Powered by Blogger.

Epilazione a luce pulsata: la mia esperienza con Duo Quartz HoMedics

Thursday, June 30, 2016

17 comments :
Sognate una pelle liscia come un petalo di rosa e siete stanche di combattere costantemente contro i peli superflui? La soluzione è a portata di mano grazie al nuovissimo Duo Quartz di HoMedics, l'epilatore a luce pulsata pensato per l'epilazione permanente domestica.
Per chi come me è sempre di corsa e non ha mai tempo, questo dispositivo è infatti la soluzione perfetta per ottenere una epilazione permanente senza necessità di lunghe sedute dall'estetista. Comodamente dal divano di casa, Duo Quartz, pratico e compatto, consente di ottenere risultati professionali ad un prezzo super competitivo (solo 259 euro). E bye bye peli superflui!

Duo Quartz HoMedics: come funziona? 

Duo Quartz HoMedics è un epilatore a luce pulsata dotato di due tecnologie: l’IPL ovvero la luce pulsata utilizzata nei centri estetici di tutto il mondo, che agisce direttamente sui follicoli piliferi per ridurre in modo permanente i peli superflui e l’innovativa AFT, uno speciale filtro che impedisce alle onde di luce più corte di surriscaldare la pelle, favorendo tempi di trattamento più brevi e veloci.

L'uso è davvero semplice e richiede in primis di realizzare un test di compatibilità per individuare il tipo di pelle, peli e quindi di impulsi da utilizzare: Duo Quartz infatti offre cinque diversi livelli di intensità e può essere usato su tutte le parti del corpo, viso incluso.
Prima di iniziare il trattamento occorre effettuare una classica depilazione. La luce pulsata infatti agisce sul bulbo andando ad indebolirlo. E a questo punto è sufficiente muovere lentamente il dispositivo sulla pelle, emettendo impulsi.

Personalmente ho deciso di utilizzare Duo Quartz per l'epilazione permanente delle gambe, considerato che amo indossare gonne e abiti praticamente tutto l'anno! Già dopo qualche settimana ho iniziato a vedere i primi risultati, ossia una riduzione notevole della ricrescita dei peli e adesso sto procedendo con costanza nella mia "missione" che avrà una durata totale di dodici settimane.

Curiose di provarlo anche voi? E se siete super scettiche vi ricordo che comunque potrete testare con mano i risultati, usufruendo dell'operazione Soddisfatti o Rimborsati, valida per 120 giorni dal momento dell'acquisto.
epilazione permanente gambe

Make up minerale: i prodotti Bellàpierre

Wednesday, June 29, 2016

20 comments :
Fra le tendenze più "hot" nel campo del make up vi è senza dubbio quella del mineral make up, trucco minerale. Si tratta di un tipo di make up che utilizza appunto minerali a base di pigmenti naturali e che è sempre più apprezzato perché naturale, duraturo, leggero sulla pelle, sicuro anche per pelli tendenti a reazioni allergiche e molto versatile.

Fra i tanti brand esistenti nel mercato, uno si distingue per la vastissima gamma dei propri prodotti e la loro eccellente qualità: Bellàpierre.  
I prodotti Bellàpierre sono caratterizzati esclusivamente dall'uso di pigmenti di puro colore al 100%, senza alcun tipo di additivo; unici dunque per purezza e qualità e adatti ad ogni tipo di pelle, anche alle più sensibili.
mineral make up bellapierre

Bellàpierre: Extreme Concealing Kit di Bellapierre


Per realizzare un make up perfetto, la cosa più importante è innanzitutto partire da una buona base andando a nascondere eventuali imperfezioni e uniformando la pelle. 
Oltre a fondotinta e cipria, entrano quindi in gioco i correttori.
La mia arma segreta? L'Extreme Concealing Kit di Bellàpierre, ossia un kit completo di tutto quello che può servirci per dissimulare le imperfezioni dell'incarnato.

Il Kit contiene tre diverse tonalità di correttore ed un pennello ad hoc per l'applicazione:
- una tonalità verde, pensata per nascondere qualsiasi tipo di rossore;
- una tonalità ebano, pensata per minimizzare occhiaie, borse, macchie;
- una tonalità chiara e una polvere fissante, per realizzare il contouring ed illuminare il viso.

Applicato il correttore, si passa al fondotinta. Io ho scelto Compact Mineral Foundation di Bellàpierre, che attenua imperfezioni e rughe e garantisce un finish impeccabile. Un prodotto a lunga durata, che non deve essere applicato ripetutamente nel corso della giornata,

E infine, per un make up naturale, una passata di mascara, un velo di rossetto …. e sarete davvero perfette!

E voi siete appassionate del mondo del mineral make up?  Oppure volete iniziare a conoscerlo? In questo caso vi ricordo che per tutte le nuove iscrizioni sul sito, Bellàpierre vi regala uno speciale sconto di benvenuto del 30%! Cosa state aspettando? 
concealing kit correttori
correttori colorati minerali
prodotti minerali bellapierre
Follow Bellàpierre on Facebook - Instagram


Margherite sul mio maxi dress estivo

Tuesday, June 28, 2016

24 comments :
Gli abiti floreali sono un must have di ogni estate. Freschi, romantici, femminili e disponibili in una infinità di varianti e colori. 
E in questo giardino fashion io ho scelto un fiore speciale: la margherita. Così semplice e naif, ma così bella; un fiore sicuramente meno sontuoso della classica rosa, ma altrettanto perfetto. Un fiore iconico che rappresenta la bellezza naturale di ogni donna. 
Ed ecco dunque che il mio maxi dress estivo si ricopre di una esplosione di margherite, per un outfit all'insegna della semplicità. Capelli sciolti, niente make up, nessun accessorio. 
Unico vezzo? Un paio di sandali gioiello, per chi come me non vuole mai rinunciare a brillare almeno un pò. Fatemi sapere cosa ne pensate di questo look!
maxi dress estivo

