sensitivity. Your very best type of defense would be to require the danger and change to latex-free nitrile Gloves. Yet another reason why latex-free Gloves ought to be worn happens because individuals who don't have allergic reactions for this material can certainly develop one. When home users or professionals expose themselves to latex, during a period of time, they are able to develop an allergic reaction into it. Due to this, it is best to make use of an alternative type of hands protection.

What industries requiring hands protection are most influenced by latex allergic reactions?

The truth is, all industries that need glove use are impacted - medical, food industry, police force, cleaning services, auto shops, factory workers, dentists, and much more. It is because most of people is allergic to latex. However, there's a couple of industries that may be hit especially hard with these kind of allergy issues. This is the healthcare, dental, and food industry.

Medical professionals and dental workers not just worry if they're allergic, however the patients they frequently touch really are a concern too. Imagine nurses and doctors that actually work in desperate situations room getting to deal with patients which are rushed in, without any understanding when the patient is allergic to latex or otherwise. If you be considered a nurse, you'll be thinking about studying our article that describes which kind of glove is much better profession - nitrile or latex.

Preparing food professionals touch the meals products that'll be eaten by others. If traces of latex affix to the meals, and it is consumed by an intolerant person, there might be severe negative effects. Since Nitrile Gloves be more effective for individuals using this type of allergy, it might be a particularly wise option to latex in the event like these. Furthermore, it isn't enough to simply wash both hands after handling particular foods.

Press Releases

Friday, March 11, 2022

No comments :
Il Messaggero Web

Leggi la mia intervista su Il Messaggero Web

Non solo moda news

Leggi la mia intervista su Non Solo Moda News





Collane con pietre dure: un accessorio in grado di cambiare un outfit

No comments :
Con l’arrivo della bella stagione aumentano le occasioni di ritrovo e può capitare di incontrarsi con gli amici appena usciti dall’ufficio e darsi appuntamento, ad esempio, per un aperitivo, senza magari avere il tempo di passare per casa e cambiarsi. Bastano però pochi accorgimenti per trasformare un outfit lavorativo in un abbigliamento più ricercato e particolare, adatto anche per un’uscita in compagnia. Una collana in pietre dure colorate , ad esempio, può sdrammatizzare immediatamente un abbigliamento formale, dai toni seri.

Non è necessario ricorrere a gioielli particolarmente preziosi, anzi spesso sono più indicati gioielli in pietra naturale, con elementi in resina dai colori vivaci che rendono unico e con uno stile inconfondibile anche un abbigliamento ordinario.  

Le tendenze della stagione Primavera/Estate 2022

Durante le settimane della moda più famose (New York, Parigi, Londra e Milano) la tendenza che è emersa è proprio quella di una volontà di espressione attraverso l’uso di colore, pietre, perline e cristalli. Sono tornate di moda le collane choker (quelle cioè strette al collo) con elementi materici in pelle e metallo, mentre i cristalli, anche colorati, sono utilizzati per dare luce, illuminare e impreziosire. Continuano ad essere in voga anche perline e pendenti in resina colorata, che già avevamo visto durante la scorsa stagione, e che danno un tono di allegria e spensieratezza anche al look più serio. Per la stagione primavera/estate sono molto di tendenza inoltre collane che richiamano la bellezza della natura, utilizzando materiali organici come conchiglie, pietre, madreperla, …

La tendenza della prossima stagione pare essere rappresentata da una parola: osare. Largo spazio, perciò, a collane con pendenti di grande dimensione, che spiccano facilmente sull’abbigliamento e riescono a dare tono e personalità ad un outfit monotono, trasformandolo e rendendolo adeguato anche ad un’occasione più mondana. Grandi elementi materici in corno, oggetti in resina colorata o pendenti in legno decorato sono ad esempio tutti elementi che contribuiscono ad aumentare la personalità di una collana.

Collane artigianali: poca spesa, massima resa

E se pensiamo al costo di questa trasformazione, non dobbiamo spaventarci: non è necessario investire chissà che somma in un gioiello prezioso. Il mercato degli accessori è costellato di brand artigianali che offrono accessori realizzati in piccolissime serie, e quindi ancora più unici, con materiali di qualità (pietre, perle, …) a prezzi più che abbordabili. Spesso con nemmeno 100 euro vi porterete a casa una collana artigianale di ottima manifattura in grado di farvi notare in ogni occasione. Pietre dure quali agate, onici, lapislazzuli e tante altre sono infatti materiali naturali sicuramente meno preziosi di diamanti, zaffiri o rubini, ma non per questo sfigurano quando vengono incastonate in un gioiello.

Così come ci prepariamo a rinnovare il guardaroba per l’arrivo della bella stagione, non dimentichiamoci di pensare anche agli accessori. Basta una bella collana colorata per rinnovare il look e adattarlo ad ogni occasione mondana, con il nostro stile personale. Per passare dall’ufficio all’aperitivo vi basterà tirare fuori dalla borsa la vostra collana e la trasformazione sarà immediata!

collana pietre dure


Vitamine per i bambini - Vitamina D3+K2 in gocce Gloryfeel

Thursday, March 3, 2022

No comments :
Abbiamo già parlato, in alcuni precedenti post, dell'importanza dell'integrazione e di come sia difficile assumere tutte le vitamine di cui abbiamo bisogno solo e soltanto con l'alimentazione. Oltre a seguire una dieta equilibrata è dunque fondamentale integrare quotidianamente vitamine e minerali, per sentirsi davvero bene e vivere una vita più sana. 
(Se non lo avete fatto vi consiglio di andarvi a leggere il mio post sui benefici della vitamina C e l'importanza di integrare la vitamina B12). 
Questo discorso ovviamente non è valido solo per noi adulti ma anche e soprattutto per i bambini i quali, tra l'altro, sono spesso restii nei confronti di alcuni alimenti come frutta e verdura. 
prodotti gloryfeel

Vitamine per i bambini - La vitamina D3 e la vitamina K2

Fra le vitamine importanti per i più piccoli dobbiamo ricordare innanzitutto la vitamina D3, una vitamina fondamentale per la crescita di ossa sane e forti e per il sistema immunitario. 
Più nel dettaglio, secondo l'Autorità europea per la sicurezza alimentare, la vitamina D3: 
- contribuisce a un normale assorbimento e utilizzo di calcio e fosforo e quindi svolge un ruolo importante nella salute di ossa e denti; 
- contribuisce a un normale livello di calcio nel sangue; 
- contribuisce alla normale funzione muscolare, migliorando forza e prestazioni; 
- contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario. 
Questa vitamina va di pari passo alla vitamina K2, con la quale si crea il cosiddetto effetto sinergico: la vitamina D3 regola l'assorbimento del calcio e a sua volta la vitamina K2 aiuta a far assorbire il calcio nelle ossa e fa in modo che non si depositi nelle arterie. 
La vitamina K2 ha quindi i seguenti benefici: 
- contribuisce alla normale coagulazione del sangue, riducendo gli accumuli di calcio a livello arterioso e quindi anche prevenendo le più comuni patologie più comuni a carico del cuore; 
- contribuisce al mantenimento di ossa normali, aiutando a prevenire il rischio di osteoporosi e rendendo lo scheletro più forte ed elastico. 
E' ovvio quindi che si tratti di vitamine essenziali anche e soprattutto per i bambini e per gli stessi neonati. 

La Vitamina D3+K2 in gocce Gloryfeel  

La vitamina D3 K2 in gocce Gloryfeel è un prodotto formulato specificamente per bambini con un dosaggio adatto per una crescita sana (500 UI di vitamina D3 e 25mg di vitamina K2) a differenza di molti altri  prodotti presenti sul mercato che si caratterizzano per dosi troppo alte e quindi non adeguate ai più piccoli.
Anche il formato in gocce è proprio pensato per rendere più semplice l'assunzione rispetto a compresso e capsule (che ad esempio Flaminia non riuscirebbe mai a buttar giù!). 
Questo integratore inoltre si distingue per le materie prima di qualità (per una elevatissima biodisponibilità), non presenta additivi/coloranti/OGM ed è 100% vegano, senza glutine, senza lattosio. 
Insomma un prodotto di altissima qualità, sicuro e adatto anche ai bimbi che soffrono di intolleranze!
Mamme, lo consiglio davvero a tutte, anche per iniziare a far capire ai bimbi l'importanza di una vita sana e dell'integrazione! 
vitamina per bambini
Vitamina D3+K2

Acquista i prodotti Gloryfeel sul sito ufficiale o su Amazon

Come arredare un soggiorno con uno stile moderno

Tuesday, March 1, 2022

No comments :

Nel corso degli anni gli specialisti del design e dell’arredamento hanno più volte trasformato radicalmente lo stile dei diversi ambienti della casa. Ogni epoca è caratterizzata da qualcosa di caratteristico e negli anni si evidenziano sfumature sempre diverse nel modo di arredare la propria casa: non sono solo le esigenze nello stile di vita a cambiare, ma anche le mode e gusti che, come in tutti gli ambiti, subiscono modifiche a volte anche molto radicali.