Un viaggio fantastico fra le collezioni di Frederick Stibbert

Monday, June 27, 2016

9 comments :
Che cosa fare in una accaldata giornata d'estate in città? Il mio suggerimento è quello di "nutrire" un po' la vostra cultura e visitare la mostra "Una Wunderkammer ottocentesca. Itinerario tra le rarità collezionistiche di Frederick Stibbert" ospitata da maggio sino ad ottobre presso il rinomato Museo Stibbert e realizzata con il contributo di Ente Cassa di Risparmio di Firenze.
Wunderkammer in tedesco significa "camera delle meraviglie" e si riferisce alle stanze in cui i collezionisti privati raccoglievano collezioni di oggetti straordinari provenienti da tutto il mondo. 
Questa esposizione, infatti, riunisce gran parte degli oggetti più rari e curiosi raccolti durante la seconda metà dell'Ottocento dal collezionista e imprenditore inglese Frederick Stibbert che grazie ai propri viaggi riuscì ad accumulare una vastissima collezione di opere d'arte, arredi, oggetti di artigianato, armi e armature provenienti da tutto il mondo (inclusa la più vasta collezione di armature giapponesi esistente al di fuori del Giappone). 
Oggetti che raccontano una storia e che documentano gli usi e costumi delle popolazioni non solo europee e mediorientali, ma anche dell'Africa e dell'India.
Un vero e proprio viaggio nella storia di mondi lontani rivissuto attraverso gli occhi di un intelligente collezionista che seppe dare forma alle appassionate descrizioni di ambienti e oggetti presenti nei romanzi di Jules Verne, senza peraltro, al pari dello scrittore, aver mai visitato quei luoghi se non attraverso le pubblicazioni del tempo. 
Preparatevi dunque ad un viaggio fantastico!
collezione armature stibbert

Come farsi notare in spiaggia? Colori fluo e occhiali stravaganti

27 comments :
Volete essere le regine della spiaggia in questa estate 2016? Volete farvi notare da qualche bel ragazzo mentre vi abbronzate sul lettino? Sarà allora importante scegliere il look giusto, così da non passare assolutamente inosservate! 

Fondamentale è ovviamente la scelta del bikini/costume da bagno. Seguite le mode e le tendenze si, ma scegliete sempre un modello che si adatti al vostro fisico
Avete poco seno? Scegliete un modello con coppe imbottite che vi regali una taglia in più. 
Fondoschiena perfetto? Esaltatelo con uno slip brasiliano.
Qualche "rotolino" in più sui fianchi? Optate per un bel costume intero oppure per un bikini a vita alta, super in tendenza anche questa stagione. 
Esistono tantissimi modelli in commercio e una scelta oculata può consentirci di esaltare i nostri pregi e camuffare i nostri difetti. 
Altrettanto importante è la scelta del colore. Il mio suggerimento per farsi notare in spiaggia è quello di buttarsi su colori accesi e fluo. Io ad esempio mi sono orientata su una bellissima tonalità di corallo, che ve ne pare? 

Un'altra dritta per essere le più cool della spiaggia? Scegliete un paio di occhiali da sole inusuali, per dare un tocco davvero originale al vostro outfit: modelli oversize, forme strane… via libera alla fantasia! Che ne pensate ad esempio del modello che indosso io, arricchito da una cascata di frutta esotica? Troppo divertente! 
come farsi notare in spiaggia

Come vestirsi per un barbecue

Sunday, June 26, 2016

1 comment :
L'estate è la stagione del sole, del mare… ma anche dei barbecue! Con il caldo infatti, quale miglior cosa se non una cena all'aperto, per godere del fresco venticello serale e divertirsi con gli amici? 
E mentre io ho già pensato ad acquistare tutta l'attrezzatura necessaria, compreso un nuovo girarrosto per barbecue, mi sorge spontanea una domanda: come vestirsi per un barbecue estivo, per essere comode e adeguate ma non trascurare lo stile? 

La prima regola è ovviamente la comodità: il vostro look dovrà essere easy-chic. Scegliete capi pratici ed evitate assolutamente scarpe con il tacco. Trattandosi inoltre di una occasione di convivialità e divertimento, meglio optare per capi briosi e allegri: no al nero, sì a colori accesi e stampe estive.
Sempre meglio anche scegliere tessuti che siano poi facili da pulire…soprattutto se siete un po' "pasticcione" come la sottoscritta. 
Infine, ricordatevi sempre un maglioncino in cotone leggero, se infatti il barbecue dovesse protrarsi fino a tarda serata, potrebbe tornare utile.
barbecue outfit


Come vestirsi per un barbecue: la mia proposta outfit 

E dopo avervi elencato qualche regola base per creare il perfetto look da barbecue, ecco qua la mia proposta ouftit. Culotte pants (come vuole la moda del momento), una camicia smanicata leggera, scarpe comode (e cosa c'è di più comodo di un paio di sneakers?) e un maglioncino in cotone con uno scollo un po' particolare. E infine un tocco di classe, un foulard da annodare al collo o perché no, da indossare fra i capelli (utile anche quindi per bloccare gli odori e i fumi che potrebbero impregnarli). 
Allora, cosa ve ne pare della mia proposta? 
come vestirsi barbecue

SalvaSalvaSalvaSalva

Arredare per passione

Saturday, June 25, 2016

4 comments :
Diventare interior designer? Una missione particolarmente adatta a chi ama il mondo del design, e a chi può vantare grande senso estetico e passione per l'arte. Parliamo infatti di due qualità imprescindibili per una figura professionale che si occupa dell'arredamento di interni, e che ha dunque la responsabilità di creare da zero un ambiente che sia alla moda, vivibile con gusto e adatto alle esigenze dei padroni di casa. Vediamo insieme tutto ciò che c'è da sapere per trasformare la propria passione per il design in un lavoro.

Chi è l'interior designer e di cosa si occupa

L'interior designer, come già anticipato poco sopra, è una figura professionale che mette il proprio gusto estetico e il proprio know-how in materia di arredamento a disposizione dei clienti. L'interior designer, dunque, si occupa dell'allestimento degli spazi abitativi, dei locali commerciali e persino degli alberghi, creando un'atmosfera consona alle richieste del proprietario, e arredando le camere attraverso un sapiente mix di tendenze, di colori e di suppellettili. In altre parole, l'interior designer comunica attraverso l'arredamento.


Come diventare interior designer

La via più efficace per diventare interior designer di successo, è appropriarsi degli insegnamenti e dell'esperienza di professionisti dalla grande fama e preparazione. In questo senso, il nostro consiglio è di iscrivervi presso una scuola di moda di caratura internazionale come l'Istituto Marangoni, che offre brevi corsi per arredatore di interni della durata di tre settimane: attraverso questa esperienza, lo studente imparerà tutto ciò che c'è da sapere sul mondo dell'interior design, ed avrà l'occasione di sfruttare la propria creatività per apprendere come arredare al meglio i locali delle case, degli esercizi commerciali e degli hotel. Infine, per chi desidera entrare a contatto con le migliori realtà nazionali ed internazionali del fashion, la scuola offrirà la possibilità di seguire il corso sia a Milano che a Londra, senza per questo richiedere una laurea.