Ogni ambiente domestico è un piccolo mondo a sé, anche se si cerca sempre di progettare un layout coerente e sobrio che porti armonia nei diversi ambienti. Sono molte le innovazioni, sia in termini di forme sia di materiali, che hanno coinvolto mobili e accessori d’arredo e i veri appassionati seguono questi cambiamenti cercando di aggiornare la propria dimora con stili sempre attuali.

Ogni spazio della casa merita attenzione, ma il soggiorno è sempre quello che viene preso particolarmente in considerazione, per via del fatto che al suo interno si trascorre molto tempo per svago o per rilassarsi con tutta la famiglia. Il soggiorno è infatti la stanza perfetta della casa dove leggere un libro, guardare la TV, navigare su internet o passare il tempo con bonus casino live su piattaforme per giocare divertendosi.

Ma quali regole si possono seguire per arredare correttamente un soggiorno moderno?

Partire dalla dimensione del locale

La prima cosa da fare quando si è in procinto di progettare l’arredamento di un soggiorno è ovviamente prendere bene le misure del locale. In base a queste si andrà a definire l’arredo perfetto, senza la necessità di far disegnare mobili su misura.

Si possono trovare infatti sul mercato delle ottime soluzioni d’arredo, perfette per la maggior parte delle metrature: la bravura in questo caso sta nel riuscire a ottimizzare lo spazio a disposizione, esaltando gli ambienti con accessori e prodotti che arricchiscano lo spazio, come specchi, lampade, poltrone di design, etc.

Mantenere uno stile uniforme con il resto della casa

Un’altra regola importante, anche se spesso trascurata durante la progettazione dell’arredo, è quella di mantenere uno stile uniforme, che si accompagni nei diversi ambienti senza creare stacchi poco piacevoli esteticamente.

Quando si decide di adottare uno stile d’arredo, è buona norma estenderlo in tutti gli ambienti, senza creare forzature e senza generare incoerenze stilistiche tra una stanza e l’altra. L’armonia nell’arredamento è importante e da questa dipende fortemente il risultato finale del design.

Mantenere armonia e sobrietà non significa comunque che gli ambienti debbano essere arredati in modo troppo omogeneo o noioso: si possono utilizzare infatti anche colori forti e tinte a contrasto o mobili con caratteristiche di design molto differenti tra loro, purché si riesca a creare un arredamento dall’atmosfera accogliente.

Tenere in considerazione le esigenze personali

Per quanto riguarda il soggiorno, non esiste un layout perfetto poiché ogni persona o famiglia ha i propri gusti: per questo l’ambiente principale della casa va arredato secondo le proprie personali esigenze quotidiane.

C’è chi non può fare a meno del classico divano davanti al mobile TV, chi invece preferisce spazi più ampi, dedicati a passare del tempo con la famiglia o a giocare con i bambini. Il soggiorno è infatti la stanza dove ci si rilassa dopo una giornata intensa di lavoro o dove si vivono giorni spensierati chiacchierando con i propri familiari. Esistono un’infinità di disposizioni valide da adottare, purché siano funzionali agli usi dei proprietari di casa.

Giocare sull’illuminazione

Se c’è un elemento che può far davvero la differenza nella progettazione di un soggiorno moderno è l’utilizzo creativo dell’illuminazione. Esistono un’infinità di formule sul mercato, e fonti di illuminazione molto diverse tra loro.

Si va dai classici faretti a soffitto, a spettacolari lampadari di design impossibili da non notare appena entrati in casa. Per creare ambienti soft perfetti per una serata tranquilla si può inoltre giocare con della luce soffusa e fonti luminose nascoste che si riflettano sulle pareti o sul soffitto.

L’unico limite è davvero la propria immaginazione e con una buona dose di creatività si possono infatti trovare soluzioni incredibili anche a bassissimo costo: in questo senso l’arredamento del soggiorno è davvero uno dei passi più divertenti della progettazione della casa.

soggiorno stile moderno


Videogiochi: computer o console?

No comments :

La passione per i videogame è un qualcosa che non abbandona mai i giocatori più accaniti. Spesso ci si appassiona al gaming fin da piccoli e con il passare degli anni si continua a coltivare l’interesse per questo settore, cercando sempre i titoli più innovativi e spettacolari con cui intrattenersi o i migliori upgrade per la propria attrezzatura.

Per tutti i videogiocatori esiste l’eterno dilemma tra PC e console, una battaglia nella quale non esiste un reale vincitore, ma semplicemente strumenti con dei pro e dei contro che andrebbero scelti in base ai propri gusti personali.

Non esiste infatti lo strumento perfetto, ma quello che meglio si adatta al proprio utilizzo quotidiano: in tal senso, prima di effettuare l’acquisto è meglio fare alcune considerazioni importanti.

Semplicità d’uso

Ci sono persone che puntano tutto sulla semplicità e che non ne vogliono sapere di entrare in inutili tecnicismi, proprio perché il loro obiettivo finale è semplicemente quello di divertirsi con i migliori titoli in commercio.

Per questa tipologia di persone non c’è strumento migliore che la console, pronta all’uso nel momento in cui viene tirata fuori dalla scatola. Basta infatti collegarla da un lato alla TV e dall’altro alla corrente, prendere in mano il joystick e pensare solo a divertirsi.

Questo dispositivo infatti punta tutto sulla semplicità di utilizzo: non è assolutamente necessario essere in possesso di conoscenze tecniche per sfruttarla, ma basta la semplice passione per il gaming. Quando la console dopo qualche anno diventa obsoleta, si passa semplicemente all’acquisto di una console più moderna con la quale continuare a giocare senza problemi di performance, dovuti a titoli che richiedono risorse sempre più avanzate e aggiornate.

Ricerca della massima personalizzazione

Ci sono gamer che però non hanno solo la passione per i videogiochi, ma anche quella per il modding e per i PC, che cercano quindi delle soluzioni per far convivere le due passioni. Il computer può essere in effetti uno strumento perfetto per giocare e soprattutto negli ultimi anni il settore del gaming su PC si è incredibilmente evoluto, con soluzioni tecniche all’avanguardia e strumenti dedicati.

Il vantaggio della scelta di un PC per l’uso dei videogiochi è la loro infinita possibilità di personalizzazione. I diversi titoli, soprattutto i più recenti, hanno la necessità di molte risorse hardware e proprio per questo vengono proposte schede grafiche dedicate e processori per un utilizzo intensivo, volto a soddisfare queste richieste.

Ci sono inoltre una serie di dispositivi che si possono abbinare all’utilizzo del computer per il gaming come schermi dedicati, mouse, volanti, joystick o sedili ergonomici: un vero e proprio mondo in piena evoluzione, che non smette mai di stupire gli appassionati.

Budget fisso o variabile

Un’altra importante differenza tra la console e il PC è relativa al loro costo. Quando si acquista una console il prezzo del prodotto è fisso, in quanto non si può modificare la sua componentistica hardware.

Con il PC invece il prezzo è piuttosto flessibile: si possono infatti realizzare dei PC su misura per il gaming più economici, fino ad arrivare a soluzioni estremamente costose per i videogiocatori più esigenti. Il computer offre quindi una maggiore flessibilità e la possibilità di aggiornare i diversi componenti nel corso del tempo, costruendo soluzioni su misura in relazione al proprio budget.

Con un computer si può inoltre trascorrere del tempo giocando anche a gratta e vinci online grazie al browser a siti dedicati, oppure utilizzare il dispositivo per la navigazione su internet o per l’utilizzo di altre applicazioni.

La scelta tra console e PC è quindi prettamente personale e varia in funzione delle proprie esigenze, del proprio budget e dei propri gusti. I videogiochi più diffusi si trovano comunque sia per l’una che per l’altra alternativa e non esistono grossi problemi di reperibilità in tal senso.