Non solo moda e passione, ma anche tecnologia

Occorre specificare che il lavoro dell'interior designer non si limita certo alla passione e allo studio della moda. Essendo la nostra una società tecnologica, l'interior designer dovrà necessariamente imparare ad utilizzare il computer ed i software di grafica. Nello specifico, sapersi confrontare con programmi come Adobe Photoshop, Adobe Illustrator, Flash, Autocad 2D e 3D potrà fare la differenza fra un interior designer dilettante ed uno di successo. Inoltre, è consigliabile anche acquisire una grande dimestichezza con la web communication, imparando a realizzare riprese video, video-montaggi, operazioni di codifica e di rendering, e anche utilizzare programmi più complessi orientati all'arredamento virtuale di un locale. E non dimenticate mai che, trattandosi di un lavoro che vi metterà spesso in contatto con persone straniere, la conoscenza dell'inglese sarà assolutamente obbligatoria.
come diventare interior designer

Baciata da sole con Hawaiian Tropic

Friday, June 24, 2016

5 comments :
Hawaiian Tropic è un brand di prodotti solari che nasce sulle spiagge assolate della Florida nel 1969 ed è oggi in Italia fra i più apprezzati e venduti. Marchio di fabbrica inconfondibile sono gli ingredienti di qualità di questi prodotti ed il loro profumo tropicale, che regala tutto l'anno l'emozione dell'estate.
Ogni anno Hawaiian Tropic innova la sua gamma per appagare i desideri dei suoi appassionati con prodotti esclusivi e con un’ampia scelta di formati, fattori di protezione e nuovi sistemi di dosaggio. E per l’estate 2016 sono tre le novità Hawaiian Tropic per coccolare la pelle durante e dopo l’esposizione al sole.

Hawaiian Tropic: le irresistibili novità per l'estate 2016 


Hawaiian Tropic Silk Hydration, l’unica linea di solari con le proteine naturali della seta e dal goloso profumo di cocco, si arricchisce del nuovo Hawaiian Tropic Silk Hydration Air-Soft, un prodotto che coccola la pelle con una protezione solare così leggera da donare una sensazione di pelle nuda, ma capace di un’idratazione intensa fino a 12 ore. La sua texture ultra-leggera, ad effetto invisibile, si assorbe facilmente ed il pratico dispenser è pensato per erogare la giusta quantità di prodotto, senza sprechi. Proteggere la pelle sotto il sole non è mai stato così piacevole! 

Per chi cerca un’abbronzatura intensa e dorata il must have è invece Hawaiian Tropic Satin Protection nel formato a spray continuo, per una maggiore comodità e facilità di applicazione. Ha una texture che si assorbe rapidamente senza ungere la pelle, la protegge dai raggi UVA/ UVB ed è caratterizzata da una deliziosa profumazione.
Satin Protection, grazie alla sua formulazione water resistant, è il solare giusto per gli amanti dello sport e per chi pratica una vita dinamica anche in spiaggia: le lunghe nuotate e le intense partite a beach volley non compromettono infatti l’efficacia della sua protezione.


E a fine giornata non può mancare Hawaiian Tropic After Sun Ultra Radiance, il doposole super idratante. Arricchito con burro di Karitè ed estratto di Mango, Hawaiian Tropic After Sun Ultra Radiance dona alla pelle ultra splendore: altamente lenitivo, la rende morbida e lucente. E’ da usare tutti i giorni per mantenere un’abbronzatura uniforme e duratura.  Anche la profumazione è meravigliosa: un’irresistibile fragranza tropicale al mango … ideale per le serate estive.

Pronte a farvi a baciare dal sole? 
novità 2016 hawaiian tropic

Panasonic DX 800 - Il connubio fra design e tecnologia

Thursday, June 23, 2016

4 comments :
Dopo una stressante giornata di lavoro, non c'è niente di meglio di una serata di relax sul divano davanti alla TV. Ancor più se nel nostro salotto vi è un televisore di eccezione come il nuovo Panasonic DX 800, il perfetto connubio fra estetica e prestazioni. 

Panasonic DX 800: la tecnologia porta Hollywood a casa nostra 


Panasonic, da sempre riferimento per la qualità dell’immagine, ha implementato le tecnologie più innovative in questo dispositivo d’eccezione per garantire una esperienza visiva davvero unica. 
Il processore Panasonic Studio Master HCX (Hollywood Cinema Experience) permette di vedere film e programmi con una precisione cromatica mozzafiato. Una qualità cinematografica che ha valso a questo televisore  l’ambita ed esclusiva  certificazione THX.  
Il pannello Cinema Display di DX800 garantisce inoltre una  riproduzione cromatica straordinaria: colori vividi, capacità di riprodurre gradazioni particolareggiate nelle scene molto luminose così come nelle sequenze particolarmente scure per un livello di dettaglio mai visto prima. 
E ancora DX 800 ha una schermata iniziale intuitiva e personalizzabile, basata sul sistema operativo Firefox OS, con cui  accedere rapidamente a quello che più ci piace: canali TV, App, video, siti web e contenuti. Molto più di un semplice televisore!


Panasonic DX 800 si distingue anche per un design raffinato e finiture di pregio che lo rendono un vero e proprio oggetto di arredo. Un dispositivo dalla linea originale e ricca di personalità in grado di aggiungere un tocco importante ed elegante ad ogni abitazione. 

Panasonic ha dunque ridefinito letteralmente la forma del televisore basandosi su recenti ricerche relative all’Architettura di Interni, all’Arte ed all’evoluzione dei gusti dei consumatori e dando vita ad un dispositivo davvero unico nel suo genere. Un vero must per amanti di design e tecnologia. 

Outfit cerimonia estiva: il mio abito in pizzo giallo

11 comments :
L'arrivo della bella stagione segna anche l'inizio del periodo delle cerimonie: matrimoni, battesimi, comunioni. Eventi più o meno formali ma che comunque richiedono un certo grado di eleganza. E trovare il look perfetto è una impresa a volte ardua! 
La soluzione più semplice è comunque quella di optare per un abito, capo passe-partout per questo tipo di occasioni. Ovviamente meglio scegliere una lunghezza al ginocchio (a meno che l'evento non richieda espressamente il lungo), evitando quindi di scoprirsi in maniera eccessiva, e preferire colori vivaci e allegri. 
In occasione del battesimo della figlia di amici, ad esempio, io ho scelto di indossare questo abito in pizzo al ginocchio, fermato in vita da una fascia blu che esalta la scollatura. E il colore? Beh mi sono lasciata ancora una volta conquistare dal giallo, che sapete amo alla follia… è inoltre una tonalità pastello molto delicata e raffinata e che esalta l'abbronzatura estiva. 
E per completare il look gli splendidi gioielli fatti a mano Seve G: una parure in resina sui toni del giallo, con perle e cristalli. Il tocco perfetto per sentirmi davvero chic! 
abito giallo midi

Retail design - I negozi come spazi emozionali

Wednesday, June 22, 2016

3 comments :
Avete mai sentito parlare di retail design? Letteralmente si tratta di quella branca del design che si occupa dell'arredamento negozi, della progettazione fisica degli spazi retail. 
Ma estendendo il concetto, il retail design può essere definito anche come una nuova forma di comunicazione commerciale e di coinvolgimento dei consumatori. 
In un mondo in cui gli e-commerce stanno piano piano soppiantando i negozi fisici è infatti importante offrire al consumatore un motivo per "alzarsi dal divano" e abbandonare il pc per effettuare una esperienza di acquisto non online. Gli spazi commerciali devono coinvolgere, stupire, emozionare il consumatore e i negozi diventano così sempre più spazi unici. 