Inoltre, sia per PC che per console è ormai possibile sfruttare la rete per l’acquisto dei giochi, così come è possibile accedere al multiplayer per avventurarsi in avvincenti partite interattive in remoto con i propri amici.

videogiochi


La collana chiama angeli e le proposte di Aismée

Sunday, February 20, 2022

2 comments :
La collana chiama angeli è un gioiello che si indossa generalmente durante la gravidanza.
Si tratta di una collana  con un piccolo sonaglio di forma sferica che ai movimenti di chi la indossa emette quindi un suono dolce e delicato; solitamente la collana è molto lunga così che il campanellino poggi proprio sulla pancia della futura mamma. 
Lo scopo è infatti proprio quello di "cullare" il bambino durante la gravidanza: dalla ventesima settimana il feto è infatti in grado di percepire suoni  e dunque il suono del campanellino ha per lui/lei un effetto calmante e stimolante per i sensi. 
Dopo il parto si può continuare ad indossarla come gioiello oppure appenderla alla culla così che la melodia continui a rassicurare e calmare il neonato. 
collana chiama angeli

Vitamina C : i suoi benefici e come assumerla

Friday, February 18, 2022

1 comment :
Dopo aver parlato dei benefici della vitamina B12, continuiamo il nostro viaggio di approfondimento nel mondo dell'integrazione, parlando della più conosciuta delle vitamine: la vitamina C

I benefici della vitamina C 

Come evidenziato anche dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) la vitamina C presenta i seguenti effetti benefici sul nostro organismo:
- contribuisce al normale funzionamento del sistema immunitario. Quante volte vi sarete sentiti dire “Hai il raffredore? Prenditi una pò di vitamina C!”. Questa sostanza ha infatti proprietà immunostimolanti: stimola la risposta immunitaria, è coinvolta nei processi che regolano la produzione di anticorpi ed è ottima quindi per la prevenzione di raffreddori e sindromi influenzali. 
- protegge i tessuti. La vitamina C mantiene in attività il collagene, una proteina responsabile della giusta elasticità e funzionalità dell’apparato connettivo (cartilagini, ossa, pelle e anche capillari, denti e gengive). Di conseguenza svolge un ruolo nella rimarginazione di tessuti, capillari, ossa ed ha anche una azione antiage sulla pelle. 
- ha una funzione antiossidante. La Vitamina C contrasta l’azione dei radicali liberi, ovvero quelle molecole che, se prodotte in eccesso, possono provocare un precoce invecchiamento.
- migliora l'assimilazione del ferro e di conseguenza aiuta a combattere stanchezza, affaticamento muscolare e anemia.
- contribuisce alla normale funzione mentale e del sistema nervoso, aiutandoci a combattere lo stress. 
benefici vitamina C

Come assumere la Vitamina C 

La vitamina C è contenuta  in alcuni tipi di frutta e verdura come le arance, le fragole, i mandarini, i kiwi, i limoni, gli spinaci, i broccoli, i pomodori e i peperoni. 
Tuttavia non è così facile assumerla in maniera corretta semplicemente attraverso l'alimentazione in quanto: 
- questi alimenti devono essere conservati non più di tre/quattro giorni; 
- la vitamina C è sensibile alle alte temperature e quindi questi alimenti devono essere consumati crudi o poco cotti; 
- la vitamina C fa parte delle vitamine cosiddette idrosolubili, ossia quelle cioè che non possono essere accumulate nell’organismo, ma devono essere regolarmente assunte. 

Diventa quindi importante assumere questa sostanza attraverso integratori ad hoc. 
Io, come sempre, ho scelto di affidarmi al sito di Gloryfeel dove è possibile trovare centinaia di prodotti d’integrazione per ogni occasione d’uso e soprattutto la Vitamina C Naturale. 

La Vitamina C Naturale Gloryfeel 

La Vitamina C Naturale Gloryfeel contiene 400 mg di vitamina C pura, 880 mg di vitamina C da acerola (un piccolo frutto tropicale) e 360 mg da estratto di rosa canina. 
Il prodotto è 100% vegan, senza lattosio, senza glutine, senza additivi artificiali (senza magnesio stereato, senza OGM, senza biossido di silicio), senza zuccheri. In altre parole sicuro e adatto veramente a tutti! 
Quindi ve lo consiglio anche se avete intolleranze, non danno alcun problema di digestione! 
Una confezione inoltre contiene ben 240 compresse, corrispondenti a 4 mesi di trattamento (la dose consigliata è infatti di due capsule al giorno). 
E anche per questo motivo ve le consiglio, perché hanno davvero un ottimo rapporto qualità/prezzo: sono ideali per chiunque voglia integrare il proprio fabbisogno di vitamina C a un costo onesto ma senza rinunciare alla qualità. 
Un prodotto insomma a cui nessuno dovrebbe rinunciare! 
vitamina C naturale Gloryfeel
integratori Gloryfeel

Acquista i prodotti Gloryfeel sul sito ufficiale o su Amazon