Fra le tendenze più in voga nel retail design, ad esempio, vi è quella di andare a dedicare aree dello store a oggetti che non sono in vendita ma vogliono semplicemente attirare l'attenzione del consumatore, ad esempio opere d'arte, sculture o pezzi di design. Dimenticate dunque i negozi di un tempo stracolmi di merce! 
Un'altra tendenza è quella di inserire delle aree di aggregazione all'interno degli shop, ossia dei luoghi di incontro e svago per il consumatore: bar, aree ristorante o addirittura un cinema come nel caso della boutique romana di Louis Vuitton progettata dall'archistar Peter Marino. 
E ovviamente in uno shop moderno non può mancare una forte presenza tecnologica con camerini virtuali e schermi touch con cui interagire e da cui acquisire informazioni (come quelli ad esempio del favoloso concept store milanese M Collective). 

Non preoccupatevi dunque se non avete molti soldi da spendere… i negozi sono ormai sempre più anche solo spazi da ammirare!
boutique louis vuitton roma

Bottega Verde Sol Protezione +: protezione anche dopo l'esposizione al sole

8 comments :
Estate per me è sinonimo di abbronzatura. Ma per ottenere il colorito perfetto ed evitare danni alla pelle è importante proteggersi dai raggi UV scegliendo i prodotti giusti. 
La mia ultima scoperta? La linea Sol Protezione + di Bottega Verde con estratti di Liquirizia di Calabria e di Petali di Girasole, una nuova generazione di solari che ripara dai danni del sole anche dopo l'esposizione. E' infatti scientificamente provato che i danni alla pelle dovuti all'esposizione solare non si fermano immediatamente dopo l'esposizione al sole ma continuano per alcune ore. E' per questo che Bottega Verde ha deciso di dare vita ad un nuovo concetto di sun care che combina l'azione protettiva del prodotto solare con l'azione riparatrice del doposole. 
Per la realizzazione di questa linea sono stati selezionati due estratti da Liquirizia: il primo, ricavato dalla pregiata pianta originaria della Calabria, ha molteplici proprietà cosmetiche tra cui attività antiossidanti e protettive, il secondo possiede uno straordinario potere lenitivo e riparatore.
Nella linea Sol Protezione + è inoltre presente l'estratto ottenuto dai petali di Girasole che, grazie alle proprietà foto luminescenti, regala luminosità alla pelle ed esalta l'abbronzatura. 


Bottega Verde Sol Protezione + : i prodotti 

La linea Sol Protezione + è composta da cinque referenze, tutte dalla texture super leggera e formulate senza parabeni e cessori di formaldeide; tre sono quelle che ho scelto di portare con me in vacanza:
  • SOL PROTEZIONE + Latte spray SPF30 
  • SOL PROTEZIONE + Siero viso protezione multi attiva SPF50 
  • SOL PROTEZIONE + Trattamento viso doposole riparatore - Decisamente il mio prodotto preferito della linea. Quando infatti esagero un po' con l'esposizione solare mi regala una sensazione di freschezza sulla pelle del viso e riduce rapidamente l'arrossamento. 
Curiose di provare anche voi questi favolosi prodotti?

solari bottega verde

Al mare con Domani

Tuesday, June 21, 2016

23 comments :
La qualità dei capi che indossiamo è un elemento da non trascurare mai, soprattutto quando si parla di beachwear. Bikini e costumi da bagno infatti devono essere realizzati in tessuti di qualità per poter accarezzare al meglio il nostro corpo, per far traspirare la pelle durante le calde giornate estive e per resistere indenni, lavaggio dopo lavaggio, a bagni in mare e in piscina. 
Per questo io ho scelto di affidarmi alla qualità italiana del brand Domani (di cui già vi avevo parlato in questo post),  e per il mio primo weekend in Versilia ho optato per un bellissimo costume intero effetto tie and dye. Da vera diva! E per l'orario aperitivo ho scelto un caftano abbinato e sandali alla schiava allacciati fino al ginocchio. Direi perfetta per Forte dei Marmi non credete? Fatemi sapere cosa ne pensate! 
costume intero effetto tie dye

Viaggio a Ibiza: cosa mettere in valigia

Monday, June 20, 2016

32 comments :
Avete deciso la meta delle vostre vacanze estive o siete ancora alle prese con l'organizzazione del viaggio? Io quest'anno ho voluto realizzare un mio piccolo sogno e ho da poco prenotato un appartamento ad Ibiza, dove trascorrere un paio di settimane di relax e perché no anche divertimento! 
Ma cosa mettere in valigia per un viaggio a Ibiza?

L'isola più folle dell'arcipelago delle Baleari ha senza dubbio un'anima hippie, via libera dunque a capi e accessori dal sapore boho chic: abiti in pizzo e in crochet, shorts di jeans, capi in camoscio, frange, gioielli etnici a volontà, maxi gonne e caftani.
Il bianco è decisamente il colore di Ibiza (non a caso chiamata anche la Isla Blanca): un look total white sarà dunque sempre appropriato.

Ma la prima cosa da mettere in valigia saranno tanti sandali rasoterra da indossare all day long, in cuoio,  alla schiava, con i lacci o arricchiti con frange e pom pom come vuole la tendenza del momento. Lasciate a casa i tacchi alti e i vostri piedi, pronti a ballare tutta la notte, vi ringrazieranno! 
Non potranno poi mancare anche maxi cappelli di paglia e tanti foulard colorati da portare non solo al collo come pashmine ma anche come parei e in testa come turbanti.
Per le serate in discoteca, mini abiti brillanti e gioielli appariscenti, ma sempre con un tocco gipsy.
E ovviamente tanti, tantissimi bikini!
E se avete dimenticato qualcosa a casa, non preoccupatevi! Il centro storico di Ibiza è infatti ricco di boutique caratteristiche dove potrete saziare la vostra fame di shopping!
come vestirsi ibiza

Gonna con i bottoni, top etnico e sandali gladiator

24 comments :
Nel look di oggi ho voluto giocare con tre dei trend più hot del momento. 
Il primo, direttamente dagli anni'90, vede il grande ritorno delle gonne con i bottoni davanti (sono sicura che anche voi come me ne avete avuta una nell'armadio ai tempi delle medie o del liceo!). In denim, ma non solo; io ad esempio ho scelto una versione bianca, perfetta per l'estate. Rigorosamente a vita alta e dalla forma leggermente svasata, è decisamente un capo versatile e comodo. 
Il secondo trend è quello che vuole le spalle scoperte: eccomi quindi con un top a fantasia etnica sorretto da spallini impercettibili e arricchito da maniche a volants, che appunto lascia completamente scoperte le spalle. Fresco, leggero, aggiunge un tocco boho chic al mio outfit. 
E infine ai miei piedi, sandali gladiator. La moda del momento vuole infatti che le scarpe abbiano i lacci, che siano tacchi alti, sandali rasoterra o eleganti ballerine. 
E voi che cosa ne pensate di questi trend? Ce n'è uno in particolare che vi ha conquistate? 
top fantasia etnica

Baby shopping: Frugi

Sunday, June 19, 2016

6 comments :
Ed eccomi qua nuovamente a parlarvi di baby shopping e in particolare del brand Frugi, uno dei più conosciuti nel settore dell'abbigliamento per neonati e bambini in cotone Bio, nato dall'idea di una giovane coppia inglese, Kurt e Jane Jewson, che nel loro piccolo, volevano contribuire ad un pianeta più pulito.
Un brand apprezzato (e anche vincitore di moltissimi premi) per il cotone utilizzato: ecologico, sicuro…e anche morbidissimo lavaggio dopo lavaggio e anche per l'impegno solidale (una parte del ricavato è sempre investita in progetti solidali e ambientali). 
Ma oltre alla qualità dei materiali usati, Frugi conquista anche per il mood colorato e divertente delle sue collezioni. Io ad esempio, per la mia piccola Flaminia ho scelto una tutina e un abitino a stampa floreale… davvero perfetti per l'estate. E ovviamente non poteva mancare un dolcissimo cardigan giallo per completare il baby outfit. Che ne pensate? 
abbigliamento baby frugi

Borse che passione! - Guida agli outlet

Saturday, June 18, 2016

4 comments :
La borsa, per una donna, è molto più di un accessorio. E' un'appendice con la sua personalità che però deve essere compatibile con quello della signora che la porta con sé.

La relazione di una donna con la propria borsa è come un rapporto amoroso. Può iniziare con un colpo di fulmine, una rapida occhiata che ti fa capire che quella sarà la borsa per sempre, oppure con un lungo corteggiamento fatto di languidi sguardi dietro una vetrina del centro e lunghi ammiccamenti attraverso le riviste patinate di moda. Ma poi quando la si acquista l'idillio è totale.  Gli uomini lo sanno e lasciano fare. Perché una cosa la capiscono : la borsa è una cosa importante per una donna.
C'è chi la porta sempre con sé, chi la cambia tutti i giorni, insomma la borsa è una compagna inseparabile, una complice, una rada dove trovare riparo e conforto tra piccoli e grandi problemi quotidiani. La borsa è una cosa seria, va provata davanti ad uno specchio al pari di un bel vestito, va guardata da ogni angolazione, va immaginata e se è sbagliata va cambiata e basta! Non a caso gli uomini intelligenti fanno caso alle borse delle donne, i marchi della moda fanno altrettanto, gli stilisti intuiscono i desideri delle donne e si fanno venire idee che alle donne danno grande appagamento e soddisfazione.
borse chanel

Le donne sono pronte a fare follie pur di avere la borsa dei propri sogni. E quanti sacrifici sono a volte necessari per riuscire a possederne una! Ma acquistare una borsa di qualità, ancor più se firmata non necessariamente vuol dire svuotare il portafoglio.  Fortunatamente ci sono molti spacci aziendali e outlet store nei quali poter acquistare a prezzi scontati borse di prestigio.Per chi ama borse che non passano inosservate Braccialini crea vere e proprie opere d'arte. A Valmontone , Franciacorta e Vicolungo gli Outlet Braccialini a cui va aggiunto lo spaccio aziendale di Scandicci (indirizzi degli Outlet).

borse braccialini


Borbonese è un'altro brand molto amato sia da un pubblico maturo che da quello più giovane. Uno stile più composto e classico, l'iconica stampa OP, occhio di pernice Borbonese,  e la Luna Bag sono i must di questo marchio. Ricca la rete di Outlet della storica Maison fondata nel 1910. Da segnalare il nuovo spaccio aziendale di Ozzano dell'Emilia (BO) in Via 1° Maggio 89.


Di tutt'altro genere le borse 1a Classe di Alviero Martini. Dalla forte connotazione Travelling, l'iconica mappa Geo Classic è diventato un marchio di fabbrica per l'azienda Toscana. 
A Fidenza e Mondovì gli outlet Store.
borse alviero martini
Fonte : outletspacci.it



Moda uomo: l'intimo di tendenza

Friday, June 17, 2016

11 comments :
In questi giorni Firenze ha ospitato la kermesse modaiola più importante della città, la fiera Pitti Immagine Uomo, giunta quest'anno alla edizione numero 90. E come ogni anno la Fortezza da Basso è stata il palcoscenico non solo della presentazione delle collezioni dei brand più importanti nel settore abbigliamento e accessori per la prossima estate, ma anche delle tendenze streetsyle. 
La moda a Pitti è infatti anche quella dei visitatori, soprattutto di genere maschile, sempre pronti a sfoggiare i loro migliori outfit e a farsi immortalare dall'obiettivo dei fotografi internazionali. 
Un susseguirsi di completi dalle fogge e dai colori più disparati, cappelli, occhiali da sole stravaganti, pantaloni rigorosamente alla caviglia, panciotti, camicie sgargianti, cravatte e papillon per l'uomo elegante. E ancora maglie oversize, sneakers e abbigliamento tecnico (magari total black) per l'uomo più sportivo. 
Ma una domanda mi sorge a questo punto spontanea: sotto questi abiti decisamente stravaganti, che intimo indossa l'uomo di tendenza? 


Intimo uomo: le tendenze 

In fatto di biancheria intima uomo, personalmente, ritengo che vi sia un solo e unico grosso NO: lo slip.   Questo a meno di non trovarsi di fronte ad un sosia di David Gandy, Cristiano Ronaldo e/o ad un modello di una pubblicità di Calvin Klein.
Per l'uomo più giovane e sportivo il capo perfetto rimane il boxer elasticizzato; nei colori più classici per tutti i giorni (nero, blu, grigio, bianco) ma anche in versioni super colorate e con stampe spiritose per qualche occasione più particolare. 
Per l'uomo che ama lo stile classico è invece intramontabile il boxer in cotone, in tinta unita o in microfantasia. Forse non molto comodo ma decisamente super chic! 

E voi cari uomini di che intimo siete? 
intimo uomo tendenze


Estate, tutti i miei prodotti must have!

19 comments :
Finalmente la bella stagione è arrivata e iniziano quindi, con mia somma gioia, i primi weekend al mare!      Un paio di giorni di relax lontano dalla città sono quello che servono per rigenerarsi e ripartire alla grande il lunedì. Ma quali sono gli essentials da portare in valigia per queste brevi gite fuori porta? Oggi voglio mostrarvi i miei! 

Moda e relax in spiaggia 

Nella mia valigia per il mare non possono ovviamente mancare tanti bikini. E questa stagione ho scelto di crearne due interamente personalizzati, grazie al servizio offerto dal sito web Surania (di cui già vi avevo parlato in questo post), che consente appunto di realizzare i propri costumi da bagno andando a customizzare ogni singolo dettaglio, dalla scelta del modello fino al tessuto. Io ho deciso di buttarmi sul romantico con una fantasia di cuori su fondo rosa e un vichy in bianco e nero… non sono adorabili? 

E per i momenti di relax in spiaggia non possono mancare mai un buon libro (adesso sto leggendo "Guida cinica alla Cellulite" di Cristina Fogazzi, edito da Mondadori) e le mie cuffie Sudio Sweden per ascoltare tanta buona musica sotto il sole! (a proposito se volete acquistarle, per voi uno speciale sconto del 15% digitando il codice nameless). 
bikini personalizzato Surania

Abito ricamato e sandali : ed è subito estate!

Thursday, June 16, 2016

15 comments :
Finalmente sono arrivate le giornate di sole, quelle che vorresti passare in riva al mare, guardando le onde senza nessun altro pensiero. E quando le passi in città ti vesti comunque d'estate: sandali aperti, abiti leggeri, capelli al vento. Oggi ho deciso di indossare questo delizioso abito lungo ricamato dal sapore decisamente boho. Senza spalline e con un bel volant sul seno come vuole la tendenza del momento. Estivo che più estivo non si può!
Ai miei piedi un paio di sandali rasoterra con un ricamo di paillettes che li rende etnici e speciali, un altra delle mie scoperte fatte sull'e-commerce di Scarpinando! E a proposito vi ricordo la promo speciale per tutti i lettori di Nameless Fashion Blog: aggiungendo in fase di ordine il codice coupon EZ15 avrete diritto a uno sconto del 15% su tutti prodotti del sito www.scarpinando.it (minimo d'ordine 50€). Buono shopping!
abito senza spalline

MyShapes for PINK IS GOOD

Wednesday, June 15, 2016

10 comments :
My Shapes Gea srl è un’azienda italiana specializzata nella produzione di capi di intimo ed abbigliamento sportivo realizzati con tessuti smart e all'avanguardia, i tessuti cosmetici, in grado cioè di agire come dei veri e propri trattamenti di bellezza per il nostro corpo. 
In particolare MyShapes è il primo marchio in Europa ad utilizzare Emana®, un filato speciale brevettato che contiene cristalli minerali bioattivi che a contatto con la pelle assorbono il calore corporeo e lo restituiscono sotto forma di raggi infrarossi stimolando così la microcircolazione sanguigna a livello cutaneo. I benefici? 
- Un incremento dell'azione di sintesi del collagene; 
- Un miglioramento dell'elasticità cutanea: la pelle appare più elastica, liscia e giovane; 
- Una riduzione degli inestetismi della cellulite (il classico effetto "buccia d'arancia"); 
- Una sensazione massima di comfort e benessere per il nostro corpo. 

My Shapes a sostegno di PINK IS GOOD 

Quest'anno My Shapes ha deciso di sostenere il progetto PINK IS GOOD della Fondazione Umberto Veronesi, che da anni finanzia medici e ricercatori di impegnati nella ricerca contro il tumore al seno e promuove la prevenzione.
In particolare My Shapes ha dedicato a PINK IS GOOD due capi limited edition realizzati con il filato Emana
- il reggiseno Brassiere seamless PinkBRA, che si adatta perfettamente al seno e lo sostiene senza costringerlo garantendo dunque una totale libertà di movimento (è quindi l'ideale per chi non ama le coppe imbottite e anche per le attività sportive). Disponibile in cipria e nero.
- i leggings PinkLEG, coprenti e avvolgenti come una seconda pelle, ideali sia come underwear che outwear.

Dei capi utili per il proprio benessere dunque e utili anche per una buona causa: My Shapes devolverà infatti per ogni capo venduto una quota al progetto PINK IS GOOD.
E allora cosa state aspettando a dare il vostro contributo?
my shapes filato emana

Maybelline Vivid Matte Liquid: siete #matteabastanza per indossarli?

Tuesday, June 14, 2016

18 comments :
Ditemi la verità, vi sentite #matteabbastanza? E se sì qual'è la vostra follia? Siete delle accumulatrici seriali di scarpe, delle serie TV compulsive o delle selfie dipendenti? 
Personalmente vi confesso di essere una "stalker ossessiva". Maniaca delle spunte su whatsapp, controllo orari di accesso a qualunque social network, foto postate, hashtag… come una vera investigatrice privata a cui non sfugge niente e a cui è impossibile mentire! 

E se anche voi avete una vena di follia sicuramente impazzirete per i nuovissimi Vivid Matte Liquid di Maybelline, i rossetti liquidi semi matte in 7 nuances dai colori extra brillanti e super pigmentati. Io mi sono innamorata del loro finish semi opaco che non secca le labbra, anzi, le lascia morbidissime e vellutate. Coprenti come un rossetto ma luminosi come un gloss. 
I colori inoltre sono super carichi e intensi grazie ad una altissima concentrazione di pigmenti… la soluzione perfetta per tutte quelle occasioni in cui "le labbra naturali non sono abbastanza"! 
Si applicano facilmente grazie al nuovo applicatore Hi-tech dalla punta ultra morbida ed inclinata che consente di definire alla perfezione il contorno delle labbra e depositare soltanto la giusta quantità di colore; ottima anche la durata, rimangono perfetti per ore e ore! 

I colori dei Vivid Matte Liquid sono uno più bello dell'altro: Nude Flush, Nude Thrill, Electric Pink, Coral Courage, Fuchsia Ecstasy, Berry Boost e Rebel Red. 
Il mio preferito? Proprio quest'ultimo, un rosso super acceso che non passa sicuramente inosservato, perfetto per rendere unico un make up sui toni del nude, in cui le vere protagoniste saranno solo le labbra! 
maybelline vivid matte liquid

Corredino neonato: guida per neomamme

Monday, June 13, 2016

22 comments :
Una delle attività più divertenti per le future mamme, in particolare per quelle fashioniste come me, è senza dubbio la preparazione del corredino per il proprio bebè. Attività non certo semplice, soprattutto per chi è alle prime armi… ed ecco quindi per voi una mini guida affinché diventi un vero e proprio gioco da ragazzi!

Corredino neonato: regole base

  • Anche se ogni neomamma è tipicamente affetta da una sindrome da shopping compulsivo e comprerebbe migliaia e migliaia di capi per il proprio bebè, cercate di frenare i vostri istinti e di fare acquisti ragionati e soprattutto graduali. I bimbi crescono in fretta e il rischio è quello di acquistare tante cose e poi non usarle! 
  • Nella scelta dei capi cercate di tenere presente non solo il vostro gusto personale ma anche la comodità per il bebè e la praticità nel cambiarlo. Personalmente ad esempio trovo molto comodi i completi spezzati piuttosto che le tutine e i body che si allacciano sul davanti. 
  • Prediligete tessuti naturali e traspiranti. 
  • Ogni tanto cedete anche a qualche sfizio… ok le regole, ma ci sono dei vestiti neonati così carini e sfiziosi che è impossibile resistere! 

Corredino neonato: cosa comprare

Due sono i capi essenziali di cui avrete bisogno per un bimbo appena nato:
  • Body, ossia l'intimo del neonato, pensato per dare calore e comodità. A seconda della stagione potrà essere a maniche lunghe, a mezze maniche o scollato; tipicamente in puro cotone per garantire traspirazione e delicatezza sulla pelle. Fra i miei preferiti quelli di Petit Bateau brand rinomato per la qualità dei suoi materiali, le finiture ricercate ed il gusto classico dei suoi capi. 
  • Tutine - Altro capo indispensabile per un neonato, disponibile in vari tessuti (tipicamente ciniglia per l'inverno e cotone per i mesi caldi) e in miriadi di varianti di colori e fantasie. Le più comode sono quelle con l'abbottonatura lungo le gambe, che rendono molto più semplice il cambio di pannolino. In alternativa, ancora più pratici, i completi spezzati maglia e pantaloni. 
E dopo l'essenziale… il "superficiale"! Come già vi ho detto è importante anche concedersi qualche sfizio, e divertirsi a comprare anche qualche capo più originale per i nostri bebè. Magari un paio di jeans per il maschietto e un vestitino sfizioso per la femminuccia (io ne ho visti di deliziosi sul sito Fate e Folletti Baby!). 
Et voilà il vostro corredino neonato sarà davvero perfetto!
corredino neonato guida


Gonna gialla in pizzo e sandali glitterati

36 comments :
Fra i colori estivi che più amo e che indosso davvero molto spesso durante la bella stagione, il giallo è sicuramente al primo posto. Allegro, solare… un colore perfetto per l'estate! 
Eccolo protagonista di un outfit super chic e raffinato che nasce attorno ad un capo da vera lady: una splendida gonna midi in pizzo di Princesse Metropolitane. E per un effetto elegante l'abbinamento più classico del giallo è quello con il nero; basta infine aggiungere qualche accessorio (una statement necklace, un paio di scarpe da principessa e una borsa di paillettes) ed il gioco è fatto!
Fatemi sapere cosa ne pensate del risultato finale! 
gonna al ginocchio pizzo

Calendar Girl, il romanzo dell'estate

Sunday, June 12, 2016

6 comments :
Dopo il grande successo negli Stati Uniti arriva in Italia quello che si preannuncia come il fenomeno dell'estate: Calendar Girl, il nuovo libro di Audrey Carlan edito da Mondadori
Romantico, sexy, travolgente, il libro perfetto per farvi compagnia sotto l'ombrellone; il primo di quattro volumi che si susseguiranno nel 2016 e che ci faranno appassionare alle vicende della protagonista, Mia, una ragazza che conduce una vita normalissima fintanto che non si trova ad avere un disperato bisogno di soldi perché il padre rischia di essere ucciso. Ed è così che Mia decide di accettare un lavoro per dodici mesi, durante i quali dovrà accompagnare dodici uomini diversi, in cambio di un milione di dollari. Un anno da favola durante il quale Mia vivrà in dodici città diverse, frequenterà ambienti esclusivi e potrà indossare abiti e gioielli da sogno… Nessun obbligo di prestazioni sessuali e l'amore beh, quello non fa certo parte del piano ma si sa, a volte può arrivare all'improvviso… 

Avevo bisogno di soldi, tanti soldi. In ballo c'era la vita di mio padre. Io però non avevo un centesimo, per arrivare a fine mese facevo la cameriera. Non avevo un amore e, diciamolo, all'amore, quello con la a maiuscola, non ci credevo neanche più tanto. Le mie storie fino ad allora erano state solo fonti di guai e delusioni. Mi hanno offerto un lavoro. Recitare il ruolo della fidanzata di uomini di successo. In pratica per un mese dovevo fingere di essere la loro compagna davanti agli occhi di tutti e in cambio ognuno di loro sarebbe stato disposto a pagarmi centomila dollari. 12 mesi, 12 città, 12 uomini ricchi, famosi, inarrivabili, 12 ambienti esclusivi, 12 guardaroba diversi. Più di un milione di dollari. Il sesso, chiariamoci, non faceva parte degli accordi. Quello dipendeva e dipende sempre solo da me. L'amore neanche quello faceva parte del piano. Ma intanto quello non dipende da nessuno... Gennaio, Los Angeles, uno sceneggiatore con un corpo sexy quanto la sua mente. Febbraio, Seattle, un artista francese in cerca della sua musa. Marzo, Chicago, un ex pugile imprenditore dal cuore spaventato. Tutti uomini da sogno. Che poi sono persone. Intriganti, fragili, che hanno paure, segreti e verità nascoste. Loro hanno scelto me. Per un mese sono entrati nella mia vita. Tutti mi hanno lasciato qualcosa. E uno mi sta chiedendo di cambiare le regole del gioco... ma l'amore, tutti lo sanno, di regole non ne ha. Ho intrapreso questo viaggio perché era l'unico modo per salvare la vita di mio padre. Mi sono fidata, ho buttato il cuore oltre l'ostacolo. Ed è iniziata la favola. Il viaggio ha salvato la mia, di vita. Trust the journey, Mia ".
calendar girl mondadori


Buzzoole

Weleda, i prodotti per mamme e per bebè

4 comments :
La pelle dei neonati è delicata e sensibile ed ha quindi bisogno di trattamenti particolari. Pensate che si tratta di una pelle ben cinque volte più sottile di quella di un adulto…delicata e indifesa. 
Ecco perché diventa fondamentale scegliere per i nostri bebè solo ed esclusivamente prodotti delicati e naturali come ad esempio quelli di Weleda, un brand di cui vi ho già parlato in questo post, e i cui prodotti sono naturali al 100% e privi di conservanti e additivi. 

In particolare per Flaminia  ho scelto i prodotti della Linea Baby alla Calendula formulati con olio di mandorle dolci e di sesamo bio e arricchiti con camomilla bio e estratto di calendula da coltivazione biodinamica. Quest'ultima è una pianta nota sin dall’antichità per la sua azione lenitiva e curativa nei processi infiammatori della pelle e nelle irritazioni cutanee. Grazie al metodo di coltivazione biodinamica inoltre la calendula Weleda sviluppa al massimo le sue proprietà medicinali, offrendo al bambino calore e protezione. 
Si tratta dunque dei prodotti ideali per offrire alla pelle di un neonato gli impulsi necessari per diventare quell’involucro protettivo che preserva gli organi interni dal mondo esterno.

In particolare ho avuto modo di provare: 
  • Baby Calendula Bagno - Il prodotto ideale per i primi bagnetti; deterge con delicatezza e aiuta il neonato a rilassarsi. 
  • Baby Calendula Babywash Corpo e Capelli - Un prodotto completo per la pulizia del bebè che deterge con dolcezza corpo e capelli. Grazie ai pregiati oli di mandorle e sesamo, lascia la pelle morbida e vellutata e rende i capelli facilmente pettinabili. Indicato dai 6 mesi in poi. 
  • Baby Calendula Crema Protettiva - Pensata per proteggere e lenire la pelle del bambino nell'area di contatto con il pannolino e ideale soprattutto in caso di irritazioni e arrossamenti. 
E ovviamente mentre una mamma pensa al suo bebè deve coccolare anche un po' se stessa! Must have nel mio beauty sono quindi il Venadoron, un trattamento in gel per donare sollievo alle gambe affaticate e l'Olio 9 Mesi, utilissimo anche dopo il parto per mantenere la pelle elastica e prevenire le smagliature. 
weleda line baby calendula

Vernissage natural gloss la nuova opera d'arte di Neve Cosmetics

Saturday, June 11, 2016

7 comments :
Anche se non sono una esperta del settore, né una MUA (make up artist, n.d.r.) come sapete sono una grande appassionata di make up. Adoro sperimentare e provare nuovi prodotti!
Fra i brand che da sempre apprezzo e che non smettono mai di stupirmi con continue novità, un posto di riguardo merita Neve Cosmetics, giovane azienda italiana conosciuta per l'uso di ingredienti naturali, formule semplici e pulite, assenza nei suoi prodotti di siliconi, petrolati e conservanti e per il suo approccio cruelty-free, con prodotti vegani e vegetariani. 

Fra le ultime novità in casa Neve troviamo i Vernissage natural gloss, gloss extra lucidi che donano un effetto verniciato sulle labbra. Formulati senza siliconi, parabeni e petrolati, contengono cere vegetali, olio di noci di Macadamia ed estratto di melograno, ingredienti che promettono idratazione e lunga durata.

Dieci splendide tonalità ispirate ai capolavori della pittura internazionale: la parola Vernissage, in francese, descrive infatti l'inaugurazione di una mostra di pittura e anche lo strato di vernice trasparente che completa un dipinto. Ed è proprio alla vernice fresca che si ispira il finish lucido di questi favolosi gloss! Io me ne sono già perdutamente innamorata!
novità neve cosmetics

Forte Village: Semplicemente meraviglioso

Friday, June 10, 2016

15 comments :
Le vacanze estive sono ormai alle porte. E se chiudo gli occhi e penso a dove mi piacerebbe trascorrere un paio di settimane all’insegna del relax e del divertimento, la meta che visualizzo è una sola: il Forte Village!
Sicuramente avrete già sentito parlare di questo famosissimo resort a 5 stelle, un angolo di paradiso immerso nella natura della Sardegna, a Pula non lontano da Cagliari.
Ma oltre ad essere un luogo incantato Forte Village è anche garanzia di puro divertimento e propone ai propri ospiti intrattenimenti unici in grado di soddisfare ogni esigenza. Dalla scuola di magia “Magic Academy” (la prima scuola di magia al mondo in un resort) alle Academy sportive (danza, pugilato, table tennis, rugby…) fino alle cooking class dello Chef stellato Carlo Cracco che quest’anno svelerà i suoi segreti fra i fornelli agli ospiti del Forte Village per tutto il mese di Agosto.
Preferite la mondanità? Al Forte Village ci si può dividere fra shopping sfrenato nelle boutique presenti (Armani, Gucci, Valentino, Fendi…), serate in discoteca e spettacoli sotto le stelle, ogni anno infatti sono tantissime le esibizioni di artisti italiani e internazionali.

Incredibile vero? Beh io continuo a sognare, sperando prima o poi di poter realizzare il mio sogno di trascorrere le vacanze in questo paradiso!
forte village

Buon compleanno Levi's 501!

21 comments :
143 anni fa Levi Strauss inventava il primo blue jeans della storia, un’icona senza tempo che ha cambiato per sempre il mondo della moda: il 20 Maggio del 1873 nasce a San Francisco iLevi’s 501 button fly.
Nato come divisa da lavoro per minatori e cowboys, nel corso dei decenni è diventato il simbolo dello stile e della cultura popolare rimane ancora oggi il jeans più cool in assoluto.

Indossato, amato e personalizzato da tutti, viene celebrato quest’anno nel documentario “501®jean: story of an original”. E io festeggio il compleanno del mitico 501 con un outfit che lo vede protagonista, di quelli super minimal e casual che piacciono a me! Una canotta nera, un cardigan a righe, il mio fidato parka verde militare e le nuovissime Asics Tiger Gel Kayano in una versione total white. 
Che ve ne pare di questo look? 

outfit levis 501